Supernatural, riapre il set per girare gli ultimi episodi

Da qualche giorno ha riaperto il set di Supernatural, che permetterà di girare gli ultimi episodi della serie tv, la cui messa in onda è prevista ad ottobre negli Stati Uniti

Tra le numerose serie tv made in Usa che nel marzo scorso hanno dovuto chiudere all'improvviso i set causa pandemia, ce n'è una che si è trovata davanti non ad una semplice fine anticipata di stagione, ma al rischio di non offrire al pubblico il finale di serie. Stiamo parlando di Supernatural, la cui quindicesima stagione -come annunciato ormai un anno fa- è l'ultima.

La primavera scorsa sarebbe dovuto quindi andare in onda il ventesimo ed ultimo episodio della stagione nonché della serie, ma il Coronavirus ha stravolto i piani della produzione: diciotto dei venti episodi previsti erano stati già girati, ma non completati dal punto di vista della post-produzione e degli effetti speciali. Di conseguenza, solo tredici episodi sono stati trasmessi.

The Cw, agli upfront 2020-21, aveva annunciato che in autunno i fan di Supernatural avrebbero potuto vedere i sette episodi finali, ma solo nei giorni scorsi il network ha comunicato la data di trasmissione delle ultime puntate: Supernatural tornerà in onda negli Stati Uniti dall'8 ottobre 2020. Il 19 novembre, invece, toccherà al series finale, anticipato da uno speciale che ripercorrerà la lunga corsa dello show.

Ottobre sembra lontano, ma non così tanto: la produzione si è messa quindi subito al lavoro per garantire una riapertura dei set sicura per attori e troupe. Ad inizio agosto il cast, compresi i due protagonisti Jared Padalecki e Jensen Ackles, è giunto a Vancouver (dove la serie è girata) per sottoporsi ad una quarantena volontaria. Martedì scorso, finalmente, si è cominciato a girare il penultimo episodio, "Inherit the Earth".

A testimoniarlo l'account Instagram della Tape Ball, una palla realizzata con i nastri adesivi colorati che indicano le posizioni degli attori in scena e che nel corso delle stagioni è diventata un vero e proprio simbolo della serie: "Quando i risultati del Covid arrivano a loro prima che a te", recita la didascalia, con la Tape Ball ancora in mascherina ed i due attori protagonisti a debita distanza, sul set che ricostruisce il bunker degli uomini di lettere.

Seppur impegnati nelle ultime fasi di questa avventura, sia Padalecki che Ackles hanno però già chiaro cosa faranno dopo: Padalecki sarà protagonista di Walker, reboot di Walker Texas Ranger le cui riprese inizieranno subito dopo la fine di quelle di Supernatural. Ackles, invece, sarà nel cast della terza stagione di The Boys di Amazon Prime Video, già rinnovata prima ancora dell'uscita della seconda stagione: interpreterà Soldier Boy, ovvero il "supereroe originale", riunendosi così ad Eric Kripke, showrunner di The Boys nonché creatore di Supernatural.

  • shares
  • Mail