Il Signore degli Anelli, Amazon rinnova la serie per una seconda stagione senza aver girato la prima

Amazon Studios ha deciso di dare fiducia al mastodontico progetto de Il Signore degli anelli

Il signore degli anelli

Nella frenesia del mondo moderno può succedere anche che una serie tv venga rinnovata senza avere ancora un titolo, un cast ufficiale e una vera e propria sceneggiatura completa.

Il caso in questione riguarda la serie tv ispirata al Signore degli Anelli, che Amazon Prime Video, come ha riportato il sito americano deadline, ha già rinnovato per una seconda stagione. La conferma è arrivata direttamente dalla presidente di Amazon Studios Jennifer Salke.

Il progetto di una serie tv da Il Signore degli Anelli è in ballo da ormai due anni, quando nel novembre del 2017 (come vi abbiamo riportato qui) Amazon firmava un accordo da 250 milioni con il fondo Tolkien, eredi dell'autore de Il Signore degli anelli e Lo Hobbit J.R.R. Tolkien, l'editore dei libri HarperCollins e la New Line Cinema, la casa di produzione cinematografica che ha portato la saga al cinema, per realizzare una versione a puntate della saga.

Visto l'importante investimento per il solo acquisto dei diritti, il progetto della serie prevederebbe la realizzazione di più stagioni, c'è chi dice almeno 5, e di un potenziale spinoff. Ma nonostante questo Amazon dovrà costantemente rinnovare la serie, non essendo previsto un ordine diretto per tutte le stagioni in blocco. Il rinnovo così anticipato permetterà, quando la serie arriverà mai in streaming su Amazon, di ridurre magari i tempi tra il rilascio delle due stagioni.

Visto il rinnovo per una seconda stagione, la produzione della serie si fermerà per 4-5 mesi dopo i primi due episodi diretti da J.A. Bayona per permettere al numeroso parco di sceneggiatori guidato da J.D. Payne e Patrcik McKay di radunare le idee e pianificare anche la seconda stagione.

Questa pratica è frequente quando si tratta di ordini diretti a serie senza passare per la visione di una puntata pilota perchè permette di lavorare sul materiale già a disposizione, l'ordine per due stagioni permette di semplificare il lavoro girando magari scene di entrambe le stagione così da ridurre i costi che saranno enormi per questa produzione. Infatti secondo le previsioni, i costi di questo mega progetto Amazon in lavorazione in Nuova Zelanda, sono stimati superiori al miliardo di dollari.

Al momento sappiamo molto poco sulla serie che dovrebbe essere ambientata nella Terra di mezzo e raccontare nuove vicende precedenti al libro di J.R.R. Tolkien La compagnia dell'anello. Finora nel cast sappiamo che ci saranno Will Poulter, Markella Kavenagh e Joseph Mawle anche se Amazon non ha mai rilasciato alcune comunicazione ufficiale in relazione agli attori della serie.

  • shares
  • Mail