Adrian, Milo Manara prende "quasi" le distanze dall'opera: "I miei storyboard utilizzati non per mia decisione"

Milo Manara ha voluto chiarire alcune presunte inesattezze circa il suo coinvolgimento in Adrian.

Questa sera, andrà in onda in prima serata su Canale 5, la terza puntata di Adrian, la serie animata-evento ideata da Adriano Celentano, e l'attenzione, inutile negarlo, è già tutta rivolta verso i risultati Auditel che saranno, ovviamente, disponibili domani mattina.

In attesa di definire ufficialmente Adrian un flop o un successo, ricordiamo che il cartone animato del Molleggiato annovera grandissimi nomi tra i credits: Vincenzo Cerami, Nicola Piovani, Milo Manara.

E proprio quest'ultimo ha condiviso, sui propri canali ufficiali social, un lungo post con il quale sembra aver voluto prendere, perlomeno parzialmente, le distanze dall'opera di Adriano Celentano.

Il celebre fumettista veronese ha voluto spiegare nei dettagli come nacque e come si sviluppò la collaborazione con Adriano Celentano per il progetto Adrian:

Nel lontano 2009, accettai di partecipare al progetto di serie animata, con lo specifico ruolo di Character Designer, in compagnia di autori del calibro di Nicola Piovani, Vincenzo Cerami, Enzo D'Alò, oltre ovviamente ad Adriano Celentano. Per quell'incarico ho realizzato, quindi, una serie di studi di personaggi, di sfondi e di ambientazioni insieme ad alcuni storyboard delle principali scene della serie. Come sanno tutti quelli che si occupano di cinema di animazione, questi disegni sarebbero dovuti essere utilizzati come riferimento per la realizzazione delle animazioni vere e proprie. Una volta consegnati i disegni, dunque, non mi sono assolutamente occupato, in nessuna fase della lunga e travagliata produzione, della realizzazione delle animazioni, essendo io un disegnatore e non un animatore.

In breve, cosa sarebbe successo, stando alle dichiarazioni di Manara?

E' accaduto che alcuni dei suoi storyboard sarebbero stati utilizzati per l'animazione finale senza la sua volontà:

Mi rendo conto che il fatto che alcuni disegni dei miei storyboard siano stati inseriti anche nell'animazione finale, nonostante non fossero stati realizzati per questo scopo, abbia creato ulteriore confusione. Purtroppo, la decisione di utilizzarli non è stata mia, e a suo tempo non ho potuto che far presente la mia forte perplessità in merito.

Di conseguenza, la dicitura "disegni di Milo Manara" sarebbe inesatta.

  • shares
  • Mail