Barbara d'Urso: "Io e Mara Venier non abbiamo mai litigato. Vorrei intervistare il premier Conte"

La conduttrice di Pomeriggio Cinque, Domenica Live e Live - Non è la d'Urso: "Voglio evitare che la gente abbia la nausea nel vedermi sempre in tv".

Anche per questa stagione televisiva 2019/20, Barbara d'Urso è pronta a farsi in quattro: lunedì 8 ha debuttato con Pomeriggio Cinque, mentre domenica 22 esordirà con Domenica Live e in prime time il tra due giorni con Live - Non è la d'Urso. In primavera invece condurrà ancora una volta il Grande Fratello.

Intervistata dal Corriere della Sera, la conduttrice ha commentato così l'impegno della domenica sera:

"Hanno spostato la mia prima serata dal mercoledì alla domenica: l'editore sceglie sempre per me il giorno più difficile e infatti la Rai appena lo ha saputo ha immediatamente programmato la serie su Montalbano. Ripetere gli ascolti pazzeschi della prima stagione sarà impossibile, ma ci è stato chiesto un obiettivo di share del 12%, ottimo per una produzione a basso costo e in palinsesto per tanti mesi. Imparagonabile con le grandi produzioni da poche puntate".

A proposito di Domenica Live, la d'Urso respinge al mittente le accuse di aver spostato il contenitore del dì di festa per non scontrarsi con Domenica In, oltre a smentire di dissapori con Mara Venier:

"Mi fa piacere spiegarmi una volta per tutte. Io e Mara non abbiamo mai litigato, siamo due donne mature e intelligenti e quello che è uscito è tutto montato ad arte. Quanto al cambio di programmazione, andando in onda lo stesso giorno anche in prime time, ho chiesto che la domenica avesse la stessa fascia oraria di Pomeriggio Cinque, volendo evitare che la gente abbia la nausea nel vedermi ogni giorno in tv. Se avessi chiesto o chiedessi anche adesso di iniziare prima, a Mediaset sarebbero ben felici visto che ci hanno provato".

Infine, un sogno nel cassetto. Tra i personaggi che sogna di intervistare "il premier Conte. Lui ancora mi manca".

  • shares
  • Mail