• Tv

Fred: da fenomeno web a film per la tv, su Nickelodeon

Si chiama Fred Figglehorn (ma tutti lo conoscono più semplicemente come “Fred”), è del Nebraska, ha sei anni, una madre alcolizzata, un padre mai presente ed una parlata stridula e loquace. Ma nonostante questo, è sempre ottimista, a volte anche un po’ troppo…Da questa semplice idea, nel 2005 il giovanissimo attore (ha solo 16 anni)


Si chiama Fred Figglehorn (ma tutti lo conoscono più semplicemente come “Fred”), è del Nebraska, ha sei anni, una madre alcolizzata, un padre mai presente ed una parlata stridula e loquace. Ma nonostante questo, è sempre ottimista, a volte anche un po’ troppo…Da questa semplice idea, nel 2005 il giovanissimo attore (ha solo 16 anni) Lucas Cruikshank ha dato via ad una serie di episodi fatti in casa e visibili su Youtube.

Il risultato? Il canale di Fred è il secondo più visto al mondo: ad oggi, le visualizzazioni del canale sono state circa 80 milioni, quelle dei singoli video oltre 462 milioni e più di un milione e seicento mila gli iscritti. Aggiungete il premio come “web star” ai Teen Choice Award dello scorso anno, ed il fenomeno web è servito.

Un fenomeno a cui la tv ha iniziato ad interessarsi sempre di più: il personaggio di Cruikshank è comparso in alcuni show nel corso del tempo (l’ultima sua apparizione è nella serie “iCarly”), ma la consacrazione arriverà nei prossimi mesi, quando Nickelodeon manderà in onda un vero e proprio film dedicato a Fred, girato tra novembre e dicembre scorsi, scritto da David Goodman (“I Griffin” e “Futurama”) e prodotto da Brian Robbins (“Smallville”, “One Tree Hill”).

“Sapevo che se avessimo percorso il solito di iter di produzione”, ha detto quest’ultimo, “ci avremmo impiegato tre anni, e Fred sarebbe stato troppo vecchio”. Da qui, la decisione del produttore di finanziare di tasca sua il film -che è costato un milioni di dollari- e avviarne immediatamente la realizzazione.

Il canale per ragazzi Nickeodeon ha così colto l’opportunità di portare in tv una vera e propria star del web, che ha surclassato tanti altri teen idol per numeri di accessi e popolarità. “Stiamo inseguendo Fred da molto tempo”, ha confessato Cyma Zarghami, presidente del network, “e sembra che il pubblico ne sia appassionato. L’amore per Fred non dà segni di declino, non è come Spongebob. Fred è un incessabile ottimista ed il pubblico sta al gioco”.

Il passo dal web alla tv sembra ormai compiuto per la giovane star, che probabilmente tornerà sul set di un secondo film su Fred molto presto, come voluto dalla rete nel contratto siglato con Robbins. Tra le idee, quella di uno speciale natalizio, ma le situazioni che Fred può affrontare sono potenzialmente infinite, tant’è che già si parla di “marchio Fred”.

Internet mette a segno un altro colpo, e conferma non solo di essere concorrente della tv, ma di essere ormai capace di superarla senza difficoltà. La tv, da canto suo, non può fare altro che dare il giusto spazio a questi fenomeni, cercando una singergia con la rete che ormai è fondamentale per la sua stessa esitenza, almeno all’interno di certe fasce di pubblico.

[Via TheNewYorkTimes]

I Video di TvBlog