Buffy dopo le proteste dal reboot si passa al revival?

Una dichiarazione della futura showrunner del nuovo Buffy sembra allontanare l'idea di un reboot

Buffy

Toccare produzioni molto amate dai fan è sempre pericoloso, ritrovarsi sotto al fuoco incrociato di migliaia di appassionati in tutto il mondo non deve essere facile, soprattutto quando hai tra le mani un'idea tutta da verificare e ancora da sottoporre ad un possibile acquirente.

Lo ha capito sulla propria pelle Monica Owusu-Breen che, sotto la supervisione di Joss Whedon, sta lavorando ad una nuova versione di Buffy. Le prime indiscrezioni sul progetto sono emerse poco meno di una settimana fa e, sebbene ancora non ci sia una sceneggiatura ufficiale, quando, come vi abbiamo riportato anche qui su tvblog, è arrivata la notizia che Fox 21 con Joss Whedon stanno lavorando ad un reboot di Buffy con una nuova protagonista, affidato alla creatrice di Midnight, Texas Owusu-Breen.

La reazione dei fan non si è fatta attendere, decisamente poco convinti, per usare un eufemismo, dall'idea di un reboot, di una nuova serie tv con le stesse premesse dell'originale. In molti, anche tra chi ha commentato la notizia qui su tvblog, suggerivano piuttosto l'idea di un revival o di un seguito ideale della precedente serie, preferendo l'idea di realizzare una serie tv inserita nel mondo del vecchio Buffy, che possa magari avere dei riferimenti agli eventi e ai personaggi passati e aprendo ad un possibile coinvolgimento di qualcuno tra i vecchi attori.

La rivolta dei fan deve aver colpito anche Owusu-Breen che attraverso il proprio account verificato su twitter ha rilasciato una dichiarazione in cui di fatto apre all'ipotesi di un revival, suggerita dalla frase "è tempo di incontrare una nuova cacciatrice".

Per alcuni sceneggiatori è Star Wars. Buffy The Vampire Slayer è il mio Star Wars. Prima di diventare una sceneggiatrice, ero una fan. Per sette stagioni ho visto Buffy Summers cresce, trovare l'amore, uccidere il proprio amore. L'ho vista combattere, soffrire, colpire. C'è solo una sola Buffy. Un solo Xander, una sola Willow, Giles, Cordelia, Oz, Tara, Kendra, Faith, Spike, Ange...Non possono essere sostituiti. La bellissima e brillante serie tv di Joss Whedon non può essere replicata. Non potrei provarci. Ma ci ritroviamo ora, 20 anni dopo...e il mondo fa ancora più paura. Quindi forse, potrebbe essere arrivato il momento di incontrare una nuova cacciatrice...e questo è tutto quello che posso dire.

 


Quindi la nuova versione che Fox 21 proporrà a servizi di streaming o piattaforme cable, che potrebbe avere una protagonista afro-americana per rispondere alla società multi-culturale in cui viviamo e rappresentare un'immagine del nostro mondo, sembra indirizzarsi verso la strada del revival più che del reboot.

Probabilmente le dichiarazioni della futura showrunner sono servite a tranquillizzare futuri acquirenti, che, spaventati dalla diffidenza dei vecchi fan, avrebbero potuto bloccare sul nascere il progetto. Non resta che aspettare per conoscere futuri sviluppi.

  • shares
  • Mail