Ornella Vanoni a Sanremo 2018 con Bungaro e Pacifico: un trio inedito di veterani del Festival

Sanremo 2018: Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico cantano Imparare ad Amarsi

ornella-vanoni.jpg

Sanremo 2018 Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico cantano Imparare ad amarsi

Ottava partecipazione al Festival di Sanremo per Ornella Vanoni, l'ultima datata 1999. Tante le apparizioni televisive nel corso della lunga carriera della cantante milanese in attività dal 1956. Recentemente nel 2008 Rai 1 le ha dedicato uno show in prima serata con tanti ospiti, tra cui lo stesso Claudio Baglioni intitolato Ornella ancora più di me. 

Nel 1961 Ornella Vanoni partecipa a Canzonissima con Cercami che incide in lacrime dedicandola a Gino Paoli. Partecipa a Sanremo nel 1965 con Abbracciami Forte,nel 1966 con Io ti darò di più, nel 1967 con La musica è finita e nel 1968 con Casa Bianca. Conduce cinque puntate di Studio Uno mentre in parallelo continua a dedicarsi anche alla carriera di attrice. Torna a Sanremo nel 1970 con Eternità con cui conquista il quarto posto. Nel 1971 conduce il programma E tu che Fai? Io Questa sera vado a casa di Ornella e la prima trasmissione a colori della tv italiana Serata d'onore. Torna in tv poi nel 1979 nello show Due come Noi con Pino Caruso.

Sarà di nuovo a Sanremo nel 1989 con la canzone Io Come Farò scritta da Gino Paoli. Nel 1999 accompagna in gara Enzo Gragnaniello, tornerà poi al Festival nel 2009 come madrina di Simona Molinari. Nel 2014 è ospite del serale di Amici di Maria de Filippi.

Accanto a Ornella Vanoni ci sarà Pacifico che partecipa nel 2004 per la prima volta al Festival di Sanremo con il brano Solo un sogno. Nel 2007 affianca Fabio Volo nella trasmissione Italo-Francese in onda su MTV da Montmartre, eseguendo l'accompagnamento musicale live nel corso di tutte le puntate, Pacifico vive ormai da anni a Parigi. Partecipa come ospite al varietà di Rai 1 Grazie a tutti dove duetta con Morandi sulle note di Stringimi le mani.

Bungaro ha partecipato due volte al Festival di Sanremo nel 1988 con il brano Sarà forte (con il quale vince il Premio della Critica) e 1991 con E noi qui assieme a Marco Conidi e Rosario Di Bella. Nel 1998 vince nuovamente il Premio della Critica Mia Martini a Sanremo con il brano Senza confini, proposto da Eramo & Passavanti (1998), e nel 2003 con Lividi e fiori, interpretata da Patrizia Laquidara (2003). Nel 2004 è di nuovo al Festival di Sanremo con Guardastelle, canzone contenuta nel quinto album, L'attesa, con cui vince il Premio Volare migliore Musica al Festival di Sanremo e il Premio Lunezia al "Valore letterario dei testi nelle canzoni italiane".

  • shares
  • Mail