Sanremo 2020, la generazione Deejay Tv si ritrova sui social per Ama e Fiore

Gli anni '90 tv si ritrovano davanti agli schermi per Amadeus e Fiorello a Sanremo 2020.

Amadeus, Fiorello, Nicola Savino, Sabrina Salerno: Sanremo 2020 porta (simbolicamente) all'Ariston un'intera generazione di volti televisivi oltre che di telespettatori cresciuti tra l'Aquafan e le registrazioni fiume del Festivalbar nelle principali piazze italiane. E il richiamo a quella stagione -che parte da un'amicizia lunga35 anni, maturata all'ombra di Radio Deejay e soprattutto di un cult come Deejay Television - è arrivato direttamente da Fiorello che ha evocato quella stagione musicale e televisiva.

Proprio Fiore poco prima della diretta ha postato uno scatto 'd'epoca' che ritrae lui e Amadeus ai tempi dell'Aquafan e poco dopo via Twitter è arrivato il saluto e l'incoraggiamento di Alessia Marcuzzi.


 











Visualizza questo post su Instagram



















 

Che mostri !!! @sanremorai stasera su @rai1official e @raiplay_official


Un post condiviso da Rosario Fiorello (@rosario_fiorello) in data:




Partecipa anche Max Pezzali, in odor di partecipazione sanremese al fianco di Fiorello per i 25 anni di FInalmente Tu, portata in gara da Fiore a Sanremo 1995 e scritta da Max Pezzali. Il cantante posta un 'reperto' d'epoca per i nostalgici.


Non è difficile immaginare che nel corso della serata, e del Festival, qualcun altro esponente di quella stagione tv si faccia vivo per commentare questa 'prima volta' di una generazione - e di una intera scuola radio-tv - sul palco dell'Ariston. Chissà che non arrivi un saluto da Claudio Cecchetto, Gerry Scotti, Leonardo Pieraccioni, da un Jovanotti in viaggio... dagli anni '90, insomma.

  • shares
  • Mail