The Good Doctor 2, su Raidue il dottore Shaun cerca di ripetere il successo della prima stagione

Su Raidue va in onda la seconda stagione di The Good Doctor, la serie rivelazione dell'estate scorsa, con prootagonista il dottore Shaun Murphy, giovane medico affetto da autismo che deve dimostrare di essere all'altezza dei colleghi

Il Dr. Shaun Murphy (Freddie Highmore) è alla sua prima vera prova su Raidue: perché se fino a venerdì scorso gli episodi di The Good Doctor erano quelli della prima stagione, in replica (erano già andati in onda, con successo, su Raiuno in estate), da oggi, 3 febbraio 2019, alle 21:20, viene trasmessa in prima tv la seconda stagione, in contemporanea con gli Stati Uniti.

Nuova stagione, nuova collocazione per la serie tv rivelazione dell'anno appena passato, capace di raccogliere 5,2 milioni di telespettatori a luglio, su Raiuno. La seconda rete Rai (a cui la serie era inizialmente destinata, prima del debutto su Raiuno), così, cercherà se non di bissare gli stessi numeri dell'estate scorsa, almeno di ottenere un riscontro degno di un telefilm che avrebbe anche causato, proprio a causa della sua collocazione al venerdì con le repliche, qualche dissapore tra il direttore Carlo Freccero e Lucio Presta.

Shaun continua a crescere


La seconda stagione di The Good Doctor riprende da dove si era chiusa la prima: il Dr. Glassman (Richard Schiff) accetta di farsi operare al cervello, e Shaun farà di tutto per stare al suo fianco, anche se con i suoi modi di fare, che non sempre troveranno il favore del medico.

Jared (Chuku Modu), invece, sta finendo il suo periodo di lavoro al San Jose Hospital: si prepara, così, a salutare anche Claire (Antonia Thomas). La seconda stagione, inoltre, approfondirà la vita privata del Dr. Melendez (Nicholas Gonzalez), così come conosceremo meglio Allegra Aoki (Tamlyn Tomita), la presidente del Consiglio amministrativo dell'ospedale, la Dr.sa Lim (Christina Chang), il Dr. Park (Will Yun Lee) e Morgan (Fiona Gubelmann), che sembra aver abbassato le difese per interagire meglio con gli altri personaggi, soprattutto Claire. Non rivedremo più, invece, Jessica (Beau Garrett), che gli autori hanno deciso di far uscire di scena.

Ma alle dinamiche interne dello staff dell'ospedale si affiancano, da una parte, i casi clinici, sempre molto estremi e capaci di stimolare dibattiti etici e morali che superano i turni di lavoro dei protagonisti (un "vizio" caro a David Shore, creatore della serie, che già lavorava allo stesso modo in Dr. House) e, dall'altra, i tentativi di Shaun di saper lavorare in gruppo e sforzarsi di dimostrare che il suo autismo non gli impedisce di essere un buon medico. Il protagonista, però, dovrà anche vedersela con il ritorno di Lea (Paige Spara), personaggio molto amato nella prima stagione e che ora metterà nuovamente alla prova il medico.

La formula di The Good Doctor, quindi, non cambia: raccontare storie complicate da cui tutti i personaggi coinvolti, al di là delle loro condizioni, imparano qualcosa. Un percorso che prende a pretesto l'evoluzione del protagonista per raccontare quanto il lavoro del medico, in realtà, costringa chi lo fa a valutare costantemente le proprie idee.

Sempre ottima la performance di Highmore, che nella seconda stagione non solo sarà attore e protagonista, ma anche sceneggiatore (del primo episodio) e regista. Infine, tra le novità dei nuovi episodi anche l'ingresso nel cast di due volti già noti agli amanti dei telefilm: uno è quello di Lisa Edelstein, la mitica Dr.sa Cuddy di Dr. House, nei panni dell'oncologa Marina Blaize, e l'altro è quello di Daniel Dae Kim, Jin in Lost, che oltre ad essere produttore della serie interpreterà il Dr. Jackson Han.

The Good Doctor 2, streaming


E' possibile vedere The Good Doctor 2 in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull'app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani sarà possibile vederlo in Guida Tv/Replay.

  • shares
  • Mail