X Factor 13, conferenza stampa: tutte le dichiarazioni

La conferenza stampa di X Factor 13, in diretta su TvBlog.it

  • 12.05

    Dopo un'anteprima dei casting con i nuovi giudici, entrano in sala Malika Ayane, Sfera Ebbasta, Samuel e Mara Maionchi.

  • 12.07

    Mara prende la parola: "X Factor mi piace perché è il lavoro che ho fatto tutta la vita. E' molto piacevole" Compie 60 anni di lavoro, sottolinea. "Mi è piaciuto molto, i miei compagni sono molto bravi. Malika è precisissima, lo cucca sempre se uno stona leggermente. lei e Samuel sono i miei maestri dal punto di vista tecnico".

  • 12.10

    Sfera Ebbasta: "Mi sono trovato molto bene, esperienza totalmente nuova, per la tv e X Factor. Mi viene abbastanza naturale, bello. La cosa più difficile è non dire cazz@te quando dai il giudizio, Mi sono stupito di me stesso (ride)"

  • 12.13

    Malika Ayane: "E' andata benissimo fin qui. Sto imparando ad essere meno puntigliosa in quel modo castrante. La tv ha un linguaggio completamente diverso da quello che conosco e a cui sono abituata. La cosa più difficile ? Cercare di mediare nel tentativo di dire la cosa più sensata"

  • 12.13

    Samuel: "Dovrei fare una sintesi di quello che hanno detto gli altri. Tre giudici nuovi, il linguaggio televisivo è diverso da quello musicale. E' complicato, la cosa importante è riuscire a ricordare perché sei lì. Tutti quanti poi ci siamo trovati sul momento..."

  • 12.15

    Cattelan: "Nono X Factor per me. Ne ho viste tante... La novità più visibile a tutti è la giuria, essere giudice di X Factor ti porta spesso a dire sempre i soliti concetti. Un po' di cambio è servito, loro sono andati bene fin da subito".

  • 12.17

    Clip della conduzione di Cattelan, negli anni.

  • 12,20

    Quest'anno sarà Cattelan ad assegnare le categorie ai giudici. "E bello partecipare anche al processo creativo di X Factor dopo anni in cui venivo informato delle cose quando tutto era già deciso. Mi hanno contenuto, non ho fatto troppi casini (sorride)".

  • 12.23

    AD Fremantle, Lorenzo Mieli: "Nel momento in cui abbiamo deciso di cambiare quasi del tutto la giuria, sentivamo di dover lavorare e cambiare anche il linguaggio televisivo. Per questo abbiamo deciso di Cattelanizzare X Factor... In parte credo che ci siamo riusciti. La giuria volevamo cambiarla perché è fisiologico, giusto, avevamo voglia di aria nuova, leggere, impegnata ma anche un po' rapace".

  • 12.25

    "Abbiamo voluto fare un programma, green, verde, multietnico, gender fluid e anche migrante visto i teatri"

  • 12.28

    Luca Dondoni parla di uno switch totale mancato (Mara presente come unica vera memoria storica di X Factor). Risponde Mieli: "Mara Maionchi è insostituibile... abbiamo ragionato tantissimo, noi ci ragioniamo dal 20 dicembre scorso... io credo che la scelta di Mara sia necessaria. Ha un'esperienza professionale nella musica ma da quanto ha X Factor ha un modo di essere giudice che davvero è insostituibile,. Eravamo tutti d'accordo. Il ruolo di Mara è fondamentale. Piace perché incarna quello che a noi piace essere il giudice di X Factor".

  • 12,32

    Gabriella Mancini de La Gazzetta dello Sport: "Da ognuno di voi il vostro metro di giudizio". Samuel: "Io arrivando da un mondo musicale autorale in cui la scrittura e avere un suono sono importanti, per me nello scegliere gli artisti c'è stato il capire se avevano qualcosa da dire, un mondo musicale di riferimento"

  • 12.38

    Malika: "Per quel che mi riguarda è l'identità e non solo la tecnica, Non solo di sapere presentare qualcosa di inedito ma saper entrare in qualcosa che non hai scritto tu"

  • 12.39

    Sfera: "Per il mio metro di giudizio, mi baso sulle sensazioni del momento, Mi piace capire prima se c'è una buona idea su cui poter lavorare e portare all'ennesima potenza". Mara: "Io ascolto, mi sembra di intuire se ci sono delle qualità. Spero sempre nella novità..."

  • 12.40

    Polemiche su Sfera? Cattelan: "Ci vorrà molto poco per apprezzarlo da tutti. X Factor è un programma che ti mette a nud0, l'immediatezza con cui sorride e si dimostra aperto, è veramente immediata".

  • 12.42

    Laura Rio de Il Giornale accenna a Corinaldo e chiede a Sfera come si senta rispetto a queste polemiche. E chiede alla produzione se c'è anche ricerca di richiamo esterno (come successo per Asia). Sfera. "Quello che è success è una reagedia che ha segnato tutti. Non è una cosa che passa non c'è un momento in cui cambierà, anche per me, riparlandone. Ritornare alla vita lavorativa non è stato facile. Non per le critiche ma per la situazione che si era creata, non sei mai abbastanza pronto e forte per affrontare certe situazioni".

  • 12.45

    Produzione: "Solo ragionamento musicale, capacità musicale e capacità per le scelte del ruolo di giudice nella giuria di X Factor"

  • 12.52

    Mara assicura "Tutte le categorie hanno un loro fiore all'occhiello". Samuel: "Mi ha colpito trovare così tanti autori"

  • 12.56

    La conferenza stampa termina qua

Si terrà oggi, a Milano, la conferenza stampa di presentazione di X Factor 13.

La nuova edizione del talent show in onda su Sky 1 da giovedì 12 settembre vedrà una giuria quasi totalmente rinnovata. A restare, dall'anno scorso, dietro al bancone, ci sarà Mara Maionchi, quest'anno in compagnia di Samuel, Malika Ayane e Sfera Ebbasta.

Si partirà fra due giorni con i consueti casting, seguiti poi dai Bootcamp e dalle Home Visit.

Noi di TvBlog saremo alla presentazione della nuova edizione del talent show e vi riporteremo le dichiarazioni dei giudici e del conduttore, Alessandro Cattelan, al timone di X Factor 13.

  • shares
  • Mail