Il Cacciatore, riassunto seconda puntata 21 marzo 2018

Il liveblogging ed il riassunto della seconda puntata del 21 marzo 2018 de Il Cacciatore, la serie tv di Raidue con Francesco Montanari e tratta dal libro di Alfonso Sabella sul suo lavoro di procuratore

il-cacciatore-serie-tv.jpg

Prosegue l'indagine del protagonista de Il Cacciatore, la nuova serie tv di Raidue giunta alla seconda puntata, in onda questa sera, 21 marzo 2018, alle 21:20. Il telefilm con Francesco Montanari ha ottenuto buoni ascolti nella prima puntata, con 2,4 milioni di telespettatori (10,3%): questa sera vanno in onda gli episodi "Un Pm da marciapiede" ed "Un giorno perfetto".

Il Cacciatore, riassunto Un Pm da marciapiede


Otto mesi dopo l'avvio delle indagini, Saverio non è ancora riuscito a mettere le mani su Mico Farinella. L'omicidio di un suo amico nonché socio in affari (un segnale inviato da Brusca -Edoardo Pesce-) lo porta però ad ottenere un identikit del latitante. Saverio interroga così il fratello della vittima, aiutato dall'agente dei Ros Cesare Bonanno (Nicola Rignanese) e scaricando la Polizia, cosa che fa arrabbiare Elia (Roberto Citran).

La sua mossa, però, lo fa arrivare al nome di Tommaso Armilleri, braccio destro di Farinella. Le ricerche sono ostacolate dalle decisioni di Mazza (Francesco Foti), che ha un modo d'agire decisamente diverso rispetto a quello del protagonista: vuole lasciare libero Farinella per raggiungere Bagarella.

Quest'ultimo, intanto, riceve un avvertimento di stare lontano: si rifugia in una sia villa dove, per la noia, stringe amicizia con un gruppo di turisti americani, che non conoscono chi sia veramente. Tony, invece, sta entrando in affari con un paio di uomini sulla compravendita di un palazzo, ma crede che questi lo stiano prendendo in giro. Bagarella, allora, gli consiglia di ucciderli. Il giovane riceve anche dei consigli dall'ex sicario Nunzio Scalera, in città per salutare il boss e la moglie, che gli confida di avere ancora abortito e di temere di non potere avere figli.

Il Cacciatore, riassunto Un giorno perfetto


Tony segue il consiglio di Bagarella: mette paura ai suoi soci in affari, ma non riesce ad ucciderli. Il boss, però se l'aspettava.

Saverio, invece, ha altro a cui pensare: deve convincere gli altri procuratori che catturare Farinella è importante per indebolire Bagarella. Ottenuto il loro consenso, riesce ad utilizzare tutte le risorse a disposizione del pool Antimafia per catturare il latitante che, però, non gli rivela dove si trovi Giuseppe Di Matteo.

Il procuratore non vuole prendersi una pausa neanche dopo la nascita di sua figlia, ed analizza il video di Giuseppe De Matteo inviato dai rapitori. Uno scambio acceso con Mazza sulla fuoriuscita del video alla stampa convince Elia: i due lavoreranno insieme.

Bagarella, intanto, deve placare una faida tra i De Peri ed i Montaldo. Ma sono questi ultimi a pagarne le spese in un attacco da parte dei De Peri, che alzano la testa contro il boss. Bagarella si sente sempre più solo, e non si fida neanche di Nunzio, che uccide. Quindi si reca da Brusca: ha bisogno del suo aiuto per prepararsi alla guerra.

Di seguito, il liveblogging della seconda puntata de Il Cacciatore

  • 21:34

    Sono passati otto mesi dall'inizio delle indagini su Farinella, ma Saverio non ha ancora trovato nulla.

  • 21:34

    Farinella, però, si trova nel mezzo di un regolamento di conti: una donna testimonia e ne fa l'identikit.

  • 21:39

    L'omicidio è stato commissionato da Brusca, che ha voluto mandare un segnale a Bagarella, di cui Farinella è uno dei suoi uomini.

  • 21:42

    Saverio, intanto, indaga sull'omicidio, scoprendo che Farinella e la vittima erano amici che avevano fatto qualche affare insieme.

  • 21:45

    Saverio, per ottenere la fiducia del fratello della vittima, si fa aiutare da Cesare Bonanno dei Ros, scaricando di fatto la Polizia dalle indagini, cosa che non piace affatto ad Elia.

  • 21:47

    A casa Bagarella arriva Nunzio Scalera, ex sicario del boss, di cui è amico.

  • 21:51

    Saverio riesce finalmente a far parlare il fratello della vittima, che gli svela che i due avevano una rete di tangenti.

  • 21:52

    Ora Barone deve però pensare a prendere Tommaso Armilleri, uomo di fiducia di Farinella,

  • 22:01

    Tony viene coinvolto nella compravendita di alcuni appartamenti.

  • 22:02

    Vincenzina confessa a Nunzio di aver abortito ancora una volta.

  • 22:12

    Farinella, che si sta tenendo lontano da Palermo, stringe amicizia con alcuni turisti americani. Ma dura poco.

  • 22:15

    I Ros, intanto, perdono Armilleri: ma è stata una mossa voluta da Mazza. Saverio teme che Farinella possa scoprire presto della soffiata del fratello della vittima e scappare.

  • 22:18

    Tony si sente imbrogliato dal suo amico. Bagarella gli consiglia di ucciderlo: Scalera gli dà qualche consiglio.

  • 22:25

    Inizia l'episodio "Un giorno perfetto". Tony mette in atto il piano consigliatogli da Bagarella, ma non uccide i suoi possibili soci in affari. Ora ha paura a dirlo al boss.

  • 22:36

    Saverio vuole convincere gli altri procuratori che catturar Farinella è importante. Riesce finalmente a convincere tutti.

  • 22:40

    Tony dice a Bagarella di non aver ucciso nessuno. Il boss se lo aspettava.

  • 22:44

    La Polizia individua Farinella, passato in città per un affare. Il latitante scappa.

  • 22:46

    Ma, alla fine, viene preso.

  • 22:48

    Saverio non resiste alla tentazione di parlargli, per farsi dire dove si trovi Giuseppe Di Matteo,

  • 22:57

    Bagarella deve mettere pace tra le fazioni dei De Peri e dei Montaldo.

  • 22:58

    Il boss scopre dalla tv che Farinella è stato arrestato.

  • 23:05

    Brusca acquista con 150milioni di lire un appezzamento di terra che apparteneva al padre.

  • 23:11

    Saverio ottiene il filmato di Giuseppe che è stato inviato dai rapitori, e di cui era in possesso Mazza. Ma il giorno dopo viene pubblicato sui giornali.

  • 23:15

    Elia si accorge della strana chimica tra i due e decide di affiancarli nelle indagini su Bagarella. Mazza, però, non è d'accordo.

  • 23:19

    Dopo un attentato dei De Peri ai danni dei Montaldo, Bagarella capisce di essere sempre più accerchiato da persone che vogliono prendere il suo posto. L'uomo sospetta anche di Nunzio, e lo uccide.

  • 23:25

    La guerra sta per cominciare, ognuno prende posizione. La puntata è finita.

Il Cacciatore, anticipazioni 21 marzo 2018


In "Un Pm da marciapiede", dopo otto mesi che Saverio (Montanari) indaga su Mico Farinella (Giulio Beranek), il procuratore non ha ancora ottenuto nulla. Quando un uomo viene ucciso per strada, però, l'identikit della persona che era con la vittima coincide proprio con Farinella. Bagarella (David Coco) e Vincenzina (Roberta Caronia), intanto, ricevono la visita di un vecchio amico, Nunzio Scalera.

In "Un giorno perfetto", invece, mentre il cerchio intorno a Farinella si stringe, Bagarella deve intervenire per fermare l'ambizione della famiglia Di Peri, che vuole ottenere il controllo del mandamento.

Il Cacciatore, 21 marzo 2018: streaming


Per vedere la prima puntata de Il Cacciatore in streaming si può andare su RaiPlay (disponibile da pc, e da tablet e smartphone), dove da domani la puntata sarà disponibile nella sezione Guida Tv/Replay, ma anche nella sezione Fiction, in “Giallo & Crime”.

Il Cacciatore su Facebook e Twitter


Il Cacciatore ha una pagina ufficiale su Facebook, ma non su Twitter, dove si può commentare la puntata con l'hashtag #IlCacciatore.

  • shares
  • Mail