Il capitano Maria, serie tv Rai1 con Vanessa Incontrada: conferenza stampa

Il capitano Maria: la conferenza stampa di presentazione della serie di Rai1 in tempo reale

  • 12.33

    Inizia la conferenza.

  • 12.37

    Il direttore di Rai Fiction Tinni Andreatta: “Il Capitano Maria parte di lunedì, una collocazione speciale, delle serie-evento Questa serie mescola elementi di tradizione del servizio pubblico ed elementi di innovazione. Il rapporto della Rai con il racconto dei Carabinieri è profondo, ma per la prima volta il racconto prende la forma di un grande romanzo in 4 serate”.

  • 12.38

    Andreatta: "Per Vanessa Incontrada, già volto di alcune nostre fiction di successo come Non dirlo al mio capo e Scomparsa, è una sfida nuova, quella della divisa. Il titolo contiene già questa complessità: il capitano è chi comanda, chi è responsabile. E Maria è il nome che per tradizione si lega alla maternità".

  • 12.38

    Il produttore Degli Esposti: "Questo è un esperimento per raccontare nella normalità della famiglia e della vita normale il tema dell'emergenza. Vogliamo anche far riflettere sulla fortuna che abbiamo nel poter contare sui carabinieri".

  • 12.42

    Degli Esposti: "sono perdutamente innamorato di Vanessa Incontrada, anche se lei non mi fila per niente! Ha interpretato in maniera fantastica il capitano Maria".

  • 12.43

    Degli Esposti polemico con Paolo Sorrentino perché proprio ora è in corso la conferenza stampa di presentazione di Loro: "Sorrentino ha avuto la simpatia di convocare la conferenza del suo film nonostante noi l'avessimo già convocata. Prima o poi gli renderemo la cortesia".

  • 12.46

    Il regista Andrea Porporati: "Il capitano Maria riesce a risolvere le cose perché è sensibile, perché a cuore le persone, persino i criminali. Risolve il caso, ma anche i drammi umani che i casi ha prodotto".

  • 12.48

    Vanessa Incontrada inizia così: “Ringrazio il produttore Degli Esposti per la sua dichiarazione”. Poi aggiunge: “Si ha l’idea che quando vivi in un piccolo paese tutto sia più facilmente gestibile, ma non è così; quando Maria torna in Puglia trova nuovi problemi e deve fare i conti con i fantasmi del suo passato che torneranno vivi. L’insegnamento è che le cose vanno affrontate, anche se è faticoso”.

  • 12.50

    Incontrada: “Il Capitano Maria mi ha dato una formalità che non mi appartiene, un rigore, una disciplina. Indossare la divisa è stata molto forte. Poi avevamo sul set sempre i Carabinieri, tutto doveva essere perfetto, sono rigorosi”.

  • 12.50

    Incontrada: "Il Capitano Maria è una donna molto normale, ha un lavoro importante",

  • 12.55

    Il regista: "Non è vero che il giudizio sui giovani che dà la serie è negativo, anzi. Il Capitano Maria è anche una storia della ricostruzione di una comunità".

  • 12.57

    Nella prima puntata i bambini ad un certo punto cantano Rovazzi. Il regista: "L'attore che interpreta il figlio del capitano Maria mi aveva detto che è la canzone che canta maggiormente con gli amici".

  • 12.58

    Il personaggio interpretato da Camilla Diana (ossia Annagreca Zara) rappresenta i giovani che si oppongono utilizzando la tecnologia.

  • 12.59

    Nella prima puntata è presente un bambino kamikaze. Il regista: "Il mandante è il vecchio boss mafioso che si trova in carcere".

  • 13.00

    La sceneggiatrice Monica Zapelli: "Di solito mi occupo di biografie televisive, stavolta invece avevamo un bellissimo racconto che poteva sganciarsi dalla realtà. Ho potuto lavorare su una figura femminile che mi ha permesso di raccontare alcune cose reali che riguardano il mondo del lavoro e della famiglia".

  • 13.06

    Il produttore Max Gusberti: "Sin dal primo momento quando abbiamo scritto la storia ci interessava vedere e raccontare anche come l'istituzione militare, come l'Arma dei Carabinieri, potesse vivere l'apertura al mondo delle donne. E l'abbiamo ambientata in Puglia, che vive da sempre nel contrasto tra la necessità della modernità e la tradizione".

  • 13.07

    Andrea Bosca interpreta il tenente Enrico Labriola: "È abituato a comandare i suoi uomini, è tutto d'un pezzo, ma poi si innamora della persona sbagliata".

  • 13.11

    Andrea Bosca spiega di essere amico di Vanessa Incontrada. Lei: "Ci aiutiamo molto anche fuori dal set".

  • 13.13

    Francesco Colella interpreta Tancredi Patriarca: "L'aspetto originale della serie è che dietro i criminali non ci siano questioni sociologiche, ma la lotta all'interno di un personaggio tra bene e male. Tancredi è un chirurgo votato alla sua distruzione".

  • 13.15

    Camilla Diana interpreta Annagreca Zara, leader insieme al fratello Vitaliano, di un gruppo segreto di giovani hacker.

  • 13.17

    Carmine Buschini è Filippo Gravina: “Vive un’adolescenza difficile, cerca di uscire dall’uso degli stupefacenti. È un ragazzo molto insicuro, non ha il coraggio di reagire. Soltanto Luce, la figlia del capitano, gli darà fiducia e farà in modo che inizi un percorso di maturazione”.

  • 13.20

    Beatrice Grannò è la figlia del capitano Luce: “Luce è una ragazza alla ricerca di una identità. Quando torna con la mamma a Trani è costretta a fronteggiare le sue radici. Il rapporto con la madre è difficile, ma alla fine le due si ritroveranno”.

  • 13.22

    Martino Lauretta interpreta il figlio del capitano Riccardo: “È un bambino molto timido, introverso. Incontra Yuri che lo porta sulla cattiva strada; è molto legato alla mamma e alla sorella”.

  • 13.25

    Un capitano sensibile non è troppo poco per contrastare il terrorismo? Il produttore spiega: “Vogliamo che il nostro pubblico si ponga proprio questo interrogativo. Il repentino passaggio dalla normalità all’emergenza, questo permette al capitano, con un’azione che non è solo sensibilità, di risolvere il caso”.

  • 13.28

    Incontrada: "Ho ascoltato molto per preparare il ruolo, le donne Carabinieri mi hanno raccontato molto. Il loro è un mondo ancora molto maschile, ma non ho visto differenza tra uomo e donna, non ho percepito maschilismo".

  • 13.30

    Incontrada: "In alcune scene dovevo sparare, ma il mio viso non era molto credibile.. così il regista mi ha fermato e abbiamo rifatto la scena. Poi dovevano mettermi i tappi per proteggermi dal rumore, ma i tappi mi saltavano fuori.. tutte cose che per fortuna non si vedranno nel film". Finisce la conferenza.

il-capitano-maria-serie-tv.jpg

Sta per iniziare nella sede Rai di Viale Mazzini a Roma la conferenza stampa di presentazione di Il capitano Maria, la serie tv in 4 serate in onda su Rai1 da lunedì 7 maggio. TvBlog la seguirà in tempo reale.

Presenti il direttore di Rai Fiction Tinni Andreatta e il cast formato da Vanessa Incontrada, Andrea Bosca, Camilla Diana, Francesco Colella, Carmine Buschini, Beatrice Grannò, Martino Lauretta, Adriano Chiaramida, Christian Burruano, Gino Nardella, Lucia Sardo, Marco Zingaro, Massimiliano Frateschi, Michele Oliveri, Livio Beshir, Manuel Zicarelli, Sergio Pierattini e Giorgio Pasotti.

Alla regia Andrea Porporati. Si tratta di una produzione Palomar in collaborazione con Rai Fiction, prodotto da Carlo degli Esposti e Nicola Serra con Max Gusberti.

Il capitano Maria | Anticipazioni

L’hanno ferita negli affetti più profondi. Minacciano i suoi figli. Mettono in pericolo la sua gente. Maria Guerra è una madre e un capitano dei carabinieri. Una persona normale alle prese con un compito straordinario: restituire un futuro alla sua famiglia e alla città che deve proteggere. Per farlo ha un’arma speciale: l’umanità.

  • shares
  • Mail