Massimo Giletti a TvBlog dagli 8 milioni di domenica scorsa alla nuova Domenica in: “Condurre con Maria De Filippi sarebbe molto interessante”

Domenica scorsa con la sua Arena Massimo Giletti ha ottenuto un record assoluto di ascolto nella fascia del primo pomeriggio di RaiUno con un picco di 8.703.000 telespettatori ed il 47,55% di share, in un’edizione del suo programma in cui ha sempre vinto rispetto alla concorrenza. Personaggio che divide il pubblico televisivo fra chi lo

di Hit


Domenica scorsa con la sua Arena Massimo Giletti ha ottenuto un record assoluto di ascolto nella fascia del primo pomeriggio di RaiUno con un picco di 8.703.000 telespettatori ed il 47,55% di share, in un’edizione del suo programma in cui ha sempre vinto rispetto alla concorrenza. Personaggio che divide il pubblico televisivo fra chi lo ama e chi no un po’ come la sua squadra del cuore la Juventus, gli abbiamo chiesto di commentare questi numeri e di darci alcune anticipazioni sul suo futuro e su quello di Domenica in.

Domenica da ascolti record, quali sono stati i tuoi pensieri e le tue riflessioni del giorno dopo?

Leggo una dichiarazione di Antonella Clerici che dice “Son contenta per Massimo che da 5 anni batte sempre la concorrenza”. Ringrazio davvero Antonella. Riuscire a fare ascolti importanti e in maniera costante per cinque anni di seguito vuol dire che si è fatto e si sta facendo un buon prodotto. Oggi mi ha chiamato il mio direttore per farmi i complimenti, la più grande soddisfazione.

Numeri a parte, cosa ti piace di più del tuo programma?

Quello di cui sono più orgoglioso e che secondo me fa la differenza rispetto agli altri talk è che noi abbiamo vinto domenica senza urlare. Avevamo con noi i protagonisti delle grande polemiche di questi giorni a Sanremo eppure siamo riusciti a far parlare tutti in maniera civile. Il concetto che non sempre urlare e fare una TV di scontro paga, questa è la cosa che abbiamo dimostrato anche domenica sul palco di Sanremo e di cui vado orgoglioso.

Quindi con numeri di questo tipo è inutile che ti chieda se sarai confermato anche per il prossimo anno

In televisione mai dire mai. Però io credo che il rapporto che mi lega a RaiUno è molto forte.

Tra i tuoi competitor: Maria De Filippi lo scorso anno e Barbara D’Urso in questa stagione, quale ti ha dato più filo da torcere?

Sicuramente Maria De Filippi, perché è un personaggio mediatico fortissimo, idem per il format di Amici. Con lei non è mai stato facile, è sempre stato un testa a testa molto forte ed interessante e dall’esito incerto.

Una partner per la prossima Domenica in fra Maria De Filippi, Antonella Clerici e Mara Venier, chi sceglieresti?

Una partner per la prossima Domenica in fra Maria De Filippi, Antonella Clerici e Mara Venier, chi sceglieresti?

Maria De Filippi non ce la possiamo permettere come Rai perché costa molto… (ride, ndr). Con Mara ho già lavorato, ho litigato, ho fatto pace ed è sempre una donna stimolante. Con Antonella ho vissuto una storia d’amore molto intensa, mi sembrerebbe però quasi un matrimonio condurre Domenica in con lei; assieme a lei invece mi piacerebbe fare una sit com (A Diva e Donna in edicola Antonella ha detto che non condurrà Domenica in, ndr). Però condurre con Maria De Filippi sarebbe molto interessante, molto.

Come la vedi dunque la Domenica in del prossimo anno?

Credo che ci saranno dei grandissimi cambiamenti, fra due delle donne che hai citato ci potrebbe essere la compagna di viaggio.

Si manterrà la formula segmentata di quest’anno oppure si opterà per un grande contenitore vecchia maniera?

Questa è una decisione che spetta al direttore Mauro Mazza. Credo comunque che la simbiosi che esiste fra l’Arena ed il suo conduttore sia difficilmente scindibile.

Quale collocazione oraria preferiresti per la nuova Arena?

L’Arena è un format che ha sempre ottenuto risultati positivi indipendentemente dalla sua collocazione oraria. Abbiamo fatto bene sia quando andavamo in onda alle 17, oppure alle 19. Ora va alla grande nell’attuale collocazione. E’ un format che può vincere in qualsiasi fascia, perché vive di un grande lavoro. E’ un marchio di cui sono orgoglioso perché prodotto internamente alla Rai. Voglio poi citare uno degli artefici del successo dell’Arena e cioè Fabio Buttarelli l’autore principe di questo programma, quindi il regista Giovanni Caccamo che io stesso scelsi 5 anni fa e la nuova capostruttura Raffaella Santilli che fa un grande lavoro e mi da molta serenità.

Il domani di Massimo Giletti come sarà? Una nuova Domenica in quindi con una bella presenza femminile a fianco?

Prima di tutto un domani col sorriso, poi con un programma di successo e di prestigio come L’Arena di Domenica in e per la partner, beh io sono aperto anche verso Malgioglio (ride, ndr).

Ultime notizie su Maria De Filippi

Maria De Filippi è una conduttrice, autrice e produttrice televisiva milanese classe '61.

Tutto su Maria De Filippi →