• Tv

Le petit Sarkozy: nella tv francese nessuno può essere più alto del presidente…

Non è che in Francia se la passino granché meglio che da noi, quanto a tormentoni televisivo-pecorecci. Il presidente Nicolas Sarkozy sta sudando sette camicie per ostentare la propria innocenza in merito a una questione talmente spinosa da rasentare il ridicolo: i propri centimetri d’altezza.[…]

Non è che in Francia se la passino granché meglio che da noi, quanto a tormentoni televisivo-pecorecci. Il presidente Nicolas Sarkozy sta sudando sette camicie per ostentare la propria innocenza in merito a una questione talmente spinosa da rasentare il ridicolo: i propri centimetri d’altezza. Addirittura è servita una nota, tonante e ufficiale, dell’Eliseo per mettere a tacere le temibilissime malelingue che svelerebbero un preciso progetto mass-mediatico atto a celare la scarsa statura del numero uno francese. Da qualche giorno, infatti, un video (definito dal governo “assolutamente inverosimile e grottesco”) sta scalzando posizioni su Youtube: vi si sostiene che vicino a Nicolas Sarkozy vengano appositamente sistemate persone di statura bassa per non far sfigurare il presidente in televisione.

Nel documento alcune persone, impiegate in una fabbrica oggetto di una visita ufficiale del marito di Carla Bruni, sostengono, mettendoci la faccia, di essere state selezionate in base all’altezza per essere inquadrate in prossimità del presidente. In effetti “Sarko” appare giustappunto come la persona più alta tra i presenti: “Nessuno deve essere più alto di lui, nessuno può superare il metro e settanta”, ha confessato uno degli intervistati. Da qui lo “scandalo”: successivamente, infatti, è saltata tempestivamente fuori una lista di dipendenti stilata dalla direzione della Orne: insieme ai nomi e ai cognomi, ecco l’altezza di ciascuno. Il Partito socialista non ci sta: “Allusioni ridicole”.

Come sempre – è successo e succede anche in Italia con “Striscia la Notizia” – si tende abilmente a “nascondere” le pecche più gravi di un importante esponente politico, favorendo quelle più innocenti, come le sgrammaticature, il cerone e, ovviamente, la statura. Quindi chissà che pure tale polemica non sia in realtà un geniale salvagente…

I Video di TvBlog