Il Ristorante degli Chef, il nuovo talent show culinario in arrivo su Rai 2: la conferenza stampa in diretta

In arrivo su Rai 2 Il Ristorante degli Chef, un nuovo talent show culinario con giudici Andrea Berton, Philippe Léveillé e Isabella Potì: seguite su TvBlog.it la conferenza stampa di presentazione in diretta.

  • 13:15

    La conferenza stampa è terminata, grazie per averci seguito!

  • 13:13

    Nessuno dei concorrenti ha alle spalle un passato professionale, era importante che ognuno di loro fosse un neofita.

  • 13:09

    Fabiano: "ci siamo interrogati molto sulla scelta di dare il via ad un programma così proprio adesso. Abbiamo pensato che un format così poteva finalmente trovare spazio su una vetrina generalista, dopo gli esperimenti degli altri. Inoltre, l'estetica di Rai 2 è perfetta per adesso, perché è una rete che ospita set diversi dai più classici studi televisivi, pensiamo a Pechino Expesss per esempio. Come tutte le novità di una rete generalista, è ovviamente una scommessa".

  • 13:06

    Sui ruoli diversi interpretati dagli chef. Bertona: "siamo tre padroni di casa, non sono l'unico. Ogni puntata siamo gli executive chef del ristorante. Siamo i padroni di casa a turno. Questo ristoranre è stato ricreato ad hoc, e a dire il vero questo ristorante è più bello di molti altri che ho visto:

  • 13:05

    Leveillé: Carlo Cracco, Canavacciuolo e gli altri non hanno bisogno della televisione. Isabella Potì: "si dice lo chef in televisione potrebbe venire meno ai suoi doveri da chef, questo tipo di progetti è un surplus. Anche una persona comune potrebbe accedere di buon grado una scelta così.". Berton: "è un'esperienza, serve per imparare cose nuove anche per comunicare in modo diverso. Fortunatamente noi abbiamo un nostro lavoro, che è quello principale. Siamo anche aperti in futuro ad altri prodotti televisivi."

  • 13:02

    Leveillé la tocca piano: "io non ho avuto bisogno di questo programma per avere un ristorante pieno":

  • 13:02

    "Quando il format sarà rivenduto all'estero, la Rai avrà diritto ad una percentuale su questa vendita".

  • 12:56

    Isabella Potì: "le donne stanno aumentando in cucina, è un fatto storico che non ci siano state per molto tempo. Philippe per esempio lavora solo con donne, non credo che ci siano più ostacoli per noi. I due miei colleghi non mi hanno mai bullizzata. Non credo si percepisca il senso di chi è buono e chi cattiva, però di certo abbiamo personalità molto diverse."

  • 12:53

    Nella seconda parte del programma, quando si entrerà ufficialmente nel ristorante, chi non verrà scelto fra gli chef che cucineranno per il ristorante, lavorerà in sala. La motivazione? Chi vuole imparare il mestiere di cuoco deve saper fare un po' di tutto.

  • 12:49

    Un piccolo gossip dal backstage da parte di Andrea Berton: "una signora importante della televisione si è innamorata di Philippe Leveillé, ma per ora non possiamo dirvi la sua identità".

  • 12:48

    La parola agli chef, che commentanto la loro scelta di partecipare al programma. Isabella Potì dichiara: "è la diversità di questo format che mi ha spinto a partecipare". Leveillé: "è un successo un pomeriggio, ho fatto un provino con persone molto attente e professionali. L'inizio mi ha molto emozionato. Berton: "'idea mi è piaciuta fin da subito, mi sono sentito subito a mio agio e questo è l'aspetto principale, noi abbiamo vissuto il periodo del programma come se fosse la nostra vita quotidiana, questo è il valore aggiunto della trasmissione".

  • 12:44

    Roberta Lanfranchi, Sandra Milo e Rossella Brescia sono alcuni dei vip che vedremo gustarsi le prelibatezze preparate dei tre giudici chef, Andrea Berton, Isabella Potì e Philippe Leveillé.

  • 12:40

    Vediamo la prima clip della trasmissione. Nonostante le premesse, tutto, dal montaggio alle postazioni di cucina, ricorda Masterchef.

  • 12:39

    Massimo Righini: "i nostri concorrenti vogliono tutti cambiare la loro vita, ma i nostri giudici hanno fatto capire loro che non è esattamente una passeggiata. Fare gli chef non è un gioco, ma dalla mamma all'assicuratore ci hanno creduto tutti, fin dalla prima puntata".

  • 12:37

    Barbara Boncompagni: "il programma è un mix di tante cose, il plus è l'emento real, c'è un elemento realistico, diverso da tutti gli altri. Questi concorrenti hanno la possibilità di lavorare in un ristorante vero, accompagnati dai tre giudici. Non abbiamo proposto prove con "alghe di Timbuctu o mammelle di cammello". L'importante è che lo spettatore, una volta finita, la puntata, possa andare in cucina e riproporre quella ricetta. Niente di complicato.". Frecciatina a Masterchef, è evidente!

  • 12:31

    Fabio Di Iorio, vice direttore di Rai 2: è stato un anno di lavoro, ma ci sono un paio di dettagi da precisare. Si è trattato di un programma finanziariamente virtuoso, essendo la prima televisione che porta questo programma in Europa Rai avrà dei vantaggi. Siamo contenti per la squadra messa insieme.

  • 12:30

    i tre giudici hanno aderito con entusiasmo forte, hanno portato le loro personalità forti ma anche molto diverse a disposizione di un programma molto diverso dal classico prodotto televisivo. La loro sensibilità è stata messa al servizio dei sogni dei concorreti, presentatisi, in totale, in 3000. Successivamente questi sono stati scremati in 80 finalisti e infine nei 10 concorrenti.

  • 12:28

    "sono state girate circa 370 ore, da cui sono state ricavate le 12 circa che andranno in onda. C'è stato un lavoro "al limite dello schiavismo" da parte dei nostri colleghi del montaggio.

  • 12:26

    Fabiano: "Il ristorante degli chef ha una squadra di lavoro di prim'ordine. Fra gli altri Barbara Boncompagni, autirce del programma e Massimo Righini, il curatore del programma.

  • 12:23

    Fabiano: "mi sono chiesto se poteva avere senso per Rai 2 entrare in questo campo. Ci siamo risposti di sì. Questo prodotto ha una capacità di linguaggio ed estetica che è perfettamente calzante con l'identità e lo spirito di Rai Due. Inoltre, questo tipo di prodotto ha la capacità di accendere l'interesse di un pubblico più giovane della media, più attivo e più curioso. Terzo aspetto: la possibilità di mettere insieme un prodotto che permette di presentare ai clienti pubblicitari opportunità di comunicazione che andassero oltre a quelle classiche."

  • 12:20

    Andrea Fabiano apre la conferenza. "Per noi è una giornata importante, chiude una stagione autunnale che ci ha regalato grandi soddisfazioni. Arriviamo dal successo del Campionato del Mondo di pallavolo. E tutto questo nonostante la grande offerta di questo autunno e una concorrenza piuttosto accesa. Per questo abbiamo messo sul campo tante nuove idee, in autunno abbiamo un totale di 16 nuovi programmi, nonostante un budget ridimensionato. La stagione autunnale sta registrando un aumento di 0,3 punti di share in prima serata."

  • 11:58

    La conferenza stampa sta per iniziare.

È in arrivo su Rai Due un nuovo talent show culinario che punta a fare concorrenza ai già ben rodati Masterchef e Hell's Kitchen di Sky: stiamo parlando de Il Ristorante degli Chef, format nato in Argentina con il nome Kitchen Owners - Duenos de la cocina e dal prossimo 20 novembre in onda per 6 puntate.

L'idea del programma è quella di mettere a confronto un totale di 10 aspiranti chef che dovranno dimostrare ai giudici di essere in grado di gestire la tensione e gli imprevisti della reale cucina di un ristorante romano. A giudicare il loro operato troveremo una giuria composta da Andrea Berton, Philippe Léveillé e Isabella Potì. Fra i loro clienti anche alcuni vip, per un totale di 25 personalità del mondo dello spettacolo che in questi 6 appuntamenti avranno la possibilità di gustare i manicaretti dei concorrenti.

TvBlog parteciperà alla conferenza stampa di presentazione de Il Ristorante degli chef, che si terrà a breve in un locale nel centro di Milano. Seguite la nostra diretta qui sotto, a partire dalle ore 12!

 

 

  • shares
  • Mail