Evil, i creatori di The Good Wife lavorano ad una nuova serie tv per la Cbs

Robert e Michelle King, creatori di The Good Wife e The Good Fight, sono al lavoro su Evil, una nuova serie tv per la Cbs, che affronterà il tema del sovrannaturale tramite le indagini di una psicologa e di un prete

Il confine tra scienza e religione e tra fenomeni paranormali e la ricerca ossessiva di una spiegazione logica ad episodi apparentemente inspiegabili è già stato ampiamente trattato in televisione. Bastino due titoli, X-Files e Fringe, per rendere l'idea di come il sovrannaturale sia materiale appetibile per un autore televisivo. Quando gli autori, però, sono una coppia che negli ultimi anni ci ha regalato due cult e mezzo, allora bisogna rizzare le antenne.

Stiamo parlando di Robert e Michelle King, gli artefici di The Good Wife, dello spin-off The Good Fight e del dimenticato Braindead, che dopo tre anni tornano a scrivere per la Cbs affrontando, appunto il tema del sovrannaturale. Il titolo del loro nuovo progetto, di cui il network per ora ha solo ordinato il pilot, è Evil, e contrappone scienza e religione in un'indagine su fenomeni inspiegabili.

La serie tv vedrebbe come protagonisti Kristen Benoist (Katja Herbers), una psicologa scettica, e David Dacosta (Mike Colter), un parroco in fase di addestramento, arruolato dalla Chiesa per un compito molto preciso. David, infatti, deve indagare su presunti miracoli, possessioni demoniache o episodi che non sembrano avere una spiegazione scientifica. Nel farlo, si farà affiancare da Kristen, formando un duo che contrapporrà fede e scienza, nella migliore delle tradizioni.

Una sinossi che, apparentemente, non sembra dire nulla di nuovo rispetto ad altre serie tv, oltre a quelle sopra citate, che hanno affrontato questo tema declinandolo, a volta, in una chiave più scientifica ed altre in chiave più fantascientifica. Eppure, la presenza nel dietro le quinte di due autori intelligenti e curiosi come i King potrebbe fare la differenza.

Per Colter, inoltre, questo è il primo ruolo dopo la chiusura da parte di Netflix di Luke Cage, di cui era protagonista. Il suo nome non era nuovo ai King, dal momento che l'attore, sia in The Good Wife che in The Good Fight ha interpretato il boss della droga Leonard Bishop.

[Via DeadlineHollywood]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail