The Crown si chiuderà con la quinta stagione: Imelda Staunton sarà la Regina

Netflix ha annunciato che The Crown si concluderà con la quinta stagione, in cui la Regina sarà interpretata da Imelda Staunton, che prenderà il posto di Claire Foy e di Olivia Colman

Proprio mentre la Casa Reale britannica sforna una serie di vicende da cui sarebbe possibile trarre chissà quanti altri episodi, arriva la notizia che The Crown finirà con la quinta stagione. Non sei, quindi, come inizialmente previsto dal suo creatore Peter Morgan, ora al lavoro sui nuovi episodi che chiuderanno la storia della vita della Regina Elisabetta II, a cui hanno prestato il volto prima Claire Foy e poi Olivia Colman.

A proposito delle interpreti della protagonista, l'annuncio di Netflix sulla quinta ed ultima stagione di The Crown è stato affiancato dalla comunicazione che per il gran finale nei panni della Regina ci sarà Imelda Staunton, vincitrice della Coppa Volpi al Festival di Venezia del 2004 e candidata all'Oscar per "Il segreto di Vera Drake", ma anche volto noto ai fan di Harry Potter, nella cui saga ha interpretato Dolores Umbridge, e di recente anche nel film di Downton Abbey.

Un nome, il suo, che era già circolato a novembre sul Daily Mail, con pronta smentita di Netflix. Ora, invece, la conferma: sarà lei a portare la Regina di Morgan nel XXI secolo. "Ho guardato The Crown sin dalla prima stagione", ha commentato l'attrice, "è stata una gioia vedere come l’interpretazione di Claire Foy prima e di Olivia Colman poi abbia arricchito la sceneggiatura di Peter Morgan. Sono sinceramente onorata di unirmi ad un team creativo eccezionale e di portare The Crown alla sua conclusione".

"Ha un talento sorprendente ed è perfetta per il ruolo", ha invece detto Morgan, che ha anche commentato la decisione di far concludere The Crown prima del previsto:

"Inizialmente avevo immaginato sei stagioni per The Crown, ma ora che abbiamo iniziato a lavorare sulla sceneggiatura della quinta stagione, ho realizzato che rappresenta il momento perfetto per fermarsi. Sono grato a Netflix e Sony per avermi supportato in questa decisione".

Per vedere la Staunton sul trono, dovremo aspettare più di un anno: al momento sono in corso le riprese della quarta stagione, in cui ritroveremo la Colman, la cui distribuzione è prevista prossimamente nei Paesi in cui è disponibile il servizio.

"Le prime tre stagioni di The Crown hanno definito un'era e la quarta stagione consoliderà ulteriormente il successo della serie", ha aggiunto Cindy Holland, VP Original Content di Netflix. "È un esempio eccellente di serialità pluripremiata, creato nel Regno Unito e amato da milioni di fan in tutto il mondo. Sostengo pienamente la decisione creativa di Peter Morgan e non vedo l’ora di vedere come lui, Imelda Staunton, il resto del cast e la troupe porteranno questa serie storica alla giusta e straordinaria conclusione".

Numerosissimi i riconoscimenti ottenuti da The Crown fin dalla sua prima stagione: tra questi, sono da citare i tre Golden Globes, di cui due come Miglior attrice alla Foy ed alla Colman, gli otto Emmy Awards ed i quattro Screen Actors Guild Awards, di cui due vinti consecutivamente dalla Foy.

Sul fronte visualizzazioni, i dati forniti da Netflix parlano chiaro. The Crown è una delle serie tv più apprezzate dai suoi abbonati: gli ultimi numeri parlano di più di 73 milioni di visualizzazioni per tutte e tre le stagioni, di cui più di 21 milioni per l'ultima diffusa online nelle prime quattro settimane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail