Mattino Cinque, un infotainment in modalità silenziosa

La prima puntata del rotocalco di Canale 5 e la recensione.

Mattino Cinque è ripartito dal nuovo studio che, a visione terminata, resta effettivamente l'unica novità di questa dodicesima edizione.

Mattino Cinque resta rigidamente diviso in due parti: da buon infotainment, la prima parte viene dedicata alla cronaca e alla politica mentre la seconda parte viene riservata a tutto ciò che concerne società, costume e spettacolo.

Ovviamente, per questa prima puntata, il programma condotto da Federica Panicucci e Francesco Vecchi non poteva non trattare gli argomenti che hanno caratterizzato l'estate 2018: la tragedia del Ponte Morandi di Genova e il matrimonio tra Fedez e Chiara Ferragni.

La parte "politica" del programma è sempre ben gestita da Francesco Vecchi, abile a dettare i tempi del dibattito e a moderare i confronti tra gli ospiti.

Federica Panicucci, invece, si ritrova a dover gestire un compito più impegnativo: nonostante l'argomento "leggero", la conduttrice deve dirigere il traffico tra molti ospiti (troppi), in studio e in collegamento, che il più delle volte parlano a sproposito proprio per via dell'argomento "leggero" che, spesso, dà il via libera a dire di tutto e di più. La Panicucci, a volte ci riesce, a volte no.

La ripartizione rigida del programma tra i due conduttori rimane una decisione giusta. Tra Vecchi e la Panicucci, lo scarso feeling permane e il servizio andato in onda a Striscia la Notizia quest'anno c'entra poco o niente.

Il rotocalco di Canale 5, in pratica, si conferma una versione col "silenzioso" del programma fratello Pomeriggio Cinque, anch'esso curato dalla testata giornalistica Videonews, il che non è per forza un male.

Mattino Cinque, però, resta destinato a quella parte di pubblico che resta a casa di mattina per molteplici motivi e che tiene il televisore acceso di sottofondo in attesa di risvegliarsi completamente.

Non dà fastidio perché non è urlato ma può anche essere visto senza il 100% dell'attenzione.

  • 08:45

    Inizio trasmissione. Federica Panicucci e Francesco Vecchi aprono la puntata, mostrando subito il nuovo studio. Si inizia con la cronaca, con un servizio riguardante l'epidemia polmonite nel bresciano.

  • 08:50

    In studio c'è Giulio Gallera, assessore al Welfare Regione Lombardia, mentre in collegamento c'è Fabrizio Pregliasco, virologo. In collegamento da Montichiari, c'è la giornalista Daniela Abbrunzo.

  • 08:55

    Una grafica mostra una serie di consigli al pubblico per evitare il contagio. Giulio Gallera assicura che non c'è un vero e proprio allarme. Pregliasco era ospite anche nella prima puntata condotta da Federica Panicucci, 10 anni fa.

  • 09:05

    Francesco Vecchi si occupa di politica. Va in onda un servizio dedicato agli sbarchi dei migranti e allo scontro tra il governo e l'Europa. In studio c'è Marco Minniti, ex ministro dell'Interno. In collegamento, c'è l'ex parlamentare e giornalista Daniele Capezzone.

  • 09:10

    In studio, si parla dell'inchiesta in corso sul ministro dell'Interno, Matteo Salvini.

  • 09:15

    In questo servizio, vediamo ciò che accade quasi ogni notte a Lampedusa, sbarchi di immigrati in piccole barche. In collegamento, la giornalista Angela Camuso ha raccolto una testimonianza.

  • 09:20

    Angela Camuso intervista anche Salvatore Prestipino, vice sindaco di Lampedusa. In studio, si parla anche di razzismo.

  • 09:25

    Va in onda un servizio realizzato a Trieste, sulle colline al confine con la Slovenia. Il servizio è stato realizzato con la collaborazione della Guardia Forestale.

  • 09:30

    Secondo Minniti, fermare il flusso migratorio è impossibile ma che è possibile governarlo. L'ex ministro ha aggiunto che l'emergenza è superata.

  • 09:40

    Al ritorno dalla pubblicità, si parla del crollo del Ponte Morandi di Genova. Il primo servizio è dedicato alla storia di "nonna Liliana", costretta ad abbandonare la propria casa. In studio, c'è il governatore della Liguria, Giovanni Toti. La signora Liliana è anche in collegamento.

  • 09:45

    La signora Liliana, insieme alle due figlie, sente la mancanza della sua casa. Giovanni Toti ha parlato della polemica a distanza con il ministro Danilo Toninelli.

  • 09:55

    Federica Panicucci manifesta la propria soddisfazione per aver iniziato la sua decima edizione. La conduttrice fa anche gli auguri a sua figlia. Si parla del matrimonio di Fedez e Chiara Ferragni.

  • 10:00

    In studio, ci sono Candida Morvillo, Augusto De Megni, Flavia Cercato e Matt e Bise, ospiti del matrimonio. In collegamento, ci sono Alessandro Cecchi Paone, Luca Giurato, Turchese Baracchi. In collegamento, c'è Agnese Virgillitto con il sindaco di Noto, paese dove si sono sposati Fedez e la Ferragni.

  • 10:05

    Va in onda un servizio dedicato ovviamente al matrimonio. In un secondo servizio, vengono analizzato gli "eccessi" visti durante le nozze.

  • 10:10

    In un terzo servizio dedicato ai Ferragnez, si parla delle critiche ricevute dai due sposi.

  • 10:15

    Alessandro Cecchi Paone ha espresso un po' di preoccupazione per Noto che avrebbe perso la caratteristica di "capitale culturale" dopo il matrimonio dei Ferragnez.

  • 10:20

    Un quarto servizio è dedicato ai grandi assenti al matrimonio di Fedez e Chiara Ferragni come Fabio Rovazzi e J-Ax e poi Mika, Max Pezzali e Paris Hilton.

  • 10:25

    Federica Panicucci parla del business riguardante Instagram. Il quinto servizio è dedicato agli abiti degli sposi. Cecchi Paone parla di un turismo che distruggerà la città di Noto e che non lascerà soldi. I toni si alzano.

  • 10:30

    Luca Giurato non è d'accordo con l'opinione di Alessandro Cecchi Paone. Va in onda un sesto servizio dedicato a tutti i numeri del matrimonio.

  • 10:35

    Cecchi Paone: "Noto avrà gli stessi problemi di Capri e Venezia, turisti che consumeranno la città e non lasceranno nulla". Arriva un settimo servizio dedicato a Leone, il figlio di Fedez e Chiara Ferragni.

  • 10:45

    Va in onda l'oroscopo di Ada Alberti. Dopo la pausa pubblicitaria, va in onda la ricetta di Samya Abbary.

  • 10:48

    Francesco Vecchi e Federica Panicucci si ritrovano insieme per la chiusura di puntata con il meteo. I due conduttori salutano il direttore Claudio Brachino che ha recentemente perso il padre. Fine trasmissione.

Mattino Cinque è un programma di infotainment condotto da Federica Panicucci e Francesco Vecchi, in onda su Canale 5, da lunedì a venerdì, alle ore 08:45.

Mattino Cinque | Puntata 10 settembre 2018 | Anticipazioni

Oggi, lunedì 10 settembre 2018, avrà inizio la dodicesima edizione di Mattino Cinque, il rotocalco mattutino in onda su Canale 5 dalle ore 08:45 fino alle ore 11.

Al timone del programma, troveremo nuovamente Federica Panicucci e Francesco Vecchi. Per la conduttrice, si tratterà della decima edizione consecutiva mentre il giornalista co-condurrà il programma per il terzo anno consecutivo.

Mattino Cinque è un programma curato dalla testata giornalistica Videonews.

Mattino Cinque | Dove vederlo

La prima puntata di Mattino Cinque andrà in onda su Canale 5, a partire dalle ore 08:45.

Il programma sarà visibile anche in streaming sul sito ufficiale di Mediaset Play, dove sarà possibile rivederlo anche dopo la messa in onda.

Mattino Cinque | Second Screen

Il programma condotto da Federica Panicucci e Francesco Vecchi è presente sul web con una sezione a parte sul sito di Mediaset Play.

Su Facebook, invece, è presente la pagina ufficiale del rotocalco.

Per quanto riguarda Twitter, l'account ufficiale di Mattino Cinque è il seguente: @mattino5. La puntata si può commentare in diretta con l'hashtag #Mattino5.

Per chi vuole seguire il programma in liveblogging, infine, il programma sarà disponibile in tempo reale su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 08:45.

  • shares
  • Mail