Giorgio Gori: "La Mori ha esagerato. La vogliamo meno lenta e più rock"

mori celentanoClaudia Mori si aspettava un comunicato complimentoso da parte dei vertici Magnolia, come quello che ha fatto rinsavire Paola Perego dopo la maretta con Mediaset? Giorgio Gori, intervistato dal nostro Hit prima che scoppiasse il caso, non è il tipo da "ricatti". E, anziché scusarsi con la signora Celentano, si mostra lui stesso "risentito", facendole sottilmente notare di aver nutrito grandi aspettative in lei in quanto first lady. A lanciare la sua provocazione in piena regola è un'agenzia Ansa:

"E' possibile che a Claudia Mori sia stata usata una indelicatezza, trattandosi di una signora, ma la sua reazione è del tutto fuori misura. Per una piccola cosa su cui avrebbe fatto bene a sorridere ha ricevuto abbondanti scuse. Ora da lei ci aspettiamo che sia meno 'lenta' e un po' più rock".

Una provocazione che, al di là dei risvolti musicali, richiama chiaramente il tormentone "lento-rock", coniato dal Molleggiato Adriano nel programma Rockpolitik. Insomma, non solo la Mori non viene pregata di restare, ma dovrà essere lei a "concedersi" al format con maggior entusiasmo, se vorrà onorare la fiducia ripostale. E questo suona come uno smacco decisamente meno innocuo della "gag" di ieri, visto che viene dal patron Magnolia. Avrebbero così ragione le malelingue, secondo cui la produzione di X Factor sarebbe delusa dalla scelta di Claudia Mori come giudice e le imputerebbe il crollo di appeal del programma (spingendola così a lasciare?).

  • shares
  • Mail
94 commenti Aggiorna
Ordina: