Cbs e Tnt cancellano Three Rivers e Avvocati a New York

Three Rivers Avvocati a New York
Altre due serie cancellate in America in un'unica giornata: è arrivata ieri, infatti, la notizia che la Cbs e la Tnt hanno deciso di non ordinare ulteriori episodi di "Three Rivers" ed "Avvocati a New York" (orig. "Raising the bar"), decretandone così la cancellazione.

Cominciamo dal medical drama della Cbs con protagonista Alex O'Loughlin: la serie, in onda di domenica, aveva fin dall'inizio deluso soprattutto per via del basso rating nella fascia 18-49 anni, mentre dal punto di vista dei telespettatori totali, dopo l'esordio visto da più di 9 milioni di persone, il telefilm si è assestato su una media di 7 milioni e mezzo di telespettatori.

Se da un lato possono sembrare numeri non eccessivamente brutti, bisogna considerare che i maggiori show della Cbs, compresi quelli nuovi ("Ncis: Los Angeles" e "The good wife", per essere precisi), veleggiano sempre su cifre superiori ai 10 milioni di telespettatori. Peranto, la rete ha deciso che i tredici episodi ordinati saranno gli unici, ed i restanti quattro episodi da trasmettere andranno in onda in data da destinarsi, mentre già da domenica prossima la serie sarà sostituita da repliche di "Ncis: Los Angeles" e "Criminal Minds".

Brutte notizie, dicevamo, anche per "Avvocati a New York", legal drama la cui prima stagione da noi è già stata trasmessa da FoxCrime. La serie, che vede nel cast anche l'ex "Bayside School" Mark-Paul Gosselaar, l'anno scorso aveva ottenuto nella premiere ben 7,7 milioni di telespettatori, numeri enormi per un canale via cavo.

Peccato che, col tempo, gli ascolti sono scesi: la premiere della seconda stagione, ad esempio, è stata vista da 3,8 milioni di persone, non sufficienti per rinnovare la serie, come riferisce un portavoce del network:

"Tutti alla Tnt hanno tratto una grande esperienza lavorando ad 'Avvocati a New York' con Steven Bochco (creatore della serie, ndr) ed il resto del cast e dello staff. Siamo orgogliosi di questa serie ed apprezziamo gli sforzi fatti dagli autori che ne sono coinvolti. Sfortunatamente, gli ascolti della seconda stagione non hanno raggiunto i livelli richiesti dalla rete per rinnovare lo show".

Anche in questo caso, di "Avvocati a New York" devono ancora andare in onda episodi inediti, che saranno trasmessi dalla rete in primavera.

[Via TvGuide]

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: