33 Giri - Italian Masters, 6 nuove puntate su Sky Arte: si parte con Dalla e Carboni

33 Giri - Italian Masters riparte da Bologna con le prime due puntate dedicate a Lucio Dalla e Luca Carboni.

Terza stagione per 33 Giri - Italian Masters, che torna su Sky Arte (canale 120 e 400 di Sky) da mercoledì 20 novembre alle 21.15 e che per la prima settimana offre un doppio appuntamento. Sei puntate per raccontare altri sei album che hanno segnato la storia della musica italiana. E per il primo appuntamento ci si concentra su Bologna, con le musiche e le parole di Lucio Dalla (alle 21.15) e Luca Carboni (22.10). Due generazioni diverse, ma due narratori attenti della realtà, ciascuno a proprio modo.

Nel format i musicisti che scrissero e incisero quegli album, grazie all'esperienza di Maurizio Biancani e alla sua maestria nel gestire le tracce al mixer, riascoltano in 'solo', o con abbinamenti esclusivi, le singole parti strumentali che compongono l'alchimia delle varie canzoni. La combinazione ritmica basso e batteria, l'assolo di chitarra, le seconde voci sovraincise o gli arrangiamenti orchestrali o di tastiere, il ritornello solo voce e pianoforte. Tutte queste parti, non sempre facilmente identificabili, vengono messe in evidenza svelando le curiose e sorprendenti, e alle volte istintive, architetture sonore alla base dei grandi successi. Una vera e propria analisi del testo musicale, in ogni sua parte.

Grazie ai ricordi e agli aneddoti dei musicisti, produttori e discografici che hanno contribuito al loro successo e grazie all'intervento degli artisti che li hanno cantati o che a essi si sono ispirati, si viaggia nella storia della musica e dei brani, alcuni reinterpretati esclusivamente per Sky Arte. E basti pensare ad Anna e Marco nella versione, fedele e appassionata, di Ron nella prima puntata, quella dedicata a Lucio Dalla e al suo album omonimo, uscito nel 1979: e le tracce sono già una full immersion nel miglior repertorio di Dalla (L'ultima lunaStella di mareLa signoraMilanoAnna e MarcoTangoCosa sarà (con Francesco De Gregori), Notte, L'anno che verrà). Un 'omaggio' che arriva nella stessa settimana in cui Dalla è protagonista del prime time del sabato di Rai 1 con Una Storia da Cantare.

Nella prima puntata Ron e Maurizio Biancani, dall'Angelo Studio di Garlasco ripercorrono la storia e le fasi della creazione dell’album nel 40esimo anniversario della sua uscita. Tra le testimonianze quelle di Ricky Portera e Giovanni Pezzoli, realizzate proprio a Lo Studiolo di Bologna (il luogo di Lucio Dalla), e un’esibizione esclusiva di Tango di Luca Carboni e Bruno Mariani.

Nella seconda, alle 22.10, è proprio Luca Carboni ad essere protagonista con l'album omonimo, uscito nel 1987. Troviamo Carboni al mixer con Maurizio Biancani e il produttore del disco, Roberto Costa, che si apre con Silvia lo sai (interpretata anche per Sky ARte) e che contiene, tra le altre, Autobus di notte (di cui regala una versione umplagged bellissima e inedita), Farfallina e Vieni a vivere con me, con cui ancora oggi chiude i concerti. A riascoltare le tracce, raccontarle, analizzarle ci saranno anche Antonello Giorgi, assistente, amico e batterista, e il musicista Giovanni Pezzoli.

Questo nuovo ciclo di sei appuntamenti, realizzato da Except, continua, in prima serata, mercoledì 27 con  Il ballo di San Vito di Vinicio Capossela, qundi mercoledì 4 dicembre con Oro, Incenso & Birra di Zucchero, per contiuare l'11 dicembre con Alberto Fortis, nel 40nnale della sua uscita, e terminare il 18 dicembre con Ci vuole orecchio di Enzo Jannacci.

Una chicca da non perdere, uno dei pochi programmi tv dedicata all'analisi della musica e non solo alla sua storia.

  • shares
  • Mail