SEAT Music Awards 2020, La Partita del Cuore, Heroes: la conferenza stampa. Le dichiarazioni di Carlo Conti, Vanessa Incontrada e Nek

La conferenza stampa della rassegna Da Verona Accendiamo la Musica.

  • 12:45

    Inizio conferenza. Federico Sboarina: "L'Arena di Verona è patrimonio dell'umanità e quindi abbiamo messo a disposizione il nostro prestigioso anfiteatro per questa settimana della musica. Vogliamo lanciare un messaggio di ripartenza e di ottimismo. I lavoratori della musica sono stati pesantemente colpiti da questa pandemia. Verona, oltre al lockdown, è stata colpita anche dal punto di vista meteorologico. Ripartire attraverso la musica ci aiuterà a rialzarci in piedi. Riconquistare l'ottimismo è fondamentale per andare avanti".

  • 12:47

    Gianmarco Mazzi: "In questa ripartenza, abbiamo lavorato molto con le grandi organizzazioni del live in Italia. Ringrazio Ferdinando Salzano per il suo impegno che mi ha impressionato. In questi tempi di fragilità, ci ritroveremo nell'Arena di Verona che è un luogo di massima solidità. Questo pensiero mi fa riflettere. Domani avrà inizio anche il nuovo sito dell'Arena di Verona e degli eventi live, www.arenalive.it".

  • 12:52

    Stefano Coletta: "Voglio ringraziare tutti coloro che hanno messo a disposizione le loro professionalità per questo evento. Il paese si ritrova di nuovo in una grande ansia, in un grande timore. Mi sento il direttore di un'Asl più che il direttore di Rai 1, la materia primaria è quella del COVID, ormai. Dobbiamo ripartire e gestire questa "macchia" che sta avvolgendo le nostre vite. Sarà una ripresa autunnale molto complicata. Il bello di questo evento è che, per la prima volta, andrà in onda a settembre e arriva in un momento in cui tutti noi ci sentiamo confusi. Non sappiamo a cosa andremo incontro. Dobbiamo abituarci tutti a questo "fantasma". Andremo incontro a tutto il mondo dello spettacolo, mondo che si è fermato e lo faremo con tantissimi artisti. Verrò a tutti i costi a Verona. E' un evento straordinario in questo momento, un evento che ha matrice di servizio pubblico. Ringrazio Carlo, Vanessa e Nek".

  • 12:55

    Claudio Fasulo: "Vorrei sottolineare un concetto molto importante. La stagione televisiva ricomincia e lo fa con la grande musica. La musica è il grande centro di gravità dell'intrattenimento di Rai 1. Il valore di ripartire con la musica è ancora più forte. Il tema dei lavoratori dello spettacolo, per noi, è fondamentale. E' un tema che non perderemo di vista in autunno, con Sanremo Giovani e Ama Sanremo. Anche il fatto di ripartire dall'Arena di Verona ha un valore importante. Grazie a Verona, viva la musica italiana".

  • 12:57

    Antonio Marano: "Ci siamo lasciati con un grande evento, Sanremo, e ci ritroviamo con un altro grande evento, i Seat Music Awards. Abbiamo trovato fiducia negli sponsor e fiducia in chi ha voluto investire in questo evento. Questo è il messaggio più importante. La musica batte ma deve battere anche il paese. Bisogna investire. C'è un paese vivo e la volontà di continuare a costruire".

  • 13:00

    Carlo Conti: "Verona, per me, è una seconda casa. Mi sento a casa ogni volta che vengo qui. Di solito, i Music Awards sono una festa. Questa volta, veniamo qui con uno spirito diverso, uno spirito costruttivo. Sarà un evento, un evento vero e proprio, un evento che rappresenta la ripartenza della musica. Abbiamo la consapevolezza di fare qualcosa di concreto per i lavoratori dello spettacolo. Vogliamo aiutare e cerchiamo di farlo con un contributo importante. Tutti gli artisti hanno dato un contributo materiale, hanno fatto il primo gesto. Sono entusiasta di ripartire con un evento così importante. Trascorrerò 3 giorni qui, grazie anche alla Partita del Cuore. Ci saranno 4 squadre e 4 capitani particolari. Saranno una serie di appuntamenti importanti per uno scopo unico, aiutare i lavoratori dello spettacolo. Saranno tre eventi unici e speriamo che restino unici nella nostra vita".

  • 13:03

    Vanessa Incontrada: "E' un anno dove i premi non ci saranno. La musica sarà la vera protagonista, lo è sempre stata ma quest'anno, lo sarà di più. Il palcoscenico, quest'anno, sarà centrale. Carlo mi dovrà aiutare, io un po' mi perdo! Io, inoltre, sono molto fisica e, purtroppo, non possiamo stare vicini! Carlo mi dovrà aiutare anche in questo!". Carlo Conti: "Non ci daremo il bacio finale!". Incontrada: "Sono contenta. Verona, ormai, è casa mia. Saluto Nek che entra nella nostra squadra. Ringrazio tutti quanti, la Rai, il direttore e Salzano".

  • 13:06

    Nek: "Sono davvero molto emozionato, anche per via di questa veste nuova. Per me, sarà un'esperienza totalmente nuova. Io ho fatto sempre l'ospite, in quest'occasione, starò dall'altra parte. Per me, sarà curioso mettermi alla prova. Ringrazio Coletta, Fasulo e la Marchesini per aver creduto in me. Sarà un onore per me stare affianco ai miei colleghi, essere istituzionalmente al servizio della musica. La musica è la mia passione, la mia vita e sono felicissimo di poterla raccontare su Rai 1 e su Rai Radio 2".

  • 13:09

    Pier Luigi De Palma: "Music Innovation Hub non poteva non essere in prima fila nel momento più drammatico per i nostri lavoratori. Siamo alla vigilia di questa fantastica settimana veronese e per noi, questa settimana è la realizzazione della nostra mission. 70 artisti coinvolti in un'unica finalità è un evento senza precedenti. Siamo un'unica famiglia e usciremo da questa crisi tutti insieme".

  • 13:12

    Ferdinando Salzano: "Ringrazio il direttore Coletta per aver usato la parola coraggio. Questa settimana è fortemente simbolica. E' stata realizzata con la tenacia di Gianmarco Mazzi, con la tenacia di Rai Pubblicità, con Music Innovation Hub, con la Nazionale Italiana Cantanti. Arriveranno 126 artisti, tra gli Awards, la Partita del Cuore e Heroes. Questa settimana sarà un segnale fortissimo. Ci saranno 12 ore di intrattenimento, 5 ore di streaming e 10 ore di diretta radio".

  • 13:18

    Roberto De Luca: "L'idea di questa settimana nasce dall'assunto di aiutare e di aiutarsi. Aiutare chi è in difficoltà e aiutarci a ripartire. Saremo gli ultimi a ripartire. Noi ci confrontiamo sempre con le persone che permettono agli artisti di esibirsi. Queste persone vanno aiutate. E' un momento, per noi, assolutamente grave. In questi mesi, abbiamo costruito una sorta di "sistema-musica", una collaborazione tra le società che hanno messo in piedi questa settimana. Il grazie più grande va agli artisti che hanno compreso il messaggio e hanno accolto questo invito".

  • 13:21

    Clemente Zard: "Vedere la cooperazione tra 3 aziende che, di solito, non lavorano insieme, tutti per un'unica meta, è una notizia. Il pubblico ha bisogno di musica dal vivo. La musica dal vivo fa bene, la socialità sotto un palco fa ancora meglio. A me manca da morire il momento in cui si spengono le luci e comincia tutto. Mi manca tutto questo. Il fatto di trovarmi in un'arena mi mette di buon umore. Grazie per l'opportunità. Abbiamo fatto qualcosa di molto bello".

  • 13:25

    Gianluca Pecchini: "Per la terza volta, La Partita del Cuore si giocherà a Verona. Ringraziamo Rai 1 che si sta supportando da 29 anni. Questa settimana della musica sarà un "Triplete". La Partita del Cuore, quest'anno, avrà una formula diversa. Ci saranno 4 squadre con 4 grandi capitani: Alessandra Amoroso, Gianni Morandi, Raoul Bova e Salmo. Nelle squadre, ci saranno anche Pio e Amedeo, Milena Bertolini, Paolo Maldini, Stefano Pioli, Paolo Bonolis, Dida, Eros Ramazzotti e Massimo Giletti. Siamo fieri e orgogliosi".

  • 13:28

    Pierantonio Vianello: "La musica è sempre stata presente nel nostro marchio e nelle nostre auto. Vogliamo dare il nostro contributo in questo momento di ripartenza. Per il secondo anno di fila, SEAT sarà lo sponsor principale dei Music Awards. Siamo grati e felici di contribuire ad accendere la musica a Verona. Aiutare i lavoratori dello spettacolo aggiunge ulteriore significato all'evento".

  • 13:32

    Paola Marchesini: "Rai Radio 2 è il luogo della Rai dove, tutti i giorni, facciamo musica live. E' un percorso a cui crediamo moltissimo. Per questa settimana, questo luogo si trasferirà dentro l'Arena di Verona. Questa settimana sarà speciale, il fine e il senso sono molto speciali. Nek, il nostro conduttore delle due serate, è speciale. Anche la nostra radio è vicina agli artisti e ai lavoratori dello spettacolo".

  • 13:35

    Marco Pontini: "Siamo felici e orgogliosi di far parte di questo progetto. Per il secondo anno, siamo la radio ufficiale dei SEAT Music Awards e saremo radio ufficiale anche di Heroes. Per quanto riguarda il "sistema-musica", anche la radio ha vissuto questo passaggio positivo. Per la prima volta, la radio pubblica, Radio Rai, ha lavorato insieme ad una radio privata, Radio Italia. E' un segnale positivo quando le aziende non mettono al primo posto il profitto ma altri valori. Nek è bravissimo e andrà alla grande: ha lavorato come conduttore anche da noi, anche se solo per un'ora".

  • 13:40

    Claudio Fasulo: "La playlist della prima serata sarà speciale. E' un'occasione straordinaria. Possiamo svelare che la scaletta musicale sarà fatta su misura per questo evento". Ferdinando Salzano: "Tutte le puntate degli awards avranno dei cast fortissimi. Heroes sarà un grandissimo evento, lo streaming farà parte della nostra prospettiva futura. L'inno della settimana, la sigla della prima puntata, sarà Canzone di Lucio Dalla, cantata da Venditti e De Gregori".

  • 13:43

    Titti Quaggia: "Il numero solidale è 45588. Siamo orgogliosi di partecipare a questo grande evento. Ringraziamo la Rai che ci permette di andare in onda da 29 anni. Ringrazio Pecchini perché, senza di lui, non esisterebbe la Nazionale Cantanti".

  • 13:46

    Ferdinando Salzano: "Per la scelta del cast, siamo partiti dal meccanismo classico degli Awards. Poi ci sono state delle adesioni straordinarie, con artisti che non hanno nulla da promuovere. I premi non ci saranno. Tutta la musica e tutti i lavoratori dello spettacolo saranno premiati".

  • 13:49

    Clemente Zard: "Non abbiamo una data di ripartenza sicura per quanto riguarda i concerti, siamo tutti in attesa". Roberto De Luca: "La musica dal vivo è aggregazione. Difficile pensare ad una ripartenza se, in uno stadio, tutti devono stare seduti distanziati". Ferdinando Salzano: "Noi stiamo programmando tutto per il 2021 con la speranza che tutto ritorni alla normalità. Quello che abbiamo fatto nel 2020 è stato fatto tutto con la massima accortezza e sicurezza. Riaprire le discoteche ci ha fatto tornare indietro di cento passi. E' stato avventato".

  • 13:52

    Nek: "Il messaggio di questo evento è che l'unione fa la forza. E' l'unica nota positiva del COVID. Quest'anno, inoltre, abbiamo l'opportunità di conoscere tutti i grandi professionisti che lavorano con noi. Mi auguro che ciò non si interrompa quando torneremo alla normalità. Che ci serva da lezione. Dobbiamo far conoscere il mondo del "dietro le quinte". La musica ha sempre unito".

  • 13:55

    Gianluca Pecchini: "Abbiamo inserito l'elemento rosa nel calcio. Il calcio giocato dai grandi calciatori ha sempre dato un valido supporto nelle Partite del Cuore. Questa nuova formula sarà un elemento interessante. Saranno sfide da 30 minuti".

  • 13:58

    Ferdinando Salzano: "Il pubblico ci sarà altrimenti Carlo Conti non si presentava in Arena!". Carlo Conti: "Ormai sono abituato senza pubblico!". Salzano: "L'Arena col palco al centro sarà una magia straordinaria. Come detto prima, era importante che ci fosse il pubblico. Ci saranno 3800-4000 presenze. Il pubblico ha voglia di live e la richiesta è altissima. Saranno tutti distanziati, verranno adottati tutti i protocolli". Gianmarco Mazzi: "E' stato fatto un grande lavoro su tutto il protocollo sanitario".

  • 14:00

    Roberto De Luca: "Sarebbe molto importante porre molta più attenzione al nostro settore". Carlo Conti: "Il numero solidale 45588 vale per tutta la settimana. Inizieremo subito dopo il Tg1 con un "Aspettando...", con Nek e Carolina Di Domenico. Poi, ci saremo io e Vanessa". Il numero solidale sarà attivo dal 1° al 21 settembre.

  • 14:02

    Fine conferenza.

Oggi, lunedì 31 agosto 2020, a partire dalle ore 12:30, si terrà la conferenza stampa di presentazione della rassegna musicale Da Verona Accendiamo la Musica che si svolgerà dal 2 al 6 settembre.

Da Verona Accendiamo la Musica: gli eventi

Dal 2 al 6 settembre 2020, si svolgerà la rassegna Da Verona Accendiamo la Musica composta da una serie di eventi musicali che verranno trasmessi dalla Rai.

Il 2 e il 5 settembre, in prima serata, alle ore 21:25, andrà in onda la quattordicesima edizione del Seat Music Awards, condotta da Carlo Conti e Vanessa Incontrada.

Giovedì 3 settembre 2020, in diretta su Rai 1, dallo Stadio Bentegodi di Verona, andrà in onda La Partita del Cuore 2020 durante la quale si sfideranno, per la prima volta, 4 squadre capitanate da Alessandra Amoroso, Raoul Bova, Gianni Morandi e Salmo. La diretta sarà condotta da Carlo Conti.

Domenica 6 settembre 2020, a partire dalle ore 16, invece, sempre su Rai 1, Nek condurrà Viaggio nella Musica, uno speciale dedicato ai Seat Music Awards 2020.

La rassegna si chiuderà con Heroes, il primo concerto ideato per lo streaming che verrà trasmesso domenica 6 settembre 2020, a partire dalle ore 19, dall'Arena di Verona.

Da Verona Accendiamo la Musica: conferenza stampa

TvBlog, magazine di Blogo, seguirà in tempo reale la conferenza stampa di presentazione de La Settimana della Musica, a partire dalle ore 12:30.

Durante la conferenza stampa, interverranno Carlo Conti, Vanessa Incontrada, Nek, il sindaco di Verona Federico Sboarina, il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, il presidente di Rai Pubblicità Antonio Marano, il vicedirettore di Rai 1 Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi (Direzione Generale e Artistica Arena di Verona s.r.l. - Eventi "live" e TV), il fondatore di Friends & Partners Ferdinando Salzano, il presidente di Live Nation Roberto De Luca, l'amministratore delegato Vivo Concerti Clemente Zard, il direttore generale Nazionale Cantanti Gianluca Pecchini, il presidente Music Innovation Hub Impresa Sociale Andrea Rapaccini, Pier Luigi De Palma (Senior Advisor Music Innovation Hub Impresa Sociale), il direttore generale SEAT Pierantonio Vianello, il vicepresidente Associazione Partita del Cuore Titti Quaggia, il direttore di Rai Radio 2 Paola Marchesini e il vicepresidente di Radio Italia Marco Pontini.

  • shares
  • Mail