Space Force, su Netflix arriva la nuova comedy con Steve Carell (Video)

Su Netflix il 29 maggio arriva Space Force, la nuova serie tv ideata da Greg Daniels e con Steve Carell nei panni di un pilota dell'aeronautica a viene affidata il difficile compito di formare una Forza Armata Spaziale che riporti l'uomo sulla Luna

E se gli americani tornassero sulla Luna? Un'ipotesi di cui, manco a farlo apposta, si era parlato l'estate scorsa in occasione dei 50 anni dallo sbarco dell'uomo sul suolo lunare e che ora diventa un simpatico pretesto per una nuova produzione originale Netflix. Il titolo è Space Force ed... atterrerà sulla piattaforma streaming il 29 maggio prossimo.

Netflix si cimenta nel genere della workplace comedy, ovviamente a modo suo, e quindi puntando su grandi nomi sia davanti che dietro la macchina da presa. Davanti c'è Steve Carell (reduce dal successo di The Morning Show, sulla concorrente Apple+), dietro troviamo Greg Daniels (il cui Upload ha invece da poco debuttato di Prime Video).

I due si ritrovano dopo aver già lavorato insieme in The Office U.S.: l'attore sarà ancora protagonista di una storia ideata da Daniels, ma questa volta Carell ha contribuito anche nella sua creazione. Al centro della loro idea, non più gli uffici di un'azienda ordinaria, ma grandi spazi ed un sogno che punta molto in alto. Fino alla luna.

Space Force immagina infatti che il Governo americano voglia ottenere il dominio assoluto dello spazio, formando la sesta branca delle proprio forze armate, la "Space Force", appunto. Alla guida di questo folle progetto viene chiamato il generale Mark. R. Naird (Carell), pilota pluridecorato il cui sogno è quello di guidare l'aeronautica militare.

A Mark non resta che trasferirsi con la famiglia in una remota base del Colorado dove, insieme ad un gruppo eterogeneo di scienziati e di "Spacemen" deve rapidamente fare sì che il nuovo sogno americano diventi realtà: per farlo, deve riportare l'uomo sulla Luna.

Molto nutrito il cast della serie, che vede tra i protagonisti nomi come Jane Lynch, John Malkovich, Diana Silvers, Tawny Newsome, Ben Schwartz, Lisa Kudrow e Noah Emmerich. A spiegare le origini della serie è stato lo stesso Carell in occasione della presentazione del teaser (che vedete in alto):

"Netflix voleva produrre uno show divertente e l’idea di un prodotto dedicato alle origini di una Forza Armata Spaziale fittizia (Space Force) fece ridere tutti durante una riunione. Non esisteva nessuno show, non c'erano idee se non quella legata al titolo. Così ho chiamato Greg e gli ho detto: 'Ti andrebbe di creare uno show intitolato Space Force?' E lui ha risposto: 'Sì, suona bene. Facciamolo'".

Daniels si è così messo al lavoro: "Abbiamo organizzato un sacco di sessioni creative in cui facevamo brainstorming a casa di Steve, delineando chi sarebbe stato il suo personaggio, quali pressioni avrebbe dovuto affrontare e cosa volevamo comunicare riguardo all'idea di rendere lo spazio più militare. Ci siamo resi conto che la storia aveva una grafica meravigliosa, una qualità mitica e che faceva eco ad alcuni dei migliori momenti dell’America. (...) Era come assistere a una corsa per la colonizzazione dello spazio. Il contrasto tra questo elemento e i primi giorni super speranzosi della Nasa è un buon argomento di satira".

Grazie alla consulenza militare di Mark Vazquez, gli autori promettono di aver delineato ambienti il più credibile possibili e personaggi sulla cui ideazione ci si è affidati ad esperti astronauti e scientifici. "Sia Steve che io", conclude Daniels, "abbiamo dei parenti nell'esercito che amiamo e rispettiamo, ci auguriamo quindi che possano divertirsi guardando la serie".

  • shares
  • Mail