Alessandro Cecchi Paone litiga con Daniela Martani e se ne va, Barbara d'Urso: "Non rispetta me"

Scontro in diretta tra il giornalista e la 'pasionaria'. Lui si alza e si allontana dallo studio, la conduttrice s'infastidisce.

Sono passati solo 7 giorni dalla vicenda registrata a Dritto e Rovescio nella quale carnivori e vegetariani sono quasi venuti alle mani, oggi a Pomeriggio cinque Barbara d'Urso ha riproposto l'argomento rischiando il bis in un certo senso, con la differenza che i contendenti si trovano l'uno distante dall'altra: l'ex gieffina Daniela Martani (vegana) in studio mentre Alessandro Cecchi Paone (che sostiene l'alimentazione anche a base di carne e la dieta mediterranea) in collegamento da Roma, affiancato da Flavia Vento (altra vegana).

Il dibattito è già avviato e non mancano i pareri discordanti nel nutrito parterre degli ospiti che si accavallano l'uno sopra l'altro senza lasciar capire mezza parola a casa. La d'Urso prova a mettere gli ospiti in riga ma quando prende la parola la 'pasionaria' si scatena il caos:

Il 75% degli antibiotici nel mondo vengono utilizzati in allevamenti intensivi perché gli animali ammassati in questi luoghi si ammalano, quindi gli allevatori per evitare che si ammalano li riempono di antibiotici. Ogni volta che mangiate un pezzo di carne è come se state facendo una cura antibiotica.

Il giornalista non ci sta e contrattacca: "Il dato scientifico è che da quando mangiamo carne di animali morti viviamo il doppio e siamo più alti di 50 centimetri". La Martani a questo punto cerca di tacciarlo urlando "Stai zitto! Devi stare zitto. Parli a vanvera! Non conosci il mondo vegano!". Cecchi Paone non regge un secondo di più, si alza e avverte: "Io non posso discutere con una poveretta che è stata cacciata (dal Grande Fratello 9, ndr) quando faceva la hostess, non sapeva fare neanche questo. Non discuto con una cialtrona" e scompare dall'inquadratura con sorpresa della conduttrice che lo richiama inutilmente.

"E' andato via" dice Flavia Vento, in studio ridono ma Barbara d'Urso bacchetta e s'infuria:

Non c'è nulla da ridere, mi sembra una cosa poco carina nei miei confronti. Quando prendono e se ne vanno a me non piace, sei sempre nel mio salotto. Potevi chiedere di andartene o chiedere scusa. Mi ha fatto arrabbiare questa cosa.

Passano 10 minuti e Alessandro Cecchi Paone ricompare nello studio di Roma, la d'Urso cerca di ammorbidire la tensione e non mettere il dito sulla piaga per quanto accaduto: "Sei tornato a chiederci scusa?" peccato che il giornalista non afferri il senso della domanda e si arrabbia, di nuovo: "Se la metti così mi rialzo immediatamente. Siete voi che dovete chiedere scusa a me per farmi parlare di scienza con una come Daniela Martani", riprendono subito le schermaglie: "Ma chi ti credi di essere?" ma neanche il tempo di un giro di lancette che Paone taglia corto andandosene per la seconda e ultima volta: "Volevo fare un atto di buona volontà, ma scusarmi con la Martani no. Arrivederci."

La conduttrice - che in queste circostanze ha un self control da fare invidia, lo sappiamo - si rivolge alla telecamera:

Qualcuno spieghi a Cecchi Paone che il mio "Sei tornato a chiederci scusa" era rivolto a me e a tutti quelli che lavorano per Pomeriggio cinque visto che era a casa nostra. Si è alzato e se n'è andato via senza chiederci scusa. Se io sono invitata a casa a cena da Cecchi Paone e litigo con qualcuno che magari è cafone, ci può stare che io mi innervosisca e vada via, ma io prima dico al padrone di casa: "Scusami Cecchi Paone ma non mi va di discutere a tavola con questa persona, ti chiedo perdono ma vado fuori dalle scatole". Detto questo andiamo avanti.

Alessandro Cecchi Paone è pronto per entrare nella black list della conduttrice o farà un passo indietro con delle scuse?

  • shares
  • Mail