Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti e la sua troupe aggrediti a Monza (Foto)

Vittorio Brumotti ha subito una nuova aggressione durante le riprese di un servizio per Striscia la Notizia.

Durante la puntata di Striscia la Notizia, che andrà in onda su Canale 5 questa sera, lunedì 13 gennaio 2020, verrà trasmesso un servizio riguardante l'ennesima aggressione subita da Vittorio Brumotti, il campione di bike trial che, dal 2017, attraverso una serie di servizi trasmessi dal tg satirico di Antonio Ricci, ha deciso di denunciare apertamente lo spaccio di droga a cielo aperto, realizzando servizi nelle piazze di spaccio più conosciute in Italia.

L’inviato di Striscia la Notizia si trovava, insieme alla tua troupe, nei pressi dei giardini pubblici di via Azzone Visconti, a Monza, zona nota per lo spaccio di droga, nonostante la presenza delle forze dell’ordine.

Brumotti ha raccontato l'accaduto in prima persona in un video condiviso sui profili social ufficiali di Striscia la Notizia:

Stiamo bene, io e i miei collaboratori stavamo documentando lo spaccio che avviene a Monza. A un certo punto, gli spacciatori si sono accorti di alcune telecamere nascoste e hanno aggredito i miei ragazzi, scambiandoli per dei poliziotti. Un ragazzo della nostra troupe è rimasto ferito a una gamba, io, invece, ringrazio il giubbotto antiproiettile che è sempre con me. Ci è andata bene, stavolta. Continuate con le vostre segnalazioni.

Nel frame in alto, possiamo notare uno squarcio nel giubbotto antiproiettile, quindi è presumibile che Brumotti e la sua troupe siano stati aggrediti con armi da taglio. La Polizia di Stato di Monza sta indagando sulla vicenda.

Si sta perdendo il conto, ormai, delle aggressioni che Brumotti ha ricevuto negli ultimi anni: il campione di bike trial, infatti, ad esempio, è stato minacciato con colpi di pistola e con un lancio di un mattone a Roma, è stato aggredito a Milano, è stato scortato dai Carabinieri a Napoli ed è stato minacciato con un lancio di un blocco di cemento da un balcone a Palermo.

  • shares
  • Mail