Sky produce la prima serie tv dei Fratelli D'Innocenzo, Orso d'Argento al Festival di Berlino

Gli autori di La Terra dell'abbastanza e Favolacce stanno scrivendo una serie tv per Sky

D'Innocenzo

Sky produce la prima serie tv dei fratelli Fabio e Damiano D'Innocenzo, autori, sceneggiatori e registi romani, considerati la stella in ascesa del panorama cinematografico italiano e pronti a cimentarsi con il racconto seriale. Reduci dal successo di Favolacce, il loro secondo film, capace di conquistare l'Orso d'Argento alla sceneggiatura al Festival di Berlino, i due autori si stanno così cimentando con la scrittura di un genere come quello delle serie tv, sempre più in voga e fondamentale nel mondo dell'audiovisivo contemporaneo.

Le riprese inizieranno solo nel 2021, quindi quello di Sky è solo un annuncio preliminare visto che non c'è ancora nè un titolo nè una trama di questa serie tv di cui i fratelli D'Innocenzo scriveranno e dirigeranno tutti gli episodi. Un modo per cavalcare l'onda del premio conquistato da Favolacce al settantesimo Festival di Berlino e del loro primo film La Terra dell'Abbastanza attualmente in programmazione su Sky Cinema. La serie dei fratelli D'Innocenzo sarà la prima realizzata internamente da Sky Studios, società lanciata nel 2019 guidata da Gary Davey in cui Nils Hartmann si occupa delle produzioni originali italiane. L'arrivo di Sky Studios risponde alle necessità del gruppo di proprietà dell'americana Comcast-NBCUniversal di aumentare il numero di produzioni Sky per i paesi in cui è presente (oltre all'Italia, Regno Unito, Germania, Irlanda e Austria).

Nicola Maccanico EVP Programming Sky Italia ha commentato con entusiasmo questo nuovo accordo sottolineando come Sky sia sempre attenta ai giovani talenti italiani “una storia di successo lunga più di un decennio nel quale Sky ha fatto da incubatore alle storie, alla creatività di molti artisti oggi riconosciuti a livello internazionale. L’exploit di Fabio e Damiano D’Innocenzo con “La terra dell’abbastanza” non poteva lasciarci indifferenti, per il valore contemporaneo della loro arte e per la capacità di affermare una cifra estremamente personale. Siamo quindi orgogliosi di produrre la loro prima serie tv e di farlo per la prima volta in-house in Italia con i nostri Studios e di annunciarla subito dopo il premio e la speciale accoglienza che il Festival di Berlino ha riservato a “Favolacce”, la loro fiaba nera che arriverà nei cinema con Vision Distribution. L’ecosistema che abbiamo costruito per accrescere la nostra capacità di interagire con i talenti italiani sta funzionando e la sinergia tra le produzioni originali Sky e la nostra distribuzione cinematografica lo conferma”.

Fabio e Damiano D'Innocenzo con i loro primi due film hanno raccontato diversi aspetti della periferia romana, sia in modo più realistico che surreale, quindi chissà se anche nella serie sceglieranno di raccontare ancora la periferia romana. Intanto hanno commentato questo accordo sottolineando come "Sky Studios parla la nostra stessa lingua in termini di ricercatezza, coraggio e ambizione narrativa. La serie che realizzeremo assieme sarà la somma di questo comune bisogno di osservare il mondo da angolazioni inedite e insospettabili," una serie che sarà "un noir investigativo che indaga l’animo umano in tutta la sua abissale complessità." Per poi aggiungere l'orgoglio per essere "autori e realizzatori della prima produzione in house italiana di Sky Studios. [..] Lavorare assieme a un team fortemente orientato a produrre contenuti innovativi è sempre stato il nostro principale parametro di ricerca per realizzare progetti audiovisivi in televisione e platform."

Non resta che aspettare i prossimi mesi per saperne di più.

  • shares
  • Mail