Pomeriggio 5, “disinfettare zampe cani con candeggina”, polemica per le parole del veterinario dalla d’Urso (VIDEO)

Il dottor Zibellini contestato da colleghi e animalisti: “La candeggina non va assolutamente usata neanche diluita”. L’intervista al veterinario sparisce dai social del programma di Canale 5 e lui replica

È polemica per alcune dichiarazioni rilasciate a Pomeriggio 5 giovedì scorso dal veterinario Enrico Zibellini (qui sopra trovate il video, sparito dai canali social della trasmissione – sul sito c’è ancora in versione integrale). Secondo quest’ultimo, per pulire le zampe dei cani di ritorno da una passeggiata, qualora se ne sentisse la necessità in modo particolare in questo periodo di emergenza sanitaria da coronavirus, bisogna adottare “una normale detersione e disinfezione delle zampe, stando attenti ai polpastrelli per evitare di irritarli, quindi usando materiali disinfettanti molto diluiti a base di clorexidina o banalmente con di candeggina, ma molto diluita e tamponare poi le zampe“.

Alla domanda di Barbara d’Urso se fosse necessario farlo anche sul muso dell’animale, il veterinario, ora finito nell’occhio del ciclone, ha risposto che “per il muso è meglio stare attenti a parti delicate come occhi e mucose perché tutti i detergenti sono molto irritanti“.

Oggi il sito del quotidiano La Stampa ospita il commento di Luca Robutti, presidente dell’ordine dei Medici Veterinari della provincia di Savona, che smentisce nettamente il consiglio del veterinario:

La candeggina non va assolutamente usata neanche diluita. Si rischia di fare dei danni anche molto seri. I cuscinetti nelle zampe sono molto sensibili, si potrebbero generare abrasioni o anche effetti peggiori qualora ad esempio l’animale poi si leccasse le parti trattate. Sul muso ancora più risolutamente no. Tra gli effetti nocivi potrebbe portare a vomito, erosioni della mucosa, del tartufo e delle labbra. (…) Se proprio si ha la necessità di pulire la zampe del proprio cane si possono usare acqua e un poco di sapone neutro sciacquando accuratamente. In commercio, anche se in questi giorni può essere più difficile reperirle, esistono anche salviette e detergenti appositi a base di clorexidina sicuri e certificati

Sui social anche tantissimi animalisti contestano le parole del dottor Zibellini, che risulta regolarmente iscritto all’ordine dei veterinari di Milano dal 4 gennaio 1988 e che non ha subito alcuna sanzione disciplinare negli ultimi 5 anni.

Lo stesso Zibellini su Facebook ha scritto alcune precisazioni ammettendo che è “stato incauto da parte mia suggerire in modo sbrigativo una formulazione a base di candeggina senza specificarne le dosi“.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Barbara D'Urso

Tutto su Barbara D'Urso →