• Rai 1

Tale e Quale Show: la conferenza stampa. Tutte le dichiarazioni di Carlo Conti, Stefano Coletta e del cast

La conferenza stampa della nuova edizione di Tale e Quale Show.

  • 11:38

    Inizio conferenza. Stefano Coletta: “Siamo molto allegri perché torna l’intrattenimento su Rai 1 dopo molti mesi di lockdown. Lo avevamo già fatto a giugno con un programma che, però, era adattato ai tempi del COVID. Prima di arrivare a Rai 1, sono stato un cultore di questo programma perché mette insieme tante caratteristiche che hanno fatto di questa idea, un grande successo. È la decima edizione, quindi è un micro-anniversario. Speriamo diventi ancora più longevo. In questa liturgia, ci sono tanti elementi che sono un tirante per il pubblico come l’uso della maschera. Il trasformismo è il segreto di questo show. Ogni volta, il concorrente mette in gioco un tirante: la maschera, la performance e poi il giudizio della nostra giuria. Io ho un grande amore per Loretta Goggi. Ogni volta che la vedo, vedo il talento italiano. È di un’eleganza unica. È una partecipazione, la sua, che mette insieme il presente e la memoria. Dal cast, ogni anno vengono fuori delle rivelazioni grazie al training di maestri straordinari. Questo mood di gioco disinteressato, questa complicità tra Conti e i concorrenti e tra Conti e Panariello e Salemme, se tutto questo complesso viene gestito da Carlo Conti, si possono dormire sonni tranquilli. Rispetteremo tutte le norme. Tale e Quale Show è un programma pulito, mai trash, che fa servizio pubblico”.

  • 11:46

    Carlo Conti: “È sempre piacevole tornare in studio, seppur con qualche difficoltà. Bisogna adattare i programmi. Era previsto un pubblico distanziato ma il pubblico non potrà esserci. Ci siamo inventati qualche altra situazione. Tale e Quale Show non è un talent, non è un reality ma è un varietà. A Tale e Quale, ci sono protagonisti, non concorrenti. Dicono che la giuria sia troppo buona: ogni protagonista dedica una settimana intera per portare in scena una mascherina… pardon, volevo dire maschera! Quest’anno, i nostri truccatori e i nostri parrucchieri dovranno trascorrere ore e ore praticamente in tenuta stagna… È un’edizione particolare, il cast è fortissimo, i coach saranno sempre più agguerriti e professionali. Ci sarà il ritorno di Gabriele Cirilli. Una volta, ho sognato Cirilli che tornava a Tale e Quale Show imitando Orietta Berti. Quindi, nella prima puntata, farà Orietta Berti e duetterà con uno dei protagonisti in gara. Gabriele Cirilli sarà presente per tutta la puntata, in una postazione tipo arbitro da tennis. Avrà anche una jingle machine ossia farà partire gli applausi. Ringrazio i giurati, Giorgio, Vincenzo e Loretta che merita un discorso a parte. Lei è un elemento fondamentale. Non si potrebbe immaginare Tale e Quale Show senza di lei. A settembre, Loretta Goggi festeggerà … anni di carriera, non lo diciamo quanti anni sono ma li festeggeremo!”.

  • 11:50

    Conti: “La cosa che mancherà di più è la standing ovation ma ci penserà Loretta Goggi a rimediare! Questo programma intercetta i gusti di tutta la famiglia, dai nonni ai nipoti. Avevamo già deciso di ridurre i concorrenti a 10 già prima del COVID. Ci tengo sempre a finire a mezzanotte, è una questione di rispetto verso il pubblico”.

  • 11:55

    Claudio Fasulo: “Noi stiamo mettendo in onda, in due giorni consecutivi, i due cavalli di razza più importanti per la Rai, Tale e Quale Show e Ballando con le Stelle. Voglio ringraziare tutti quelli che studiano i protocolli COVID e trovano il modo per permetterci di andare in onda”. Leonardo Pasquinelli: “Carlo Conti è il conduttore più pigro che abbia mai visto! Scherzi a parte, Carlo è il miglior diretore artistico per programmi di questo tipo. Noi creiamo format ma i format hanno bisogno di passione. Qui, l’abbiamo trovata. Ringrazio Stefano Coletta: userò la sua presentazione per vendere il format in altri paesi nel mondo!”.

  • 11:56

    Carmen Russo: “Sono strafelice, emozionata, entusiasta. È una prova difficile, mi dovrò mettere veramente sotto. Farò il massimo dei massimi. Sono tranquilla perché i coach sono meravigliosi. Spero di farcela e di divertirmi perché io ho sempre vissuto il mondo dello spettacolo con passione e serietà. Vi ringrazio di cuore. Nella vita, non bisogna mai fermarsi”.

  • 12:00

    Luca Ward: “Quest’anno i teatri, purtroppo, sono fermi e quindi c’è stata l’occasione per fare questa esperienza meravigliosa. Ho già cominciato a divertirmi. Io combatto con un “mostro”: quel mostro è la mia voce! Grazie per questa splendida opportunità. Spero di far divertire il pubblico”.

  • 12:01

    Sergio Muniz: “Avevo tanta voglia di venire e anche io sono qui per la chiusura dei teatri. Il teatro ci manca tanto ma torneremo. Spero di continuare a divertirmi e di dare il più possibile. È un modo di imparare nuovo per me, io non ho mai imitato in vita mia. Qui dovrò fare cose nuove. Spero che i coach ci aiutino. Ringrazio tutti”.

  • 12:02

    Giulia Sol: “Io vengo dal musical, è la mia prima esperienza televisiva. Sono estremamente felice. Ho sempre guardato questo programma. Anch’io spero che i teatri possano riaprire. Per me, essere qui è un onore. Spero di portare un sorriso alla mia città, Bergamo”.

  • 12:03

    Carolina Rey: “Sono stata io a chiamare Tale e Quale Show, al contrario di Luca Ward e Sergio Muniz! Per me è già una vittoria, sono soddisfatta così. Sono cresciuta in una casa dove si respira musica. Per me, stare qui è un regalo prezioso. Spero di divertirmi e divertirvi”.

  • 12:04

    Barbara Cola: “Grazie a tutti. Gli artisti, a causa del COVID, si sono trovati in difficoltà. Ringrazio i coach perché grazie a loro ho capito che significa entrare nel cuore degli altri. Ho iniziato con un duetto importante, con Gianni Morandi, e io lo so fare benissimo, Morandi! Dovete trovare qualcuno che imiti la Cola! Spero di essere all’altezza di quello che mi verrà chiesto”.

  • 12:05

    Virginio: “Sono felicissimo di far parte di questa avventura. Io mi porto dietro alcune parole di Italo Calvino: “La leggerezza è il contrario della superficialità”. Io sono molto leggero ma so essere anche pesante! Sono molto felice”.

  • 12:08

    Francesca Manzini e Emanuela Aureli si sfidano a colpi di imitazioni di Mara Venier. Manzini: “Anche io ho avuto un percorso fatto di no in questo programma. Ogni volta che venivo scartata qui, mi prendevano a Mediaset. Poi, è arrivata la chiamata di Carlo. Non è detto che un imitatore riesca ad essere sempre tale e quale ad un cantante. Grazie per l’opportunità”.

  • 12:10

    Pago: “Ringrazio Endemol con cui è la seconda volta che lavoro. Ho fatto due reality durante i quali ho sempre chiesto una chitarra. Finalmente qui, canto! Spero di farlo nella maniera migliore possibile. E’ un programma difficile, giuria, siate clementi!”.

  • 12:12

    Francesco Paolantoni: “Sono un fan di questo programma. Non so cantare, non so imitare, quindi non capisco! Non ho ancora cominciato ma già devo ringraziare i coach che sono straordinari! Io sono portato per i varietà, abbastanza, mi piace assai! Mi sembra una specie di scuola americana tipo Fame! Sono abituato a fare personaggi miei, non personaggi veri. Ma non vedo l’ora di scontrarmi con i giudici, in particolare con qualcuno…”. Interviene Vincenzo Salemme. Paolantoni: “Perché parli tu?”. Panariello: “Finalmente quest’anno abbiamo un artista napoletano vero!”.

  • 12:16

    Gabriele Cirilli: “Torno qui dopo due anni. Sono dimagrito perché ho stretto la cinghia, due anni che non ho percepito! A Tale e Quale Show, ho fatto davvero di tutto!”. Gabriele Cirilli imita Il Volo e poi parte la musica di Gangnam Style.

  • 12:20

    Loretta Goggi: “Tra pochi giorni, farò 70 anni, 60 anni di carriera e 10 edizioni di Tale e Quale Show. Io sono felice qui perché è un programma fatto di artisti. Sono felice di stare tra i miei colleghi. Ho fatto anche da baby-sitter a Luca Ward! Grazie a Carlo, Endemol, Stefano Coletta e Claudio Fasulo. Non so se merito tutte queste belle parole. Non ci si deve fermare mai, come ha detto Carmen. Il talento non scompare con la vecchiaia, diventa più saporito…”.

  • 12:21

    Carlo Conti: “Quest’anno, per la gioia di Loretta, non ci sarà il 5 come voto minimo, ma il 6!”. Vincenzo Salemme: “Mi avevate promesso che uno di noi sarebbe uscito dalla giuria e invece… In questa conferenza stampa, ho praticamente riscoperto questa trasmissione, grazie alla presentazione delicata di Stefano Coletta. Sono contento e ammirato dalla presenza di questi concorrenti, a parte uno!”.

  • 12:22

    Giorgio Panariello: “Sono contento di condividere un’altra esperienza con Carlo. Carlo, se la notte sogni Cirilli, sei ridotto un po’ male! Quando eravamo giovani, sognavamo tutt’altro! Ogni volta che faccio il giudice, imparo sempre qualcosa”.

  • 12:23

    Conti: “Ringrazio la regia di Maurizio Pagnussat. Anche lui ha dovuto riadattare delle cose, per non far notare l’assenza di pubblico”.

  • 12:24

    Coletta: “Stiamo lavorando alla possibilità di reintrodurre presto il pubblico, nella quantità compatibile con le norme che dobbiamo seguire. Il pubblico tornerà in una delle prime puntate. Per ora, punteremo su questa nuova soluzione creativa. La Rai lavora sempre in combinato con le autorirà sanitarie”. Fasulo: “Il cast verrà sottoposto settimanalmente a screening sanitari”. Conti: “Ci tamponeremo spesso!”.

  • 12:26

    Conti: “I concorrenti non usano l’autotune, soltanto qualche effettino quando l’imitazione lo richiede… Le basi sono realizzate dall’orchestra di Pinuccio Pirazzoli ma la voce è sempre dal vivo”. Conti: “Cirilli, nella prima puntata, canterà una versione di Finché la barca va in versione Live Aid – Do they know it’s Christmas, insieme ai concorrenti. Se, in puntata, ad esempio, ci sarà l’imitazione di Stevie Wonder, Orietta Berti/Cirilli duetterà con Stevie Wonder”. Conti: “Spero di poter rifare Tali e Quali”.

  • 12:34

    Conti: “La creatività può sopperire ad alcune lacune. Ma nel caso de La Corrida, ad esempio, La Corrida senza pubblico non si poteva proprio fare. Il pubblico era un elemento fondamentale lì. Sanremo è una festa, è una città piena di gente, ci sarebbero anche problemi di ordine pubblico, è come portare la gente allo stadio, c’è lo stesso problema…”. Fasulo: “Stiamo lavorando su un progetto di pubblico da remoto, per Tale e Quale e Ballando con le Stelle, non per Sanremo. La reazione istintiva del pubblico è necessaria”. Coletta: “Stiamo studiando l’opzione anche di mettere dentro gli studi, pubblici “tamponati”, una presenza di pubblico monitorata, come avviene per gli artisti. Io sono certo che l’azienda rintraccerà la soluzione migliore per Sanremo, mancano ancora 6 mesi, vedremo se tra 6 mesi ci sarà una situazione cronicizzata o se saremo di nuovo in emergenza. Sanremo ci sarà e troveremo la formula migliore. Sanremo andrà in onda dal 2 al 6 marzo. Se dovessimo trovarci in un periodo di lockdown, capiremo cosa fare”.

  • 12:42

    Coletta: “Siamo tutti consapevoli che il pubblico è fondamentale per l’intrattenimento. La Rai deve seguire un protocollo sanitario. La Rai è servizio pubblico, è un’azienda che lavora con i soldi dei contribuenti. In qualsiasi modo, la Rai deve evitare un innesto di infezione, di patologia. Il pubblico deve tornare nella forma più protetta possibile”.

  • 12:43

    Fine conferenza.

Oggi, mercoledì 16 settembre 2020, a partire dalle ore 11, si terrà la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di Tale e Quale Show, il talent show per vip, dedicato alle imitazioni, condotto da Carlo Conti, in onda su Rai 1.

Tale e Quale Show: la nuova edizione

Oggi si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della decima edizione di Tale e Quale Show che andrà in onda a partire dal prossimo 18 settembre, in prima serata su Rai 1.

A Tale e Quale Show, come di consueto, dieci vip si sfidano nell’imitazione di personaggi celebri del mondo della musica.

I concorrenti della decima edizione sono Luca Ward, Francesco Paolantoni, Sergio Muniz, Virginio, Pago, Carmen Russo, Barbara Cola, Francesca Manzini, Carolina Rey e Giulia Sol.

La giuria sarà sempre formata da Loretta Goggi, Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello.

Tale e Quale Show: la conferenza stampa

TvBlog, magazine di Blogo, seguirà in tempo reale la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di Tale e Quale Show, a partire dalle ore 11.

Durante la conferenza stampa, interverranno il conduttore Carlo Conti, il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, il vice direttore di Rai 1 Claudio Fasulo, l’amministratore delegato di Endemol Shine Italia, Leonardo Pasquinelli e il cast.