Il più grande (italiano di tutti i tempi) è... Francesco Facchinetti. Al posto di Emanuele Filiberto.

facchinetti italiano tutti tempi Francesco Facchinetti alle prese con la storia d'Italia. Fino a qualche anno sarebbe suonato come una blasfemia, al punto da far insorgere il decano Piero Angela o lo stesso volto di rete Roberto Giacobbo.

Nell'era della contaminazione degli stili, e di una conduzione del prime time da svecchiare, "lo scaldapubblico" di X Factor è stata ritenuta la persona più giusta per condurre Il più grande (italiano di tutti i tempi). Si tratta di un format BBC, in arrivo nella prima serata di RaiDue dal 2010 (da gennaio IN DIRETTA, forse nei cinque mercoledì precedenti all'Isola). Sarà un programma di taglio documentaristico/interattivo dedicato ai grandi personaggi della nostra storia nazionale, tra cui i telespettatori sceglieranno il loro favorito (Facchinetti stesso dovrebbe curare reportages in prima persona).

UPDATE: Questo progetto è lo stesso a lungo accostato al nome di Emanuele Filiberto di Savoia. Si parlava già di un talk show sugli italiani, nato da un'idea di Giovanni Benincasa (ideatore di Libero) e prodotto da Bibi Ballandi (che voleva insistentemente Filiberto per un'altra novità di RaiDue sfumata, oltre alla Tribù su Canale 5, Manuale d'amore). Ecco una dichiarazione a tema dello stesso Principe:

“Si parlerà di personaggi italiani illustri. Con ospiti in studio che fanno a gara nel rispondere a domande su questi grandi personaggi".

Tuttavia Filiberto è stato ufficialmente arruolato per I Raccomandati, in un nutrito parterre composto da Pupo, Valeria Marini e Georgia Luzi (come anticipato dal nostro Hit). Che non fosse pronto per un'esperienza da vero conduttore (o costasse troppo per RaiDue)? Sarà, in ogni caso, Benincasa a lavorare all'adattamento italiano del format.

  • shares
  • Mail
51 commenti Aggiorna
Ordina: