L'Eredità, Carlo Conti e Flavio Insinna inaugurano la 17°edizione ricordando Fabrizio Frizzi (video)

I due conduttori aprono la nuova stagione del preserale di Rai 1 con un omaggio.

E' cominciata ufficialmente la diciassettesima edizione de L'Eredità (Quì il liveblogging). La novità principale riguarda la conduzione che quest'anno è affidata a Flavio Insinna, un cambio di guardia che ha richiamato curiosità dopo un anno complicato per il pre-serale di Rai 1.

A sorpresa per il 'taglio del nastro' della diciassettesima edizione del game show c'è Carlo Conti. Rassicurante e sorridente, si materializza negli studi Fabrizio Frizzi per dare man forte al nuovo conduttore che raccoglie quello che, con un gioco di parole realistico, possiamo definire come un'eredità pesante. La mancanza del conduttore scomparso lo scorso 26 marzo 2018 si fa sentire e quale programma più de L'Eredità può cogliere l'occasione per rendergli omaggio.

E' Carlo Conti a prendere la parola per primo:

Ecco una nuova edizione de L'Eredità che sta per iniziare. Io cosa faccio in questo studio? Ho fatto tante volte il pilota, il co-pilota e ho consegnato le chiavi al nostro grande amico Fabrizio che ci ha fatto un terribile scherzetto. A lui sono intitolati gli studi dalla quale va in onda questo programma.

Il pubblico applaude a lungo al ricordo del conduttore. Conti con un gesto simbolico già compiuto in passato, consegna le chiavi dello studio a Insinna che nel suo stile 'in punta di piedi' e voce cupa dice: "Queste chiavi cercheremo di meritarcele".

  • shares
  • Mail