Zecchino d’Oro 2019, vince Acca cantata da Rita Longordo

Antonella Clerici con Carlo Conti conducono in prima serata la finale della 62esima edizione dello Zecchino d’Oro.

Scommessa vinta quella della finale dello Zecchino d’Oro in diretta e per di più da un palasport come l’Unipol Arena di Bologna. A vincere la 62esima edizione è stata Acca – testo tra la filastrocca à la Rodari, come nota la Littizzetto e la canzone motivazionale – scritta da Flavio Careddu, Irene Menna e Alessandro Visintainer e cantata da Rita Longordo, che viene dai dintorni di Sanremo e vuole fare la cantante. Diciamo che con un battesimo del genere le possibilità ci sono. E aggiungerei che il pezzo andato bene anche tra quelli finalisti di Sanremo Giovani (cfr. Il Congiuntivo di Lorenzo Baglioni a Sanremo Sarà 2017).

Il podio vede al secondo posto I pesci parlano cantata da Giulia Rizzo e Matilde Gazzotti (autori Valerio Ciprì, Valerio Baggio) – risultata la preferita sui social – e al terzo Non Capisci un Tubo, cantata da Gabriele Tonti (autori Flavio Careddu, Carmine Spera, Giuseppe De Rosa). Ma tutte le canzoni hanno meritato la ribalta e tutti gli interpreti hanno meritato gli applausi: il mio cuore l’ha rubato Carlo Antonio, la mia preferenza Il Principe Blu dopo la canzone vincitrice.

Ma torniamo allo show tv: è certo necessaria la collocazione natalizia per concedersi un prime time del genere nel sabato sera di Rai 1 ed è sicuramente utile la cornice charity sia per dar spessore al racconto tv, sia per illustrare le varie iniziative dei Francescani dell’Antoniano, che non “sono solo canzonette”, per parafrasare un celebre brano. E a proposito delle iniziative francescane, è possibile sostenere l’Operazione Pane 2019 e donare un pasto con un sms allo 45588 fino al 14 dicembre. “Domani a me e Antonella non interesserà guardare l’Auditel ma vedere quanti pasti abbiamo raccolto” dice Carlo Conti al termine di una diretta che ha funzionato.

Una diretta che ha funzionato anche – se non soprattutto – per la coppia di conduttori: se è vero che Carlo Conti all’inizio ha dato l’impressione di ‘sopraffare’ la Clerici, è anche vero che Antonella ci ha messo un minuto e mezzo per aggirare l’ostacolo, dando – ad esempio -compiti precisi (“Tu presenti le donne della giuria e io gli uomini“). E così la coppia ha trovato subito un bilanciamento: Conti detta i tempi (e regala un tocco più ‘cinico’ nelle interviste ai bambini per stuzzicare l’ingenuità delle risposte e divertire/intenerire il pubblico), la Clerici ci mette il cuore, quello vero, che si vede nello sguardo avvolgente che dedica ai bambini, nel commento complice ad outfit ed esibizioni. E il momento della ‘battle’ sui grandi classici dello Zecchino, con la Clerici che canta Il Coccodrillo come fa e Le Tagliatelle di Nonna Pina sono una sorta di momento catartico sopra e sotto il palco, in una sorta di comune inno, divertito e nostalgico, al suo daytime. Lei si diverte e resta senza voce, Conti guida sicuro il programma verso l’obiettivo finale: non superare la mezzanotte. E ce la fanno, anche con un minuto e più di anticipo.

Nel mezzo ospiti come Benji & Fede e Alberto Urso (al quale ‘mamma Antonella’, memore dei trascorsi aTLUC, chiede se è felice con la fidanzata) e incursioni della giuria vip. Pur capendone il ruolo narrativo, proprio la giuria vip è stato l’elemento meno coerente col tutto: bastava forse un commento e non la votazione degli adulti. Anche perché come si fa a esprimere un giudizio sul pezzo senza lasciarsi conquistare dai ‘cantanti’: la giuria è comunque riuscita a evitare il 10 politico, ma comunque la votazione degli adulti resta un pizzico decentrata rispetto al programma. A mio modestissimo parere, ovvio.

Missione compiuta, dunque. Gli ascolti non regaleranno la serata, ma è stata una delle serate più squisitamente natalizie che la tv possa regalare.

 

Zecchino d’Oro 2019, finale in diretta

  • 21.37

    Inizia la diretta della finale, dopo un collegamento non proprio riuscito col Tg1.

  • 21.38

    Si inzia subito con l’intento charity della serata, donare un pasto alle mense francescane.

  • 21.39

    Conti tende a soverchiare la Clerici, che prova ad arginarlo dando dei compiti, come la presentazione della giuria.

  • 21.40

    Alessia Cecere, 8 anni da Borgoricco (PD) è la prima a cantare: lei è tranquillissima. Parliamo della grafica da X Factor? Il suo pezzo è “Sono Felice”.

  • 21.41

    Pagnussat evidentemente vuole essere notato, perché ‘oscura’ le immagini per i titoli di testa…

  • 21.46

    Irene Lucarelli è di Firenze, Marta Sisto di Casavatore e Carlo Antonio di Montalto con i suoi 4 anni, mi ha già conquistato: ma non fatelo neanche cantare. Per loro L’Inno del Girino.

  • 21.50

    Ma mi spiegate come si fa a votare davvero ‘ste canzoni e questi cuccioli di cantanti. Ma per me Carlo Antonio è da 10 a prescindere, il che non è proprio il massimo della valutazione. Tre 10 dalle mamme della giuria.

  • 21.52

    Non c’è una somma dei voti.

  • 21.56

    Usciti dalla pubblicità, si torna in Arena. Conti raffreddatissimo. E’ il momento degli ospiti, i French Twins, per la prima volta in Italia: momento Tu sì que vales, insomma.

  • 21.59

    Applauso per Maria Perego, la mamma di Topo Gigio, scomparsa poche settimane fa.

  • 22.01

    Terza canzone in gara (su 12): Claudio Rosato ha 7 anni, viene da Locorotondo (BA), vuole fare il paleontologo e canta ‘0 Tucano Goleador.

  • 22.03

    Le animazioni accompagnano l’esibizione e vestono il palco altrimenti troppo grande: ma l’esibizione vera è nello sguardo dei bambini concorrenti.

  • 22.08

    Francesca La Rocca viene da Lodi, ha 5 anni e nella vita dorme e mangia, oltre a cantare Skodinzolo.

  • 22.12

    La necessità di dover commentare per dare il senso di una prima serata… Lucianina, i piccolini le sanno a memoria anche perché molti di loro non sanno ancora leggere.

  • 22.14

    Matilde Gazzotti è di Casalecchio (quindi gioca in casa) e Giulia Rizzo è di Palermo (ed è atterrita): sono piccinissime e cantano I Pesci Parlano, per sensibilizzare contro la plastica nel mare.

  • 22.20

    Conti non fa che invitare al voto. “Votiamo?”. Anche perché sennò tra le chiacchiere sui vestiti, sulla tenerezza, su scarpette etc si può far notte.

  • 22.21

    Carola fa la seconda elementare, si scaccola e legge la letterina. Ma senza trucco e a piombo sembra completamente fuori contesto.

  • 22.31

    Gabriele Tonti è il sesto a esibirsi: papillon paillettato, ha 5 anni, nella vita colora e da grande vuole fare il musicista. Conti fa domande da adulti (“Qual è il tuo gruppo preferito?”) per scatenare la tenerezza degli adulti. Canta Non capisci un tubo. “La dedichiamo a quegli adulti che non ci capiscono molto o che non vogliono capire”: io un’idea ce l’ho, ma a chi si riferiva Conti?

  • 22.37

    “Mi faccio il ciuffo così la mattina perché fa fico!” Cinque anni, signori! Cinque anni.

  • 22.38

    Tutti 10 dalla giuria degli adulti…

  • 22.38

    IO vs TE: sfida tra Conti e Clerici sulle canzoni dello Zecchino. Panico: serve un’asta per la Clerici sennò non può cantare.

  • 22.40

    Antonellina non può che partire che col Coccodrillo come fa.

  • 22.40

    Conti risponde col Torero Camomillo e Antonella continua con Il Cuoco Pasticcione. E il colpo da fuoriclasse è Popoff. Canta tutta l’Arena, ve lo voglio dire…

  • 22.43

    “Già vedo Ficarra e Picone pronti a metterci nei nuovi mostri” dice Conti.

  • 22.44

    E sulle Tagliatelle di Nonna Pina se ne scende l’Unipol. E Pagnussat che fa? Stacca dalla Clerici entusiasta al pubblico blu che applaude…

  • 22.45

    “Volevo un gatto nero” per Conti e l’Arena è una voce sola. Ma una serata Zecchino Celebrities con le canzoni storiche è stata già fatta?

  • 22.46

    Chiosa comune con 44 Gatti, ovviamente. E arrivano i personaggi della serie di Iginio Straffi, in onda su Rai YoYo.

  • 22.49

    Momento Charity: si racconta la storia di Johnny, 49 anni, il fornaio dell’Antoniano. Io già piango.

  • 22.50

    Sul palco intanto Gaetano Curreri. “E’ stato un mezzo miracolo riempire questa Arena con lo Zecchino” confessa Conti a Curreri che racconta di come ha scritto una canzone d’amore, quello totale, per l’Antoniano. “L’amore è l’inchiostro della vita” dice Curreri. E io ripiango.

  • 22.52

    Settima canzone con Zeno Gregorio Nigido e Nicole Curatolo. Zeno ha 6 anni, viene da Genova e da grande vuole fare il cantante, Nicole ne ha 5, viene dalla provincia di Bologna e da grande vuole fare la star. Cantano Il Bombo.

  • 22.57

    Pubblicità.

  • 23.03

    Ottava canzone (Dai! Dai! Dai!): Rita viene dai dintorni di Sanremo, vuole fare la cantante. Canta Acca. Tutti 10 per lei: e davvero complimenti agli autori, concordo con la Littizzetto.

  • 23.08

    Nona canzone: arriva di corsa Nausica Speranzini, viene da Molfetta e ha 6 anni. Canta Tosse. Il ritornello è accompagnato dal battito delle mani dell’Arena. Abbiamo una vincitrice? Comunque ci vuole fiato per cantare ‘sta canzone.

  • 23.14

    Ancora un’ora di programma e mancano tre canzoni prima della buonanotte: premiazione senza creaturi sul palco? Intanto Alberto Urso, che la Clerici ricorda da Ti Lascio Una Canzone.

  • 23.23

    Vabbè per la canzone di Natale, ma il pezzo suo allo Zecchino proprio non c’entra molto. Mamma Antonella non si smentisce: “Ma è vero che sei fidanzato? Sei felice?”. Adoro.

  • 23.26

    Conti dà i tempi, Antonella ci mette il cuore. Arriva Asia Loi dalla provincia di Cagliari, ha 8 anni e canta La Memoria.

  • 23.28

    “Il Clarinetto filù filù” è una grande citazione, diciamocelo.

  • 23.31

    Penultima canzone con Alessia Mirra, 7 anni da Rocca D’Aspide (SA), vuole fare la cantante e parla sempre. In paese la chiamano “La Showgirl”. Canta Mettici la salsa.

  • 23,.36

    Allevi parla di semiotica e ormai tutti ci fanno battute. Qualcosa contro la semiotica?

  • 23.36

    Luna Massari, ultima concorrente, viene da Ragusa, ha sei anni, fa teatro, canto, danza “e sono una principessa”. Canta “Un principe blu”.

  • 23.41

    Ci fidiamo del Notaio, perché qui nessuno ha fatto la somma dei voti.

  • 23.41

    In attesa del verdetto un medley di e con Benji e Fede: bimbi in visibilio.

  • 23.45

    Il Coro che canta con Benji e Fede mentre la maestra guarda è fantastico. Molto fuori canone. Pubblicità.

  • 23.51

    Jingle Bells con GIovanni Allevi al piano e il coro che canta: mancano 9 minuti a mezzanotte… (la capacità di non inquadrare mai Allevi e il Coro insieme se non in campo lungo…).

  • 23.55

    Sembrava una missione impossibile fare Lo Zecchino in diretta all’Unipol Arena, ripete Conti. La missione impossibile sembra quella di chiudere entro mezzanotte.

  • 23.56

    La canzone vincitrice Social è I Pesci Parlano.

  • 23.56

    Ma siamo al verdetto: terzo posto per Non capisci un tubo; secondo posto I pesci parlano; primo posto ACCA! Sono contenta! Vince Rita Longordo.

  • 23.58

    Domani mattina non mi interessa vedere i numeri dell’Auditel ma i numeri dei pasti per la mensa francescana.

Zecchino d’Oro 2019, la finale: ospiti e anticipazioni

Finalissima dello Zecchino d’Oro 2019 questa sera, sabato 7 dicembre, dalle 21.30 in diretta su Rai 1 con la conduzione in tandem di Antonella Clerici, già volto delle eliminatorie del pomeriggio, e Carlo Conti, direttore artistico dello Zecchino, senza contare Peppe Vessicchio alla direzione musicale. E seguiremo la finale, che si svolgerà per la prima volta all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO), in diretta su TvBlog.

Con Antonella Clerici alla conduzione, lo Zecchino d’Oro ha ritrovato la fragranza delle edizioni storiche. Entusiasta, spontanea, sinceramente appassionata dei piccoli artisti, la Clerici è riuscita a spazzare via certe foschie artatamente zuccherose che spesso avvolgono questa manifestazione. Evento tv è una locuzione che non ha più molto a che fare con lo Zecchino, anche se la direzione artistica è affidata da qualche anno a Carlo Conti: anche farne una prima serata evoca i fasti di programmi come Ti Lascio Una Canzone più che le edizioni, quelle sì, evento con Mago Zurlì. Vero è che questa prima volta all’Unipol Arena, insieme alla giuria di volti tv vira verso un X-Factor per giovanissimi, con una spolverata di Sanremo: un pubblico di 7.000 persone per una esibizione live è più di uno Zecchino, ma roba da battesimo del fuoco. Le telecamere sono il meno… E a proposito di telecamere, la regia è di Maurizio Pagnussat.

 

Lo Zecchino d’Oro 62, le canzoni finaliste e le giurie

In finale vengono presentate tutte le 12 canzoni in gara, sottoposte al giudizio non solo della giuria di bambini, ma anche di una giuria vip composta da Giovanni Allevi, Luciana Littizzetto, Ficarra e Picone, Laura Chiatti, Stefano De Martino e Claudia Gerini.

Di seguito le canzoni in gara, accompagnate, ovviamente, dal Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni:

Claudio Rosato – O’ Tucano Goleador
Giulia Rizzo e Matilde Gazzotti – I pesci parlano
Alessia Cecere – Sono felice
Marta Sisto, Irene Lucarelli e Carlo Antonio Fortino – L’inno del girino
Nausica Speranzini – Tosse
Gabriele Tonti – Non capisci un tubo
Nicole Curatolo e Zeno Gregorio Nigido – Il bombo
Francesca Larocca – Skodinzolo
Luna Massari – Un principe blu
Rita Longordo – Acca
Alessia Mirra – Metti la salsa
Asia Loi – La memoria

Lo Zecchino d’Oro 62, ospiti

Ospiti musicali Alberto Urso, che canterà con il Piccolo Coro una inedita versione di un classico natalizio, Benji e Fede e gli illusionisti French Twins.

 

Lo Zecchino d’Oro 2019, come seguirlo in diretta tv e in live streaming

La finalissima della 62esima edizione dello Zecchino d’Oro va in onda questa sera, sabato 7 dicembre, alle 21.30 in diretta su Rai 1 e su Rai 1 HD (DTT, 501) e in live streaming su RaiPlay.

Lo Zecchino d’Oro 2019, second screen

Hashtag #Zecchino62.

 

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Zecchino d'Oro

Tutto su Zecchino d'Oro →