Man in the Arena, dopo Michael Jordan ESPN racconta Tom Brady: il trailer

ESPN annuncia Man in The Arena, docuserie in 9 parti in onda nel 2021.

Orfani di The Last Dance, ESPN pensa a voi! E a sé.

Il canale sportivo USA ha annunciato l'arrivo di Man in the Arena, altra docuserie epico-sportiva dedicata questa volta al campione di football Tom Brady. Un modo per non 'lasciar soli' gli appassionati di un genere che con The Last Dance ha superato il confine del doc sportivo per entrare nel kolossal biografico e soprattutto un tentativo per bissare il successo della serie dedicata alla leggenda dell'NBA Michael Jordan. Non sarà facile eguagliare un capolavoro narrativo e tecnico come quello rappresentato dalle 10 puntate dell'epopea di MJ, ma ESPN (gruppo Disney, lo ricordiamo) ha tutta l'aria di volerci provare e si vede dal trailer, rilasciato pochi giorni fa, mentre l'eco del successo di The Last Dance è ancora lontano dallo spegnersi.

Certo, da una parte c'è Michael 'Air' Jordan, un'icona mondiale, dall'altra c'è Tom Brady, campione di football americano, sport che non ha la stessa eco internazionale della palla a spicchi. Ma se c'è una cosa che The Last Dance ci ha ricordato è che un racconto potente supera qualsiasi ostacolo.

Per vedere Man in the Arena, però, bisognerà aspettare il 2021. ESPN ha ordinato questa docuserie in 9 parte incentrata su un altro G.O.A.T  (acronimo per Greatest Of All Time) dello sport, oggi quarterback dei Tampa Bay Buccaneers, ma per venti anni nei New England Patriots, con i quali ha giocato nove Super Bowl, vincendone sei. Brady ripercorrerà in prima persona i momenti più significativi della sua carriera, dai trionfi agli eventi apparentemente insignificanti della sua vita, che però lo hanno portato a essere considerato tra i più grandi della NFL. E ovviamente anche in questo caso c'è lo zampino della Lega nella realizzazione di questa miniserie epica.

La serie vedrà la partecipazione di Brady anche come produttore, visto che è frutto di una coproduzione tra ESPN e la sua neonata 199 Productions, che prende il nome da un altro momento 'storico' dell'epopea del giocatore, che fu la 199esima scelta nel draft NFL del 1999. Il regista è Gotham Chopra, anche produttore per Religion of Sports: per Brady ha già diretto il doc Tom vs Time, incentrato sulla preparazione atletica del quarterback e vincitore di un Emmy nel 2018.

La serie sarà realizzata dal team di contenuti originali della ESPN sotto la guida di Connor Schell, Executive VP Content della rete, già produttore esecutivo di The Last Dance oltre che dell'ormai imminente doc su Bruce Lee, Be Water.

Se e come c'entri Netflix anche in questo progetto non è ancora dato saperlo: certo è che il suo peso non è stato certo secondario nel successo di The Last Dance.

  • shares
  • Mail