Mattino Cinque pedina lo “stravagante” giudice del Lodo Mondadori

Berlusconi l’aveva promesso “su quel giudice ne sentirete delle belle“. Tradotto in italiano si sarebbe potuto leggere “inizia l’opera di demolizione del giudice e dell’uomo che mi vuole mettere nei guai“. Puntuali come nemmeno in Svizzera arrivano notizie e retroscena sul giudice Raimondo Mesiano, l’uomo dei 750 milioni di euro di risarcimento. Fin qui, per

di


Berlusconi l’aveva promesso “su quel giudice ne sentirete delle belle“. Tradotto in italiano si sarebbe potuto leggere “inizia l’opera di demolizione del giudice e dell’uomo che mi vuole mettere nei guai“. Puntuali come nemmeno in Svizzera arrivano notizie e retroscena sul giudice Raimondo Mesiano, l’uomo dei 750 milioni di euro di risarcimento. Fin qui, per carità, tutto assolutamente legittimo. Legittimo che Il Giornale, seppur su commissione, ritrovi testimonianze di una misteriosa cena durante la quale Mesiano avrebbe “brindato alla fine di Berlusconi“, in Italia di dossier contenenti sconcertanti rivelazioni incrociate ne abbiamo letti a iosa, ma cosa c’entra quello che abbiamo visto ieri mattina su Canale 5? (Qui il video)

A Mattino Cinque Claudio Brachino lancia un esclusivo servizio filmato sul giudice. Le riprese, rubate che nemmeno con Paris Hilton, di Mesiano che esce di casa sono commentate in maniera incalzante da Annalisa Spinoso. L’obiettivo è quello di inventare l’immagine di un uomo “stravagante“, nonostante nessuno l’avesse mai visto prima per la Spinoso addirittura “siamo abituati alle sue stravaganze“. La più classica delle attese di un fumatore di fronte al proprio barbiere, sigaretta fra le dita, diventa quasi inquietante, roba da Rain Man…”è impaziente, non riesce a star fermo, avanti e indietro, si ferma, aspira la sua sigaretta e poi ancora avanti e indietro…lui va avanti e indietro, avanti e indietro“.

Strano questo Mesiano, proprio strano, mentre passeggia dirigendosi al parco con il suo stravagante calzino turchese si ferma “solo due volte, al semaforo (ndr incredibile) e per accendersi l’ennesima sigaretta“. Mesiano, lo ricordiamo ai più, aveva ricevuto telefonate di insulti (il suo numero pare sia sull’elenco telefonico) dopo la pubblicazione della sentenza Mediaset. Cosa dovrebbe rappresentare questo servizio, fra l’altro in un contesto del tutto inappropriato come Mattino Cinque? Qual è il messaggio che si vuole far passare?
L’impressione, da telespettatore, è che si tratti di un’autentica aggressione. Puntare l’occhio della telecamera su una persona che, da sola, va a farsi la barba e poi si siede su una panchina per leggere un giornale e voler far sembrare tutto questo “una stravaganza a cui siamo abituati” (ma cosa? da quando?!?) che genere di operazione mediatica è? Dov’è la notizia?

Si fosse infilato un dito nel naso avremmo avuto il privilegio di una moviola?

Ultime notizie su Mattino Cinque

Mattino Cinque è il contenitore giornalistico della morning news di Canale5, in onda dal 21 gennaio 2008 (inizialmente dalle 9.

Tutto su Mattino Cinque →