Coronavirus in tv, le variazioni di palinsesto: La7 lancia Zona Rossa

Da venerdì 21 febbraio le tv fanno a gara per coprire (d'ansia) gli sviluppi sul contagio da Coronavirus. La Rai moltiplica gli speciali informativi.

UPDATE: Gli aggiornamenti continui e la copertura praticamente no-stop di tutti i contenitori informativi e di infotainment evidentemente non basta e così i palinsesti continuano a modificarsi.
Lunedì 24 febbraio Rai 3 cancella la puntata prevista di Presa Diretta sul "Terremoto dimenticato" in Centro Italia - che quindi continua a essere dimenticato e messo in secondo piano - per trasmettere in prima serata una puntata speciale di Agorà sul Coronavirus in onda dalle 21.30 a mezzanotte.

Nel contempo La7 inaugura all'improvviso un nuovo spazio informativo nel preserale della rete intitolato Zona Rossa, con look in pendant. Un colore mutuato dagli speciali Bersaglio Mobile del direttore Mentana, che vede però in studio Gaia Tortora, con ospiti e collegamenti, dalle 18.10 alle 20. Uno spazio che ottimizza la fascia solitamente dedicata a serie tv in replica e che compensa l'impossibilità di 'mini Maratone Mentana' post edizione del Tg delle 20.

 

Coronavirus in tv, le variazioni di palinsesto: su Rai 2 "Allarme Italia" in prima serata (e anche Un Ciclone in Convento va in 'Quarantena')


Il focolaio lombardo-veneto di Coronavirus ha acceso le telecamere, sguinzagliato cronisti e monopolizzato ogni qualsivoglia spazio informativo, di cronaca o di attualità nei palinsesti televisivi. Nel prime time di ieri, venerdì 21 febbraio, Rai 1 ha giustamente optato per la messa in onda della prima puntata de La Corrida, senza cedere alle lusinghe di uno speciale di prima serata che si sarebbe consumato tra appostamenti davanti ai PS chiusi o agli ospedali che hanno preso in carico i malati e tra lanci di agenzie e vox populi incontrollabili. In compenso ha lasciato il compito di raccontare gli ultimi eventi ai Tg e allo speciale Tv7 in seconda serata. Sempre nel prime time del 21 febbraio, primo giorno della quarantena precauzionale in diversi comuni tra Lodi e Cremona, sono stati Propaganda Live a smontare la propria scaletta per dare qualche aggiornamento flash sugli ultimi eventi (ma senza perdere il suo spirito) e Quarto Grado, che ha messo da parte i casi di cronaca nera per seguire il filone hospital, mentre il TgLa7 condotto dal direttore Enrico Mentana ha completamente ignorato la pagina politica - e le beghe della maggioranza - per dedicarsi solo al Coronavirus.

La giornata di oggi, sabato 22 febbraio, in Rai è iniziata in modo molto diverso: gli speciali si sono moltiplicati e hanno iniziato a cancellare appuntamenti in palinsesto. Nel primo pomeriggio al posto di Passaggio a Nord-Ovest ha trasmesso, alle 15, uno Speciale Tg1, con collegamenti in diretta da Codogno e da Vo' Euganeo, mentre Rai 3 ha cancellato Per un pugno di libri per trasmettere alle 18 uno Speciale Tg3 con dirette dalla Lombardia e dal Veneto e interventi in studio di esperti di epidomiologia. Rai 2 invece punta alla prima serata con uno speciale Tg2 dal titolo "Italia, allarme coronavirus" in onda questa sera in prima serata su Rai2 con esperti in studio e collegamenti con le zone interessate dai contagi e reportage realizzati nei luoghi isolati. Su Rete 4 Stasera Italia procede fino alle 23.

Per domenica 23 febbraio, invece, sul caso c'è anche Che Tempo Che Fa che ospita il Presidente della Regione LombardiaAttilio Fontana e Roberto Burioni. Nel pomeriggio, invece, Rai 3 allunga la puntata di Mezz'ora in più, in onda fino alle 17 con ospiti il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, il membro del comitato esecutivo dell'Oms Walter Ricciardi, il responsabile scientifico dell'Ospedale Spallanzani Giuseppe Ippolito, la virologa Ilaria Capu.

Già pronta la programmazione da lunedì 24 febbraio.La striscia informativa inizia con UnoMattina, mentre I Fatti Vostri ospita Michel Talignani, l’italiano che è stato in quarantena prima in Cina poi alla Cecchignola di Roma. In seconda serata, sempre su Rai 2, se ne occupa Povera Patria con un intervento del Ministro della Salute Roberto Speranza e la presenza in studio del prof. Giovanni Rezza, responsabile del dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità.


Rai 2 tra suore in quarantena e speciali sull'Allarme Italia



Intanto, per non farsi mancare nulla, anche la programmazione più mimetica sembra seguire il filone dell'attualità: come spiegare altrimenti la scelta di Rai 2 di trasmettere proprio oggi, sabato 21 febbraio, alle 12 una puntata di Un Ciclone in Convento intitolata "Quarantena". Quando si dice non lasciare proprio nulla al caso. Complimenti a Rai 2, che evidentemente non vuole alimentare allarmismi e panico, come del resto dimostra facilmente il titolo scelto per lo speciale del prime time del sabato, ovvero "Italia, allarme coronavirus".

Direi tutto sotto controllo...



(Immagine tratta da FB di Marco Salaris).
  • shares
  • Mail