Mi Manda Raitre nuova stagione, conferma di un fiore all'occhiello del Servizio Pubblico

Il programma di Salvo Sottile torna con le nuove puntate nel day-time mattutino della terza rete Rai

E' tornato Salvo Sottile e con lui un diamante grezzo del Servizio Pubblico come Mi manda Rai 3. 60 minuti pieni, ritmati e utili di una trasmissione che si prona al telespettatore, lo prende per mano e lo guida con riguardo nei minimi dettagli sui problemi comuni di tutti i giorni, mettendosi nei suoi panni tanto da porsi le sue domande e dandosi le giuste risposte.

Sottile nonostante il guadagno di un quarto d'ora di trasmissione ha in pugno il timer, tiene tempi celeri, di quelli dove non puoi distrarti perché se c'è qualcuno o qualcosa che ti distoglie l'attenzione potrebbe essere fatale. L'ausilio degli esperti in studio fanno da collante offrendo un prodotto completo.

Mi manda Rai 3 quindi è sì una trasmissione attenta, ma quell'attenzione la vorrebbe anche ricevere e il materiale per tenere le orecchie ben attente ci sono: consigli utili, soluzioni, riepiloghi tramite grafiche (che siano sempre santificate) ed una costante importante al quadrato, la semplicità della comunicazione, una qualità non da tutti ma che un programma come questo ne deve fare tesoro.

Tutti gli ingredienti del programma (già mostrati nelle scorse edizioni) sono stati confermati, il che dà due segnali ben precisi: il primo è che la costruzione del programma è sempre funzionale e non passerà per obsoleto, il secondo è che proprio per i suoi pregi Rai ha - e avrà - sempre bisogno di Mi manda Rai 3.

Segui la diretta su TvBlog:

  • 10:00

    Puntuale come un orologio svizzero Serena Bortone cede la linea a Mi manda Rai 3

  • 10:03

    "Emozionati e felici di tornare con voi" ma bando alle ciance, si apre parlando delle fatture a 28 giorni: come si possono ottenere i rimborsi (dopo la decisione del consiglio di stato)?

  • 10:07

    Primo videomessaggio da parte di un telespettatore: Come fare ad avere un rimborso di fatturazione dopo una disdetta avvenuta a distanza di 2 anni dall'iniziazione del contratto con una compagnia telefonica?

  • 10:09

    Il ritmo con la quale si sviscera il tema è incalzante, si deve stare dietro all'argomento e lo si deve ascoltare per non perdere nulla, basta una distrazione per perdere il filo.

  • 10:10

    Altra domanda di uno spettatore. In studio Laura Cecchini di ADUC: "Noi consigliamo di esprimere compensazioni alternative"

  • 10:13

    Da quando è entrato in vigore il rimborso per le fatture a 28 giorni le compagnie devono rimborsare 10 milioni di persone.

  • 10:14

    Cecchini: "E' importante avere un indennizzo per le persone che attendono un rimborso, in modo che si possa creare un diritto a doppio senso su quelli che sono i reciproci diritti".

  • 10:16

    Un altro videomessaggio da parte di una telespettatrice che si è adoperata per chiudere il contratto di sua madre con un'altra compagnia telefonica per passaggio di eredità e avere quindi un rimborso. Per Laura Cecchini la signora potrà avere la possibilità di fare domanda.

  • 10:21

    Quanto é realmente informata la gente comune sulle tariffazioni a 28 giorni? Un servizio 'Vox populi' svela molta confusione tra i consumatori.

  • 10:24

    E come se non bastasse, tolto lo svantaggio delle bollette a 28 giorni arriva la stangata autunnale sulla bolletta telefonica.

  • 10:26

    Sottile chiude l'argomento spostandosi da Doriana Leonardo che ci porta a Berlino per curiosare tra le novità nel campo della tecnologia 5G

  • 10:28

    Chiusa la parentesi si apre un altro tema molto sentito, gli acquisti on-line. Dove sta la fregatura? Come si riconosce un sito poco serio? Parla Roberto Liscia di Netcomm: "Bisogna fare molta attenzione, i siti devono avere il nostro marchio e deve comparire la partita iva"

  • 10:31

    Le indicazioni per stare in allerta quando si fanno acquisti in rete

  • 10:32

    Un 'capogiro' economico impressionante nelle indicazioni che ci mostrano i numeri delle spese per gli acquisti online

  • 10:35

    Le truffe in rete son quasi all'ordine del giorno, migliaia gli utenti finiti nella trappola.

  • 10:40

    Turismo e viaggi al primo posto fra gli acquisti in rete, gli affari toccano la somma di quasi 11 miliardi di euro.

  • 10:42

    Un servizio semplice e chiaro spiega la macchina che si mette in moto quando un prodotto viene comprato in rete, dalla ricezione dell'ordine da parte dell'azienda all'arrivo del prodotto a casa del destinatario.

  • 10:44

    Un episodio molto comune è l'arrivo del prodotto a casa mentre noi siamo assenti. Un telespettatore scrive il suo caso: "Il pacco è rimasto davanti al cancello di casa con il rischio che me lo rubassero. Posso chiedere il rimborso" Risposta di Cecchini: "No se il prodotto non ha subito danni, al contrario sì"

  • 10:48

    Altro spazio, altra storia. La signora Luisa compera una cameretta per sua figlia con il costo totale di 2.248 euro, non la riceve e l'azienda alla quale si è recata la donna ha chiuso per cessata attività, nonostante tutto i bollettini arrivano ma i mobili della camera non sono arrivati.

  • 10:54

    C'è suo marito Angelo in studio, si improvvisa cronista mostrando le stanze piuttosto malmesse. Lui può diffidare l'azienda oppure risolvere il contratto con la società e alla finanziaria che può riconoscergli il diritto al rimborso totale delle rate già pagate.

  • 10:55

    "Sappiate che Mi manda Rai 3 è tornato e non abbiamo intenzione di fare un passo indietro" Sottile dixit

  • 10:57

    Mi manda Rai 3 ha contattato sia Centro Convenienza (con un'attività ancora in corso) promettendo a Luisa e Angelo l'arrivo della stanza per questo pomeriggio e Agos che rimborserà l'utente. Una storia a buon fine

  • 10:58

    Avanza qualche minuto di tempo: "Avete visto una nuova sigla, uno studio più illuminato, ringrazio tutta la squadra Rai di Saxa Rubra". Si conclude qui il primo appuntamento della nuova edizione con un soddisfatto Salvo Sottile.


Mi Manda Raitre nuova edizione 2019-20, anticipazioni prima puntata del 9 settembre 2019


Mi manda Rai 3

torna per una nuova edizione che promette di essere ancor più al servizio del pubblico come dal 1990 quando il programma si chiamava Mi manda Lubrano, condotto da Antonio Lubrano sino al 1996 prima di passare il testimone in ordine cronologico a Luigi Necco, Piero Marrazzo, Andrea Vianello, Edoardo Camurri, Elsa di Gati e l'attuale Salvo Sottile che ha preso le redini della trasmissione nel 2016.

Anche quest'anno l'obiettivo prefissato è quello di essere concretamente al fianco dei cittadini e dei consumatori per contribuire alla soluzione di problemi comuni, al superamento di difficoltà e conflitti e promette di essere ancora più itinerante e interattivo. La squadra di Mi manda Rai 3 viaggerà per lo stivale raccogliendo le falle della burocrazia, le inefficienze e le truffe.

Non solo, i problemi di tutti i giorni affrontati dai consumatori saranno spesso motivo di argomento: dai problemi e quindi le risoluzioni nel campo della tecnologia, a quelli più comuni legati alle assicurazioni, bollette, previdenza e il fisco.

Mi manda Rai 3, redazione e social


I telespettatori potranno avere la possibilità di inviare segnalazioni, fotografie e filmati di denuncia tramite

Whatsapp: 3453131994

Facebook: Mi manda Rai Tre

Twitter: @mimandaRai3

Numero verde: 800 550625

Mi manda Rai 3, dove seguirlo


Mi manda Rai 3 va in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 11 anche sul canale 503 del digitale terrestre in HD, sul canale 103 di Sky e Tivusat. In live streaming sul sito di Rai Play: https://www.raiplay.it/dirette/rai3

La prima puntata della nuova stagione di Mi Manda Rai 3 sarà seguita da TvBlog a partire dalle ore 10:00

  • shares
  • Mail