Borghi (Lega): "Non siamo riusciti a far fuori Fazio dalla Rai". Il conduttore: "Inaudito"

Il conduttore: "Parole che fanno capire quel che mi è accaduto professionalmente"

"Non siamo riusciti a fare uscire Fazio dalla Rai, figuriamoci da soli a far uscire l'Italia dall'euro, tanto più ora che non siamo neanche al governo". A dirlo all'AdnKronos è il presidente Commissione Bilancio della Camera, Claudio Borghi. La dichiarazione del parlamentare leghista ha provocato la reazione del diretto interessato. Infatti, Fabio Fazio su Twitter ha commentato le parole dell'esponente del partito di Matteo Salvini così:

Per chi volesse capire quel che mi è accaduto professionalmente, ecco la spiegazione. Inaudito!

Per chi volesse capire quel che mi è accaduto professionalmente, ecco la spiegazione. Inaudito! https://t.co/fINkqh3UMY

— Fabio Fazio (@fabfazio) 18 ottobre 2019

Inaudito, ma certamente non sorprendente, aggiungiamo noi in considerazione del fatto che si sta parlando della televisione pubblica italiana dove l'ingerenza della politica è stata storicamente molto presente e mai veramente debellata. Non sorprendente anche per le numerose uscite a gamba tesa di Matteo Salvini su Fazio e Che tempo che fa, anche (e soprattutto) quando ricopriva il ruolo di ministro dell'Interno (e il programma andava in onda su Rai1).

Per la cronaca, il tweet di Fazio è stato retwittato anche da Benedetta Rinaldi, tra le escluse eccellenti della stagione in corso della Rai.

  • shares
  • Mail