Antonella Clerici a Blogo: "Rai attendista con me. Nuovo programma di cucina? Ho in mente delle cose..." (VIDEO)

Guarda la video intervista di Blogo alla conduttrice dello Zecchino d'oro 2019

"All'inizio è stata una sofferenza, ma poi l'ho presa come una opportunità. Avevo troppa confusione mentale, su questo il direttore aveva ragione. Ci sono state polemiche e cose sulle quali non eravamo d'accordo, ma ho recuperato l'Antonella che si diverte. Ultimamente non mi divertivo più e si vedeva in onda". Antonella Clerici ha ricostruito così, ai microfoni di Blogo, il suo ultimo periodo, vissuto lontano dalle telecamere dopo l'addio a La Prova del cuoco e lo stop di Sanremo Young, tra le polemiche e incomprensioni con il direttore di Rai1 Teresa De Santis (assente oggi nella conferenza stampa di presentazione di Lo Zecchino d'oro, in onda da mercoledì 4 dicembre). La conduttrice ha risposto così quando le abbiamo chiesto se ritiene che in Rai ci sia spazio per il ritorno di Ti lascio una canzone:

C'è bisogno di tornare alla pulizia. In tv vedo molta arroganza e questo non mi piace. Bisognerebbe tornare a fare programmi sulla rete pubblica più... rilassati. Ti lascio una canzone è un programma che mi piacerebbe riportare in onda, riveduto e corretto, magari con la collaborazione dell'Antoniano, è un programma pulito e bello. Ci starebbe molto bene in questo momento storico.

Quindi ha definito "attendista" l'attuale atteggiamento della Rai nei suoi confronti, dopo le dichiarazioni al vetriolo di luglio scorso. Dopo aver spiegato che "un conduttore di lungo corso deve fare anche le cose complicate, ma con qualche protezione in più e chiedendo di più" e che, a proposito del contratto in scadenza a giugno, "la mia prima scelta resta la Rai, nonostante tutto. Rai è casa mia. Poi vedremo, ma non ho la smania, sono serena", Antonellina si è descritta così in versione telespettatrice:

Guardo un po' tutta la tv, i canali generalisti in primis, ma non solo. Devo dire che non ho visto un format che mi ha colpito in particolare, mi pare ci sia una generale povertà di idee.

Infine, dopo aver smentito l'ipotizzato ritorno a La Prova del cuoco, a proposito della velata intenzione di tornare in onda con un programma dedicato comunque alla cucina, magari anche quotidiano:

Un nuovo programma simile a La Prova del cuoco? A me piace la cucina. Ho in mente delle cose, però non ho idea del come, quando e dove. Mi piacciono più mondi, quello della musica, quello dei ragazzi, quello dei ricordi degli anni '80, quello della cucina. In questi mondi cerco idee, ma per ora non ho né programmi né niente. Non mi sembra corretto nei confronti di chi conduce La Prova del cuoco, che io ho lasciato liberamente, non me l'hanno strappato.

In apertura di post il video integrale con le dichiarazioni anche su Sanremo Giovani e Sanremo 2020.

  • shares
  • Mail