Otto e mezzo prova a stare sul pezzo, ma buca ancora. Stasera Italia ringrazia

Otto e mezzo rinuncia alla puntata 'fredda' del sabato e dedica la puntata alla positività al coronavirus di Zingaretti. Ma il programma è registrato e buca la notizia del decreto che isolerà la Lombardia. Stasera Italia ringrazia

Otto e mezzo perde ancora una volta l’appuntamento con la stretta attualità. E pensare che sabato sera Lilli Gruber ci aveva provato a stare sulla notizia del giorno, senza tenere però conto della velocità con la quale queste vengono divorate dai continui aggiornamenti.

Quello che vale ora sarà già superato tra un’ora. E’ la regola di queste settimane, dominate dall’emergenza coronavirus. La7 aveva pertanto deciso di annullare l’appuntamento del weekend di Otto e mezzo – registrato anzitempo e generalmente dedicato a temi freddi – per confezionare una puntata ‘fresca’ sulla positività al tampone di Nicola Zingaretti.

La confessione del segretario del Pd sembrava potesse rimanere a lungo in cima alle tendenze, ma la diffusione della bozza di un nuovo decreto della Presidenza del Consiglio, che isolerà la Lombardia e altre province di Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Marche, ha stravolto nuovamente le prime pagine di tg e giornali.

Tutti sul pezzo, tranne Otto e mezzo, evidentemente registrato nel pomeriggio e incapace di cavalcare l’onda. Forse consapevole del pericolo, aveva provveduto Francesca Fanuele durante il Tg La7 a leggere la primissima indiscrezione di Fiorenza Sarzanini sul Corriere, “da prendere con il condizionale”.

Il talk si è dunque confermato anacronistico, soprattutto nel momento in cui la Gruber ha chiesto al virologo Fabrizio Pregliasco se l’Italia rischiasse o meno di diventare integralmente una ‘zona rossa’.

Negli stessi istanti Stasera Italia garantiva invece l’informazione in tempo reale, confermando il trend di questa stagione televisiva. Alla puntata tradizionale, Rete 4 ha poi aggregato uno speciale in prima serata condotto sempre da Veronica Gentili.

  • shares
  • Mail