Narcos arriva in chiaro su Rai 4: Netflix cambia strategia?

Rai 4 ha annunciato che a novembre manderà in onda Narcos, l'acclamata serie tv che fino ad oggi era disponibile solo su Netflix, che rispetto al passato sta cambiando strategia nella gestione delle sue produzioni originali

E' stata annunciata insieme alle altre novità della prossima stagione, eppure l'arrivo di Narcos in chiaro, da novembre su Rai 4, è un raro caso di passaggio di una serie originale Netflix sulla tv generalista. Un fenomeno che da quando la piattaforma di streaming on demand è arrivata in Italia, nel 2015, era praticamente (e giustamente) sparito.

Ora, invece, ci risiamo: nell'annunciare le novità della prossima stagione, la rete Rai specializzata in serie tv ha comunicato che manderà in onda l'acclamata serie tv che nelle prime due stagioni ha raccontato la caccia al narcotrafficante Pablo Escobar (la terza, invece, si concentra sul cartello di Cali).

E' un caso davvero insolito, per Netflix, vendere i diritti di una propria serie tv, che continua ad essere disponibile nel proprio catalogo, alla tv generalista. Prima dell'arrivo della piattaforma nel nostro Paese, l'azienda statunitense doveva per forza di cose appoggiarsi ai gruppi televisivi locali per distribuire i propri prodotti: così fu per Orange is The New Black (che fino alla terza stagione era un'esclusiva di Infinity e Mediaset Premium, mentre dalla quarta alla settima è stata condivisa con il catalogo italiano di Netflix) ed House of Cards, che resta un unicum nel suo genere, dal momento che i diritti per la messa in onda, anche dopo la chiusura della serie, in Italia restano ancora a Sky.

Prima ancora, Netflix aveva venduto sempre a Mediaset Premium i diritti di una delle sue prime serie tv, Hemlock Grove, andata in onda su Mya solo per una stagione -le altre due non sono mai giunte in Italia, né in tv né in streaming-.

L'arrivo di Narcos su Rai 4 fa il paio con la messa in onda più recente (la primavera scorsa) di Suburra-La serie su Raidue, ma in quel caso era una co-produzione tra Netflix e Rai Fiction che prevedeva a priori il passaggio in chiaro. Eppure, la serie con Wagner Moura e Pedro Pascal ha già avuto, all'estero, un passaggio in chiaro: ad accaparrarsi i diritti fu Univision, canale statunitense in lingua spagnola.

E' innegabile che la strategia di Netflix sia cambiata nel corso degli anni: dal voler custodire gelosamente il proprio catalogo, l'azienda è passata ad una linea più morbida che, complice la sua espansione nel mondo e la necessaria collaborazione con le realtà dei vari Paesi, le permette di prendere decisioni che prima sembravano impensabili, un po' come quella di vendere la sit-com Giorno per giorno, cancellata dopo tre stagioni, alla rete via cavo Pop, che manderà in onda le tre stagioni già prodotte e ne realizzerà una quarta.

  • shares
  • Mail