Florence, Presta sul documentario di Renzi: "Mediaset vuole prima serata, ma programma è pensato per la seconda"

Il manager televisivo racconta perché non sarebbe stato ancora trovato l'accordo per la messa in onda del documentario con Renzi sulle reti Mediaset

renzi-florence.png

Nei giorni scorsi sono iniziate (in realtà una parte sono state realizzate prima dell'estate) le riprese del docufilm Florence in otto puntate sulle bellezze della città prodotto dall'Arcobaleno Tre di Lucio Presta per la televisione. Conduttore d'eccezione, l'ex premier ed ex segretario del Pd Matteo Renzi. Intervistato dal quotidiano La Stampa, il manager ha spiegato che sarà un programma pop dove "Matteo racconta la sua Firenze, i luoghi in cui è cresciuto e dove poi ha portato i grandi del mondo":

È la città raccontata da dentro, con un ritmo veloce che niente ha a che vedere con la divulgazione.

Presta ha anche svelato che la trattativa con Mediaset è ancora in corso, specificando che "non è una questione di soldi, ma di programmazione":

Queste puntate, 8, sono state pensate per la seconda serata mentre Mediaset vorrebbe lanciarle in prima.

Intanto sui social in queste ore sono stati pubblicate le prime immagini direttamente dal set allestito nel capoluogo toscano. Lo stesso Renzi ha annunciato il via alle riprese:

Raccontare la storia di Firenze, la sua bellezza, i suoi valori. Un’emozione infinita, un sogno che coltivo da anni. Perché dentro Firenze non c’è il passato: c’è il futuro.


Ore 7.00, inizio riprese nuove puntate. Primociak #F&M #Florence @arcobalenotre

Un post condiviso da luciopresta (@luciopresta) in data:

  • shares
  • Mail