• Tv

Gran Premio F1, il Tg1 annuncia il vincitore: giusto o sbagliato?

E’ giusto che il Tg1 dia il nome del vincitore di un GP prima della messa in onda in differita su RaiUno?

“Formula uno: Vettel su Red Bull Ha vinto il gran premio della Malesia: per sapere come sono andate le Ferrari e quale è stato lo svolgimento della gara tra poco su questa rete, al termine del telegiornale, potrete seguire la cronaca di tutto il Gran Premio”

Così Marco Frittella ha annunciato urbi et orbi il vincitore del GP della Malesia nel mezzo dell’edizione del Tg1 delle 13.30 di domenica 25 marzo, pochi minuti prima della differita in onda proprio su RaiUno. E così chi aveva cercato di mettersi al riparo dagli ‘spoiler’ sul risultato della corsa disputatasi nel mattino – e trasmessa in esclusiva da Sky F1 – si è ritrovato a conoscere l’assassino ancor prima di aver assistito al delitto.

La furia è corsa sul web e non solo, anche perché non si trattava del primo caso di ‘spoiler’ pre-differita del GP: la settimana scorsa, a pochi minuti dal via del primo GP ‘scongelato’ della stagione, il Tg1 non solo annunciò il podio ma lanciò anche il servizio sullo svolgimento della gara confezionato da Marco Franzelli, inviato a Melbourne.

Almeno domenica 25 il Tg1 si è limitato a dare solo il vincitore: segno che la testata ha ‘recepito’ il messaggio, no? Eppure la settimana dopo non ha rinunciato a dare il nome del primo pilota ad aver tagliato il traguardo. E qui nasce il busillis, direbbe Montalbano: il Tg1 deve dare la ‘notizia’ per ‘dovere di cronaca’ o deve ‘ometterla’ per non ‘danneggiare’ gli interessi della rete che ha acquistato i diritti della messa in onda free?

Certo, non tutti i GP saranno trasmessi in differita: casi analoghi potrebbero accadere con i GP di India e Corea, in diretta esclusiva su Sky F1 e in differita Rai, in programma nel prossimo ottobre. C’è tempo, quindi, per scegliere una ‘linea’ editoriale da parte del Tg1.

La domanda però resta: secondo voi come dovrebbe comportarsi il Tg1?