Ballando con le Stelle 6 – Benedetta Valanzano a TvBlog: “Ora sì che posso aggiungere la danza nel curriculum”

Dopo la sbornia di Sanremo 2010 i sabati sera di RaiUno tornano ad essere presidiati da Milly Carlucci e dal clan di Ballando con le stelle dalle ore 21 di domani sera. Con Ballando tornano anche i nostri appuntamenti settimanali con le interviste ai protagonisti dello show targato Ballandi, oggi è la volta dell’attrice napoletana

di Hit


Dopo la sbornia di Sanremo 2010 i sabati sera di RaiUno tornano ad essere presidiati da Milly Carlucci e dal clan di Ballando con le stelle dalle ore 21 di domani sera. Con Ballando tornano anche i nostri appuntamenti settimanali con le interviste ai protagonisti dello show targato Ballandi, oggi è la volta dell’attrice napoletana classe 1985 Benedetta Valanzano, già protagonista di un piccolo giallo proprio da noi svelato. Parleremo anche di questo nel nostro colloquio, non trascurando ovviamente di discutere dei rapporti con i suoi colleghi ballerini e del suo futuro professionale.

Da grande favorita alla finale ti sei ritrovata eliminata nella scorsa puntata. Un vero fulmine a ciel sereno?

“Non me la aspettavo io e come ho notato nemmeno tutto il web. Voi siete un blog che da spazio alle parole della gente e ho visto che nemmeno loro se lo aspettavano. Io e Dima abbiamo sempre pensato alle coreografie e non a fare scenette, polemiche o fiction. Eravamo focalizzati ad andare avanti. La sesta puntata era partita alla grande non so poi cosa possa esser successo, i giudici hanno radicalmente cambiato i loro pareri e sono stata eliminata dopo che il tesoretto è andato ad un’altra persona. Mi dispiace abbiano voluto rischiare su di me, ma forse sono contenti di esserci riusciti.”

Sei stata battuta nel ballottaggio finale da Lorenzo Crespi, al centro ultimamente di svariate polemiche. Credi che tutte queste chiacchiere possano aver influito nel risultato finale?

“E’ difficile la situazione. Le chiacchiere hanno influito più che altro sullo stato generale del programma. Lorenzo ha alzato una discussione un po’ fine a se stessa. Lui è sempre stato premiato dai giudici in tutte le puntate ed ancora adesso non capisco da cosa sia nata, sul serio, questa polemica. “

Tutte le tue speranze ora sono nel ripescaggio. Ci speri?

“Spero di ballare perché è quello che la gente mi sta chiedendo. Il pubblico di “Ballando” non è un pubblico amante delle risse o dei reality ma che vuole distrarsi vedendoci ballare. L’unico mezzo per ringraziare il pubblico è quindi mettercela tutta ballando bene. Ho sempre dato il massimo perché mi sentivo la responsabilità del pubblico che mi sosteneva. L’unica richiesta potrebbe essere quella di non ballare alla fine del programma in modo che il pubblico abbia materialmente la possibilità di votare.”

Nelle scorse settimane abbiamo evidenziato 5 presunti anni di corsi di danza presenti nel tuo curriculum. Come stanno realmente le cose?

Nelle scorse settimane abbiamo evidenziato 5 presunti anni di corsi di danza presenti nel tuo curriculum. Come stanno realmente le cose?

“Mah si.. è un po’ come scrivere sul curriculum inglese perfetto. La mia formazione l’ho fatta a Caserta dove questa “famosa” scuola di danza non esiste. In effetti in un vecchio curriculum scrissi di aver fatto dei corsi di danza, perché dovevo tenere una audizione per il musical “Tre metri sopra al cielo” dove passai proprio le prove di canto, recitazione ma non di ballo. La verità alla fine viene sempre a galla. ”

La produzione ti ha chiesto spiegazioni?

“La produzione e Milly Carlucci, in primis, hanno potuto verificare come stavano effettivamente le cose sul mio vero curriculum. Non credo mettano a rischio la credibilità di un programma per me. Una volta chiarito nessuno mi ha poi più detto nulla. Io non mi sono dovuta giustificare perché non avevo nulla da nascondere.”

A “Ballando” eri in coppia con Dima, l’anno scorso chiamato “Il Terribile”. Come ti sei trovata con lui?

“Dima ha molto carattere, lui non è freddo. Sfatiamo questo mito. Ha ovvio un carattere che rappresenta anche le sue origini russe e i russi non li ho mai visti ballare la tarantella. È un ragazzo molto malinconico, sente molto la mancanza di casa sua e della sua famiglia e ovviamente si chiude e rattristisce. Fondamentalmente è un ragazzo puro, perfezionista con anche la paura di parlare per esser mal interpretato. Abbiamo un bel rapporto e non abbiamo mai fatto intendere che tra noi potesse nascere un amore. E’ una amicizia goliardica, non abbiamo mai fatto fiction.”

Qualche altra coppia invece sta recitando?

“Il pubblico non è stupido e riesce a distinguere le cose vere da quelle false. Io non posso dire niente perché non ho la certezza sugli altri però credo che marcare troppo delle situazioni, sia nel bene che nel male, le rende forse un po’ scontate o noiose. La gente è abituata a vedere reality dove si fa l’amore in diretta, non credo ci si stupisca di certe scenette.”

Stai già pensando a qualche nuovo progetto per il futuro?

“Ci sono delle proposte. Sono una molto pratica, che vuol fare le cose al meglio. Il 20 Marzo finirà “Ballando”, che non nascondo mi piacerebbe vincere per soddisfazione personale visto che comunque vinciamo solo una coppa. Intanto si deve guardare già al futuro. “

Quale proposta per il futuro si è già concretizzata?

“C’è una proposta teatrale di cui devo ancora legger bene il copione. Pur avendo iniziato nel teatro, il mio cuore è però legato al mondo della tv e della fiction, non vorrei allontanarmi troppo dopo questo bel bagno di popolarità.”

Dopo i tanti elogi ricevuti durante “Ballando con le stelle”, pensi ora di passare da attrice a ballerina?

“No diciamo solo che forse finalmente ora potrò scrivere sul curriculum attrice e ballerina, ma non credo assolutamente di essere entrambi. Ho forse scoperto una attitudine. Ovviamente in futuro mi piacerebbe esprimermi su più fronti, ma in primis rimango attrice.”

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →