Brothers and sisters 5, prime anticipazioni (spoiler)

La quarta stagione di “Brothers and sisters” non è ancora finita (su Foxlife, domani, riprenderà la messa in onda dei nuovi episodi), ma già si può parlare della quinta stagione, in onda sulla Abc in autunno. Qualche ritorno, una partenza, ed un piccolo colpo di scena di cui avremo un’anticipazione nel finale della stagione ora

La quarta stagione di “Brothers and sisters” non è ancora finita (su Foxlife, domani, riprenderà la messa in onda dei nuovi episodi), ma già si può parlare della quinta stagione, in onda sulla Abc in autunno. Qualche ritorno, una partenza, ed un piccolo colpo di scena di cui avremo un’anticipazione nel finale della stagione ora in onda.

-Attenzione: spoiler-
Iniziamo con i ritorni: è confermato che Gilles Marini, l’interprete di Luc, il nuovo amore di Sarah (Rachel Griffiths) che abbiamo conosciuto nella quarta stagione, tornerà anche nella quinta, ma con un ruolo da regular. Il suo, quindi, sarà un impegno a tempo pieno, per la gioia del pubblico femminile.

Per uno che resta, un altro se ne va: trattasi di Luke Grimes, l’interprete di Ryan, il figlio di William avuto da una relazione extraconiugale. Per lui non ci sarà più spazio: in effetti, il personaggio di Ryan non ha regalato grandi sorprese, rendendosi antipatico e d’intralcio alle storie degli altri fratelli. Ed a questo proposito, per loro potrebbe esserci un sorpresa.

E se Tommy (Balthazar Getty) lasciasse Seattle per tornare in California? L’attore è comparso in alcuni episodi della quarta stagione, per aiutare la famiglia in un difficile momento che coinvolgerà tutti, ma nella quinta stagione potremmo vederlo più spesso, con un ritorno a tempo pieno. Getty si era allontanato nella terza stagione, ma il suo abbandono non è mai stato definitivo.

La vera sorpresa, però, sarà un’altra: tra il finale della quarta stagione e la partenza della quinta, ci sarà un salto temporale di un anno negli avvenimenti dei protagonisti. Un flashforward che è stato spiegato così dal produttore esecutivo David Marshall Grant:

“Sappiamo che Rob Lowe non tornerà il prossimo anno, quindi Kitty sarà single. Sarà qualcosa di più ad un accenno alla prima stagione, quando la vedavamo uscire con dei ragazzi. E con la possibilità di saltare un anno nel tempo, potrebbe essere una cosa molto buona per noi. In questo modo, sono aperte le scommesse su che fine hanno fatto tutti.”

Ed a proposito dello stratagemma, già utilizzato in numerose altre serie, il produttore si giustifica:

“E’ un problema della televisione in generale, nel senso che è difficile arrivare con qualcosa di nuovo. Così tanto è stato fatto in questi anni, ed è stato fatto bene. Si fa sempre notare che “è già stato fatto”. Tutto riguarda la sua esecuzione. Un’idea può essere interpretata come un trucchetto, ma se viene sviluppato in un modo che possa creare nuove ed entusiasmanti storie, allora ne vale la pena e la gente si dimenticherà che è già stato fatto centinaia di volte”.

[Via EntertainmentWeekly]

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Brothers and sisters

Tutto su Brothers and sisters →