• Tv

Giovanni Minoli colpisce ancora: Rai Edu1 diventa Rai Scuola. Con tante novità

Dopo Rai Edu 2 (rinominato “Rai Storia”, del cui successo abbiamo già parlato), tocca anche Rai Edu 1 che, proprio da oggi, prende il nome di “Rai Scuola”, per la gioia del direttore Giovanni Minoli che ha già dimostrato una sapiente mano “didattica”, in occasione della prima creatura. Anche il logo sarà modificato e rimodernizzato:

Dopo Rai Edu 2 (rinominato “Rai Storia”, del cui successo abbiamo già parlato), tocca anche Rai Edu 1 che, proprio da oggi, prende il nome di “Rai Scuola”, per la gioia del direttore Giovanni Minoli che ha già dimostrato una sapiente mano “didattica”, in occasione della prima creatura. Anche il logo sarà modificato e rimodernizzato: poche, invece, le variazioni di palinsesto. Da segnalare una chicca assoluta: la riproposizione delle lezioni di italiano del maestro Manzi risalenti agli anni Sessanta.

Rai Scuola, secondo il lancio ufficiale, pretende di divenire “uno spazio per portare in tv i problemi dei ragazzi, i loro punti di vista, le loro aspettative con materiali filmati autoprodotti”. Scontata e inevitabile l’integrazione con il Web, grazie al sito www.fuoriclasse.rai.it, dove “attraverso delle minifiction, verrà illustrato il modo per realizzare e produrre i racconti audiovisivi, che poi verranno pubblicati on-line sulla web tv. Target del progetto lo studente, di varie fasce d’età e non più solo italiano ma europeo, per conoscere e capire realtà diverse, materie e metodi, rapporto docenti/alunni, le possibilità di lavoro dopo la scuola, l’interazione con la famiglia”. Da segnalare, sempre in partenza oggi 19 ottobre, la nuova serie “In Italia. L’italiano per stranieri”, in onda dal lunedì alla domenica dalle ore 11.30 alle ore 12.30: la trasmissione si propone di diffondere la conoscenza della lingua italiana di base presso gli stranieri adulti e giovani-adulti di nuova residenza nel nostro Paese.

Cultura, Web, informazione e innovazione: (anche) questo è servizio pubblico.