Petra, il trailer della serie a settembre su Sky

Sky ha diffuso il primo trailer e le prime immagini di Petra, la sua nuove serie tv in onda a settembre, tratta dai romanzi di Alicia Gimenez-Bartlett e con al centro l'ispettrice della Squadra Mobile Petra Delicado, interpretata da Paola Cortellesi

Ci ha fatto ridere con le sue imitazioni ed emozionare con i suoi monologhi; ora, per Paola Cortellesi, si prospetta una nuova sfida. Il suo nome è Petra ed è la già annunciata nuova serie originale di Sky di cui oggi la pay tv ha diffuso il primo trailer (che vedete in alto) e le prime immagini, in attesa di vederla in tv a settembre.

Petra è il progetto prodotto da Cattleya -parte di ITV Studios- in associazione con Bartlebyfilm che trae ispirazione dai romanzi della scrittrice spagnola Alicia Gimenez-Bartlett ed editi in Italia, con successo, da Sellerio. Al centro, nei libri così come nei quattro episodi della serie, il personaggio di Petra Delicado, a cui darà volto, appunto, l'attrice romana.

A differenza dei gialli, però, l'ambientazione sarà tutta italiana: da Barcellona, infatti, ci si sposta a Genova, location dei quattro gialli, tutti al femminile, che vedranno la protagonista, ispettrice della Squadra Mobile, al lavoro: dall'archivio si ritrova catapultata in prima linea di fronte a casi di violenza ed omicidio non facili non solo da risolvere, ma anche da gestire emotivamente.

Petra Delicado non è, in effetti, il classico poliziotto: schietta, dai modi sbrigativi e dotata di un'ironia pungente e sagace, si è costruita una vita che rivendica con orgoglio, sebbene agli occhi di molti potrebbe sembrare non perfetta. Reduce da due matrimoni falliti ("mi ero già pentita dopo il sì", dice nel trailer), libera da ogni legame, ma al tempo stesso in costante ricerca di un proprio posto nel mondo, Petra è un personaggio a cui tutti finiremo per affezionarci.

Al suo fianco, non poteva non esserci il giusto contraltare, incarnato nella figura di Antonio Monte (Andrea Pennacchi), ovvero la versione italiana di Firmin Garzòn -il personaggio che affianca Petra nei libri della Gimenez-Bartlett-. Un poliziotto vecchio stampo, prossimo alla pensione, la cui saggezza ed esperienza saranno fondamentali per la protagonista non solo nel lavoro ma anche nella vita privata, grazie all'amicizia che, indagine dopo indagine, si creerà tra i due.

Alla regia dei quattro episodi di Petra troviamo Maria Sole Tognazzi, all'esordio per la televisione, già dietro la macchina da presa di "Passato prossimo", dove aveva diretto proprio la Cortellesi e che le era valso il Globo d'oro per la Migliore Opera Prima ed un Nastro d'argento come Miglior regista esordiente.

La serie è stata scritta da Giulia Calenda, Furio Andreotti ed Ilaria Macchia, ma una sceneggiatura è stata firmata anche da Enrico Audenino. Le riprese sono state effettuate, come detto, a Genova, grazie anche al supporto della Genova-Liguria Film Commission.

  • shares
  • Mail