Strage di Bologna, 40 anni dopo: gli speciali inediti di Franco Di Mare e Carlo Lucarelli per la Rai

Franco Di Mare in access su Rai 3, Carlo Lucarelli in seconda serata su Rai 1: sabato 1 agosto la Rai ricorda i 40 anni dalla strage di Bologna.

Il ricordo delle 85 vittime della strage del 2 agosto 1980 è al centro di questo fine settimana televisivo: a quarant'anni dal più grave attentato della storia Repubblicana, la Rai propone una programmazione dedicata - un omaggio a dire il vero che si ripete ogni anno - con due speciali inediti e di spessore.

I due appuntamenti sono previsti entrambe per questa sera, sabato 1 agosto 2020. Il primo ad andare in onda è Una mattina d’agosto, di e con Franco Di Mare, in onda alle 20.30 su Rai 3, di cui è da qualche mese direttore. Così come per lo speciale sui 40 anni di Ustica, Di Mare è andato nell'hangar museo in cui è custodito il relitto del DC-9 dell'Itavia, così questa volta si parte dalla Sala d'Aspetto di seconda classe della Stazione di Bologna: da qui si ripercorrono le storie delle vittime, la vicenda giudiziaria, le verità processuali e i silenzi istituzionali, in attesa che documenti, testimonianze, depistaggi vengano definitivamente alla luce.

Va in seconda serata, invece, 2 agosto 1980: un giorno nella vita, di e con Carlo Lucarelli,  in onda alle 23.45 su Rai1. Lucarelli torna ad occuparsi da vicino della Strage di Bologna dopo una storica puntata di Blu Notte - Misteri Italiani che aveva come filo conduttore la 'sparizione' di Maria Fresu e della sua piccola Angela, 3 anni, la vittima più piccola di quella strage che ha segnato la storia civile e politica del nostro Paese.

Ed è da non perdere questa notte, tra sabato 1 e domenica 2, il Fuori Orario di Rai 3 che propone un montaggio dei Tg regionali e nazionali delle ore immediatamente successive all’attentato.

Strage di Bologna 40 anni dopo: la programmazione speciale Rai


Il palinsesto di domenica 2 agosto vede RaiNews24 coprire in simulcast con Rai3 la cerimonia ufficiale al via alle 9 che raggiungerà l'apice alle 10.25, l'ora dell'esplosione.

Per quanto riguarda documentari e speciali, su Rai Storia domenica alle 10.30 e alle 22.40 va in onda il documentario Bologna 2 agosto 1980, firmato da Alessandro Chiappetta con la regia di Graziano Conversano, incentrato sulle memorie e i ricordi di chi in quel giorno ha visto stravolta la propria vita, come Paolo Bolognesi, che perse la suocera, Paola Mannocci che perse la madre e Cristina Caprioli che perse il fratello. Insieme alle testimonianze, anche il racconto dei giornalisti e degli operatori che giunsero alla Stazione di Bologna pochi minuti dopo le 10.25.
La ricostruzione di quei momenti è al centro anche della puntata de Il giorno e la storia, in onda alle 11.30, alle 14 e alle 20.10 su Rai Storia, mentre sul sito di Rai Cultura sarà disponibile un web doc monografico per non dimenticare.

In prima serata Rai 5 trasmette il concerto dedicato alle vittime di tutte le stragi, con l’Orchestra del Teatro Comunale diretta dal Maestro Asher Fisch, in diretta da Piazza Maggiore dalle 21.15. Sempre in prima serata su Rai Movie va in onda il film di Luciano Ligabue Da zero a dieci, con Pierfrancesco Favino, Stefano Pesce e Massimo Bellinzoni, che racconta l’estate di quattro ragazzi che decidono di passare un weekend a Rimini per ricordare un amico scomparso proprio nell’attentato del 1980.

Rai Teche ricorda la strage con La bomba. 2 agosto 1980, la strage dell’umile Italia, un testo narrativo originale scritto e letto da Silvia Avallone in onda domenica in seconda serata su Rai1 all’interno di Speciale Tg1.

 

Sempre interessante la proposta di RaiPlay che offre un’antologia delle Teche e una collezione di contributi televisivi disponibili nella sezione “RaiPlay Learning”. Ma suggeriamo anche il recupero su Replay della Lectura Dantis di Carmelo Bene nel primo anniversario della strage,andata in onda venerdì 31 su Rai Storia alle 22.10.

 

 

  • shares
  • Mail