La vita in diretta con Cuccarini e Matano: conferenza stampa in diretta

La presentazione della nuova edizione dello storico contenitore pomeridiano di Rai1

  • 12.09

    Fotografie scattate, sta per iniziare la conferenza.

  • 12.13

    Il direttore di Rai1 Teresa De Santis: "Alberto e Lorella sono due figure con storie professionali articolate, parlano da sole. La vita in diretta è un contenitore storico; nell'edizione estiva ha fatto registrare una crescita di ascolti dell'1,1% rispetto allo scorso anno".

  • 12.16

    De Santis ricorda che Cuccarini ha già condotto Domenica In, programma a cavallo tra informazione e intrattenimento, e che Matano ha partecipato per esempio a Ballando con le stelle: "Lo spessore professionale di entrambi darà molto".

  • 12.17

    De Santis: "Dall'inizio della mia direzione Lorella e Alberto sono stati il mio punto fisso per La vita in diretta".

  • 12.17

    Alberto Matano: "Sono emozionato, per me è un passaggio che arriva dopo molti anni di lavoro in Rai. Sono 20 anni che faccio questo lavoro; in Rai ho fatto molte cose. Ringrazio anche Rai3, perché è la prima rete che ha creduto in me extra tg".

  • 12.19

    Matano: "Io e Lorella non siamo più giovani, ma ci sentiamo contemporanei. Sarà un grande racconto della realtà, ma ci saranno anche momenti di leggerezza e di spettacolo".

  • 12.20

    Matano: "Porterò a Vita in diretta le vicende degli Innocenti che ho raccontato già su Rai3, è giusto continuare a dare luci a quelle realtà".

  • 12.20

    Matano: "In questa attesa è stato scritto di tutto, ma io e Lorella siamo due lavoratori; siamo due conduttori operai; insieme agli autori, stiamo facendo il programma".

  • 12.21

    Matano: "Lorella è una grande lavoratrice, professionista, puntuale; è una persona semplice e per bene".

  • 12.22

    Lorella Cuccarini: "Siamo molto appassionati, facciamo questo mestiere da moltissimi anni, con Alberto ci accomuna la passione; abbiamo grande rispetto per la Rai e per La vita in diretta; è la mia prima esperienza da quotidiana; l'unica che ho fatto finora è stata la radio per 3 anni".

  • 12.23

    Cuccarini: "3 anni di Domenica In mi hanno avvicinato al tipo di narrazione di La vita in diretta".

  • 12.23

    Cuccarini: "Ci piacerebbe raccontare anche l'Italia bella di cui non si parla. Con spirito di servizio e umiltà".

  • 12.24

    Cuccarini: "Il gruppo di autori è molto importante, in parte è formato da storici autori del programmi, in parte da innesti nuovi".

  • 12.25

    Matano: "Il 9 settembre sarà il mio compleanno in diretta, a La vita in diretta".

  • 12.26

    Cuccarini: "Ci sarà spazio per lo spettacolo, lo studio è molto moderno, poliedrico, che ci permette di improntare numeri di spettacolo. Ma no, non mi metterò a fare balletti".

  • 12.27

    Il capostruttura Rizzelli conferma che il programma fino all'11 ottobre inizierà alle 16. Poi alle 16.50.

  • 12.28

    Rizzelli: "La partecipazione di Cuccarini e Matano alla parte autorale è molta. Anche il cambio della scena è stato ragionato e concordato con loro. Lo studio sarà dinamico".

  • 12.29

    Matano: "Porto con me il mondo del Tg1. Ringrazio il direttore Carboni perché mi ha incoraggiato in questa nuova avventura. La collaborazione tra Vita in diretta e Tg1 continuerà".

  • 12.30

    De Santis precisa che Vita in diretta anticiperà l'orario di messa in onda perché la nuova stagione della soap Il paradiso delle signore - partita all'8 di share e arrivata sopra il 16 - sarà pronta ad ottobre.

  • 12.32

    De Santis conferma anche l'allungamento di Vieni da me della Balivo, sempre fino all'11 ottobre.

  • 12.32

    Domande. La prima è sulle polemiche che hanno riguardato la Cuccarini. Matano ironizza: "Cuccarini non sarà più ministro".

  • 12.34

    Cuccarini: "Vorrei andare un po' avanti, ho riflettuto in questi giorni. Qualche anno fa un programma andava in onda la domenica pomeriggio, Domenica In - così è la vita. battendo sempre la concorrenza. Alla fine è stato cancellato. Io ero la conduttrice. In quel momento non mi pare di aver sentito l'indignazione. O qualcuno che chiedesse perché il programma fosse stato chiuso. Serenamente sono tornata a lavorare, facendo teatro per 3-4 anni. Io avrei continuato a fare teatro se non avessi incontrato la De Santis che mi ha chiamato nella sua squadra. In questo momento c'è stata indignazione per il fatto di essere rientrata in Rai, come fossi l'ultima starlettina raccomandata. Chiedo a voi giornalisti un po' più di onestà intellettuale e di fare un passo in avanti".

  • 12.36

    De Santis: "Vanno molto di moda gli haters. Lorella era e rimane la più amata dagli italiani. È stata ed è una grande professionista, poliedrica. Lorella ha trovato una grande sintonia con Alberto, pur venendo da esperienze diverse; è il motivo per cui ho deciso di creare questa coppia. La storia professionale di Lorella parla per lei".

  • 12.38

    De Santis sugli ascolti di Grand Tour: "La media delle 4 puntate in prima serata di Linea Verde è stata dell'11,2% di share, in linea con un altro grande programma come Superquark, che ha avuto la media di 11,6%; era un esperimento che atteneva alla logica di servizio pubblico".

  • 12.40

    De Santis spiega che ad agosto la crisi di governo ha portato stravolgimenti sulla programmazione di Rai1: "Abbiamo dato più spazio all'informazione - ringrazio il Tg1 e Francesco Giorgino - questo non sempre ci ha premiato a livello di ascolti. In caso di crisi politiche, il pubblico scanala più velocemente, è normale: le reti generaliste ne soffrono, quelle più specializzate sull'informazione se ne avvantaggiano".

  • 12.41

    De Santis: "Il costo di Gran Tour è stato un settimo del costo medio di una prima serata di approfondimento o di intrattenimento. Sulla Cuccarini: "Ha fatto uno sforzo enorme, è diventata bersaglio di polemiche un po' troppo oltre".

  • 12.44

    Cuccarini: "Intervista ai politici? Non è previsto". De Santis: "Nel pomeriggio, Vita in diretta, che pure entra nella esistenza delle persone, raccontando anche certi aspetti della politica, rispetto ai programmi del mattino, vira più sul sociale, non ha l'obbligo di seguire la politica. Vita in diretta non è Porta a porta".

  • 12.46

    Domanda Blogo. "Cuccarini, quanti tweet al giorno di Heather Parisi al vetriolo si aspetta?". La risposta: "Non so di chi tu stia parlando..."

  • 12.48

    Domanda Blogo. De Santis: "Perché rischiare di bruciare il ritorno di Cuccarini in Rai con Grand Tour, in onda ad agosto? Ho ragionato molto sulle figure di Lorella e Alberto, per me importanti nel panorama televisivo generale. Ho avuto scambi costanti con loro, ci siamo visti più volte, Lorella mi è sembrata giusta per rompere uno schema. Tecnicamente avrei dovuto proteggere un po' di più Lorella, è vero, ma lei è stata generosa. Ha rischiato e ho rischiato. Ma i risultati non sono stati drammatici, lo ribadisco".

  • 12.50

    Domanda Blogo. Cuccarini: "L'esperienza di Grand Tour è nata poco prima che si partisse, è stata una follia che Teresa mi ha chiesto, ho risposto con grande passione, ho girato l'Italia, non ero nuova a questi tour. Stavolta però ho potuto toccare con mano la bellezza del pubblico, l'abbraccio degli italiani. Io Grand Tour lo farei 10,100, 1000 volte".

  • 12.51

    Cuccarini: “Rilascerei meno dichiarazioni? Ho sempre dato grande spazio alle opinioni di tutti, vorrei che venisse concesso anche a me”.

  • 13.00

    De Santis: “Non ho mai detto che il mio editore è il governo, altrimenti ora direi che adesso il mio editore è cambiato. Io avevo detto che la proprietà della Rai è il governo”.

  • 13.00

    Cuccarini spiega che sta continuando a leggere copioni teatrali anche se attualmente è concentrata su Vita in diretta.

  • 13.01

    Matano risponde ad una giornalista, secondo cui Rai1 è una tv vecchia, invitando al rispetto nei confronti dei colleghi del Tg1 che ad agosto hanno lavorato per coprire la crisi di governo.

  • 13.02

    Matano racconta che Mara Venier è stata tra le prime a scrivergli quando è stata annunciata la sua conduzione di Vita in diretta.

  • 13.04

    Nella prima parte del programma ci sarà un "talk acceso", con "notizie croccanti" e "fatti di costume", spiega Matano.

  • 13.04

    Matano promette: "Non faremo un racconto dilatato della cronaca nera. Non indugeremo su fatti che non meritano di essere così accesi".

  • 13.06

    Finisce la conferenza.

Sta per iniziare a Roma la conferenza stampa di presentazione di La vita in diretta. Blogo la seguirà in tempo reale. Presenti i conduttori Lorella Cuccarini e Alberto Matano e Teresa De Santis e Stefano Rizzelli, rispettivamente direttore e capo struttura Rai1. Messa in onda su Rai1 da lunedì 9 settembre alle ore 16.50; la regia è di Nicoletta Chiadroni.

  • shares
  • Mail