Telethon in prime time, uno speciale Netflix venuto male

Rispetto alle precedenti edizioni si nota un cambio di passo con meno storie e il totalizzatore sullo sfondo, ma sulla componente show c'è ancora molto da lavorare.

  • 20.34

    Collegamento con il Tg1 per anticipare la serata. Antonella Clerici annuncia una sorpresa nei due minuti successivi. Al suo fianco Paolo Belli, che sciorina la lunga lista di ospiti.

  • 20.41

    Inizia Festa di Natale - Una serata per Telethon, ma si tratta solo dell'anteprima. La sorpresa? Gli ospiti che cantano singolarmente per pochi secondi in video Jingle Bells, come avveniva per la sigla sanremese dei Festival di Baglioni. Tra i cantanti Pippo Baudo, Rocco Hunt, Paolo Belli, Giusy Ferreri. Trovata autorale inarrivabile contro la finale di Tù Sì Que Vales. Ovviamente sono ironico.

  • 20.48

    Gran bell'opening con il corpo di ballo sulle note di Rewrite the stars, traccia del film The Greatest Showman.

  • 20.50

    Antonella Clerici fa entrare subito in studio Pippo Baudo. Il decano dei conduttori tv spiega che è stato lui a presentare per primo la maratona di Telethòn (lui mette l'accento sull'ultima sillaba), con l'organizzazione di Susanna Agnelli. In America lo ha condotto Jerry Lewis. Poi arriva la clip 30 anni di Telethon in un minuto.

  • 20.53

    La Clerici congeda momentaneamente Baudo dandogli appuntamento a giovedì per la finale di Sanremo Giovani.

  • 20,.56

    Entrano ora Carlotta Mantovan (moglie di Fabrizio Frizzi) e il presidente della Rai Marcello Foa con alcuni bambini curati grazie a Telethon. Ma Foa non era lo stesso che aveva dichiarato che iniettare 12 vaccini nei bambini avrebbe potuto provocare uno shock?

  • 21.03

    Tocca alla brava Serena Rossi portare un po' di atmosfera disneyana in studio, con un medley di colonne sonore di blockbuster. Poi presenta la storia di Giorgio Russo, bambino con due malattie genetiche.

  • 21.15

    Va in onda una clip con alcuni bambini che hanno rinunciato ai loro giocattoli preferiti per aiutare Giorgio. In realtà era solo un esperimento sociale, a fine esperimento è stato tutto restituito. Clip prevedibile, ma almeno è qualcosa di originale in uno show del genere, finora abbastanza piatto.

  • 21.18

    Paolo Belli si esibisce in Emozioni di Lucio Battisti, per la gioia del nipote.

  • 21.19

    Gigi Proietti legge l'incipit di Pinocchio, dal 19 dicembre al cinema per la regia di Matteo Garrone e Roberto Benigni nei panni di Geppetto. Proietti nel film è Mangiafuoco.

  • 21.26

    Gigi Proietti declama una poesia di Trilussa. Mi viene in mente ora che rispetto alle altre edizioni di Telethon è sparito il totalizzatore. Come mai?

  • 21.35

    Si torna in studio con un veterano della maratona, Luca Zingaretti. L'attore ha realizzato un cortometraggio sul tema, che viene mostrato.

  • 21.45

    Ah no, il totalizzatore è in studio ma lo vediamo alle spalle del pubblico. Ora è il turno di Pierfrancesco Favino, che legge un caso riguardante Leslie Martin, un papà che ha trasmesso la sua malattia genetica ai suoi figli. L'uomo poi fa il suo ingresso con il bambino.

  • 22.04

    Ritorna in tv a raccontare la sua storia Luca Trapanese, il ragazzo gay che ha adottato Alba, affetta da sindrome di Down. Questa volta la bambina è con lui.

  • 22.06

    Trapanese: "Dirò ad Alba che sua madre l'ha amata tantissimo, è un gesto legale di grande dignità che consente alle donne di poterle dare un futuro migliore. Sono diventato papà quando l'ho vista'.

  • 22.11

    Momento canterino con un coro di bambini, il Mille e Una voce.

  • 22.19

    Arrivano anche Alberto Matano e Paolo Nespoli, astronauta italiano finora con il maggior tempo di permanenza nello spazio. Il record sarà battuto forse domani da Luca Parmitano. Per la prima volta poi la Clerici annuncia la cifra del totalizzatore: "Siamo a 4 milioni!".

  • 22.25

    Il rap sbarca a Telethon con Rocco Hunt con Ti volevo dedicare, brano abbastanza radiofonico.

  • 22.38

    Rocio Munoz Moralez legge un monologo di Stephen Hawking.

  • 22.40

    Come ogni anno, ecco il presidente della Fondazione Telethon Luca Cordero di Montezemolo, per tutti Montezemolo.

Il titolo potrà sembrare ingeneroso: per anni ci siamo sorbiti maratone Telethon con conduttori e ospiti muniti di sciarpa che ogni cinque minuti indicavano la cifra raggiunta dal totalizzatore, ovvero la serata conclusiva in prime time di un charity show molto più charity che show.

Da qualche tempo per fortuna la musica è cambiata e ne abbiamo avuto testimonianza stasera con l'appuntamento conclusivo del trentennale: al timone Antonella Clerici, rimasta in panchina per questa stagione tv se non per condurre la finale dello Zecchino d'Oro, che si è portata a casa una prova senza infamia e senza lode, ma rimane un volto riconoscibile e di garanzia.

Peraltro, la Clerici aveva un vestito molto in linea con la narrazione fiabesca che si voleva dare alla serata, con Serena Rossi (davvero in grande spolvero) alle prese con un medley con le colonne sonore dei blockbuster Disney aventi per protagoniste delle principesse e il jingle Rewrite the Stars tratto dal film The Greatest Showman.

Per il resto, ordinaria amministrazione, con Pippo Baudo che ha fatto Pippo Baudo e altri ospiti lì per piazzare il singolo o annunciare l'uscita del film in prime time su Rai1 con la scusa della beneficenza, anche se Gigi Proietti è sempre piacevole da vedere in tv. A differenza del passato, la classica sciarpa bianca di Telethon è stata abbandonata.

Nel complesso, è apprezzabile il tentativo di contemporaneizzare il charity show privilegiando la componente show (le storie delle persone colpite da malattie genetiche si contavano sulle dita di una mano) ma se questo deve tradursi nell'affidare i momenti musicali a Paolo Belli, che con tutto il rispetto non ha la versatilità di Fiorello nello spaziare da un genere all'altro, si rischia l'effetto di uno speciale natalizio Netflix venuto male.

 

Festa di Natale Telethon, anticipazioni 14 dicembre 2019


Come da tradizione, La Festa di Natale di Rai 1 è incentrata su Fondazione Telethon. Una serata spettacolare, allo scopo di celebrare insieme i grandi risultati raggiunti in questi primi 30 anni di Maratona, stasera su Rai1 alle 20.35 subito dopo il Tg1.

Antonella Clerici, con l’aiuto di Paolo Belli e della sua Big Band, presenterà lo show natalizio. L’obiettivo, come sempre, non è quello di commuovere il pubblico con il dolore, ma con la gioia di festeggiare i traguardi raggiunti dalla ricerca in questo trentennio

Tantissimi i personaggi dello spettacolo, dello sport e della musica che anche quest’anno verranno a sostenere Fondazione Telethon e che racconteranno a  le storie di malattia.  Tra gli ospiti Serena Rossi, Luca Zingaretti, Carlotta Mantovan, Marco Giallini, Pierfrancesco Favino, Gigi Proietti, Francesco Pannofino, Giusy Ferreri, Pippo Baudo.

In particolare si segnalano le performances spettacolari ed internazionali realizzate sotto la direzione artistica di Angelo Bonello, dedicate al Natale.

Durante la serata verrà proiettato il quattordicesimo cortometraggio promosso da Rai Cinema per Telethon, diretto da Luca Zingaretti, già Ambasciatore di Missione e volto delle campagne di Fondazione Telethon. Il cortometraggio, prodotto da Bibi film con Rai Cinema, è stato ideato e scritto dallo stesso Zingaretti insieme a Massimo Reale, Giuseppe Cesaro e Pamela Maffioli.

 

  • shares
  • Mail