Chi l'ha visto, frecciata di Federica Sciarelli a Storie Maledette: "A noi Antonio Ciontoli non ha mai concesso l'intervista" (video)

La conduttrice rivendica l'impegno della propria redazione nella ricerca di dialogo con l'assassino di Marco Vannini

A sorpresa, negli scampoli di fine stagione, Rai 3 si riscopre terra di frecciatine. Il canale generalista del servizio pubblico, che dedica gran parte della propria programmazione all'informazione e alla cultura, non è infatti esente dalle stoccate interne fra conduttori, come spesso ne abbiamo sentite su altre frequenze: dopo le discussioni che hanno coinvolto Bianca Berlinguer e Mauro Corona a Cartabianca, è ora Federica Sciarelli a lasciar trasparire un certo malumore per non aver ottenuto a Chi l'ha visto? quell'intervista che Franca Leosini porterà in prima serata il prossimo 30 giugno e 2 luglio.

A parlare ai microfoni di Storie Maledette sarà Antonio Ciontoli, accusato di aver ferito a morte con un colpo di pistola il giovane Marco Vannini, fidanzato della figlia. Si tratta di uno dei casi di cronaca nera più dibattuti degli ultimi anni in televisione, nonché uno dei pochi ad aver offerto di recente ricco materiale per quelle trasmissioni che si occupano di crimini con un occhio di riguardo alla narrazione mystery. Un delitto ancora avvolto da mille interrogativi, che Franca Leosini tenterà di sciogliere nel confronto col sottufficiale della Marina, che mai prima d'ora si era concesso ad alcuna redazione televisiva per un'intervista.

Il pubblico di Rai 3 potrà ricordare l'interrogatorio di Antonio Ciontoli in tribunale trasmesso in una delle puntate dell'ultima edizione di Un giorno in pretura, il programma di Roberta Petrelluzzi che si occupa di diffondere in televisione le immagini registrate durante il processo. Seduto al tavolo di Storie Maledette, invece, il presunto esecutore materiale dell'assassinio ripercorrerà con la giornalista tutta la drammatica vicenda, forse intenzionato a chiedere perdono alla famiglia del ragazzo ucciso. Possibilità, questa, esclusa dalla mamma di Marco Vannini, che ha rivelato alla giornalista di Chi l'ha visto Ilaria Cazzaniga di non aver ricevuto alcun avviso sull'incontro fra la Leosini e l'uomo:

Non siamo stati avvisati dell'intervista, ci siamo rimasti molto molto male. Stiamo parlando del caso di mio figlio. Ho letto che Ciontoli chiederà il perdono a me e mio marito, non lo perdoneremo mai.

Di ritorno in studio, dopo il servizio della giornalista, Federica Sciarelli ha voluto evidenziare il fatto che per lungo tempo Chi l'ha visto? si è impegnato a cercare un dialogo col capo-famiglia di casa Ciontoli, senza mai ottenere risposta. Perché?

Per dovere di chiarezza, dobbiamo dire che noi di Chi l'ha visto l'abbiamo sempre chiesta l'intervista a Antonio Ciontoli. A noi non ce l'ha mai concessa. Come si dice: "Fatevi una domanda, datevi una risposta". Questo è.

Appunto: diamoci una risposta.

  • shares
  • Mail