Chi Vuol Essere Milionario, le quattro puntate speciali registrate in Polonia

Le quattro puntate speciali di Chi Vuol Essere Milionario che andranno in onda su Canale 5 sono state registrate da Gerry Scotti in Polonia, per ridurre i tempi ed i costi di realizzazione

Dal 7 dicembre 2018, per quattro settimane, torna Chi Vuol Essere Milionario su Canale 5. Un ritorno che, però, non coincide con l'allestimento in Italia del mitico studio che ha ospitato le ben 1.593 puntate, tutte condotte da Gerry Scotti (che è finito anche nel Guinness World Record per averne presentato il numero maggiore).

Le quattro puntate speciali, che andranno in onda in prima serata (la fascia del preserale, quella in cui debuttò il quiz quando era ancora Chi Vuol Essere Miliardario, è saldamente in mano a The Wall), sono state infatti registrate in Polonia, dove era già pronto uno studio -che, come richiede il format, deve essere identico in tutte le Nazioni in cui va in onda-.

Una delocalizzazione necessaria per stringere i tempi di messa in onda e per abbattere i costi. Non è la prima volta che Gerry è costretto ad "emigrare" per lavoro: "Mi era già successo per Caduta Libera con ben 60 puntate registrate a Barcellona", ha rivelato il conduttore a Renato Franco sul Corriere della Sera, "e per The Money Drop con 40 puntate a Colonia". Il problema del pubblico è stato risolto chiedendo agli italiani residenti in Polonia di assistere alle registrazioni.

"E' un'occasione che mi diverte", ha proseguito il conduttore, "a volte ti impigrisci nella routine, andare all'estero è una bella scarica di adrenalina". E sarà adrenalinico anche riprendere in mano uno dei quiz più popolari dei primi anni Duemila, che ha introdotto nel linguaggio comune espressioni come "E' la tua risposta definitiva?" o "La accendiamo?", diventate dei veri e propri tormentoni.

La versione per il ventennale (la prima edizione andò in onda in Inghilterra nel 1998, in Italia nel 2000) di Chi Vuol Essere Milionario non cambierà quasi niente rispetto a quanto già conosciamo: ci sarà un concorrente per manche, la scalata di quindici domande verso il milione di euro (agguantato solo due volte più una, quando in palio c'era un miliardo di lire) e gli aiuti.

Questi ultimi avranno delle novità: oltre al "50 e 50" ed all'aiuto del pubblico, ci saranno anche "Chiedilo al tuo esperto un studio", ovvero un parente o un amico, e "Chiedilo a Gerry", in cui il conduttore potrà dire la sua e ragionare insieme al concorrente su quale sia la risposta esatta.

  • shares
  • Mail